Piano nazionale contro la violenza di genere e lo stalking

INDICE ANALITICO GENERALE

tutte le voci del sito

Per un aggiornamento sui dati vedi la scheda Osservatori

Sul tema si veda: Piani nazionali in essere



DPCM 11-11-2010

http://www.pariopportunita.gov.it/images/stories/documenti_vari/UserFiles/PrimoPiano/piano_nazionale_antiviolenza.pdf

Le finalità che si intendono realizzare con l’attuazione del Piano sono:

- assicurare un livello di informazione adeguato, diffuso ed efficace;

- garantire e implementare una rete tra i Centri antiviolenza e le altre strutture pubbliche e private ed i territori in modo da assicurare adeguata assistenza alle vittime su tutto il territorio nazionale;

- assicurare lo sviluppo di tutte le professionalità che entrano in contatto con le tematiche della violenza di genere, al fine di diffondere sempre più la cultura dei diritti della persona e del rispetto tra i generi;

- prevedere una raccolta strutturata su dati e informazioni del fenomeno per comprenderlo meglio e seguirne l’evoluzione;

- potenziare le forme di assistenza e sostegno alle donne vittime di violenza ed ai loro figli.

In particolare il Piano pone l’attenzione alla formazione degli operatori ed operatrici che svolgono attività di prima accoglienza alle vittime di violenza: operatori sanitari dei Dipartimenti di emergenza e accettazione, psichiatri, medici, ginecologi, psicologi, sociologi, operatori di accoglienza, operatori del 118, operatori dei servizi sociali.

Progetti simili sono già oggetto di sperimentazione in alcune realtà ospedaliere e costituiscono un valido punto di partenza per la realizzazione di percorsi di formazione del personale medico e paramedico.

Inoltre, attraverso un’azione sinergica con il Ministero dell’Interno e con il Ministero della Difesa verrà affinata la formazione del personale delle forze dell’ordine, per uniformare i metodi dell’accoglienza utilizzati nella gestione dei casi di violenza: chi ha il compito del “primo contatto” con la vittima, infatti, deve essere preparato ad accoglierla in maniera corretta.

Il Piano, inoltre, ha tra le sue finalità quella di garantire alle vittime un’assistenza immediata e trasversale, comprensiva di adeguate cure mediche e psicologiche, percorsi di sostegno tarati sulle esigenze dell’individuo, assistenza legale gratuita, tutela del posto di lavoro o sostegno per il reinserimento nel mercato del lavoro.



Approfondimenti:

Un commento: “Di.Re. Donne in rete contro la violenza – Onlus”

http://www.direcontrolaviolenza.it/wp-content/uploads/2014/03/ita.wavepiano_nazionale.pdf

Tutti gli aggiornamenti del sito sulla

PAGINA FACEBOOK

“Mi piace” per avere le notifiche. Suggeriscilo ai tuoi amici



Giorgio Merlo febbraio 2015