guida escursionistica della

valle del sessera

la valle del sessera dalla sorgente sulla cima di bo fino alla foce sul sesia

pannello informatore della Comunità Montana Valsessera a Coggiola

ultimo aggiornamento del sito il 8 agosto 2022

questo sito è stato visitato 1823 volte dalla sua prima pubblicazione 6 luglio 2021

link al sito delle colline del bramaterra e gattinara

link alle sezioni di questo sito

link a siti di interesse comune

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che, a vario titolo, mi hanno aiutato nella realizzazione pratica di questo sito, in particolare:

Mara M.per le prime "imbeccate" redazionali

Corrado per consigli di lay out e l'editing delle mappe

Ferruccio R. per le foto che mi ha gentilmente concesso

Andrea (Atal) per foto, tracce e ragguagli a profusione

Andrea M. per l'editing delle tracce

Roberto P. per avermi "parancato" sulla palestra di roccia Oliva del Barone

Questo sito e il suo autore declinano ogni responsabilità per le conseguenze che possano derivare agli utenti per qualsivoglia motivazione, incluse ma non esaustive, errori di descrizione, valutazioni delle difficoltà, stato della sentieristica.

Le descrizioni dei percorsi e delle loro difficoltà sono indicative e non devono mai sostituirsi all'esperienza e alla capacità di valutazione dell'utente .

Per le valutazioni delle difficoltà si è tenuto conto solamente di due livelli e cioè: livello E escursionistico e livello EE escursionistico per esperti. Nei pochi e sporadici casi di brevi tratti e difficoltà maggiori si è tenuto conto di un terzo livello, F che corrisponde già ad un livello alpinistico, seppur facile.

Le tracce sono riportate a puro titolo indicativo sia perché rilevate sul campo non con un gps professionale ma con un normale smartphone, sia perché riportate su cartografia essenziale openstreetmap.

I tempi di percorrenza possono variare in modo significativo a seconda dello stato fisico dell'utente, della sua preparazione, delle condizioni meteo e dello stato dei sentieri.

I dislivelli riportati sono in generale non cumulati, vale a dire non tengono conto dei vari sali e scendi che, inevitabilmente, si incontrano in ogni percorso di montagna.

VA DETTO INFINE CHE LO STATO DEI SENTIERI PUO' CAMBIARE DRASTICAMENTE IN CONSEGUENZA DI EVENTI NATURALI CHE NE ALTERANO IN MODO SENSIBILE LA PERCORRIBILITA' E LA PERICOLOSITA' SI VEDA COME ESEMPIO LA PAGINA DELLA VAL CONFIENZO DOVE UNA STERRATA LA G21 NON E' PIU' PERCORRIBILE A CAUSA DI UNA GROSSA FRANA CHE NE HA SPAZZATO VIA I TORNANTI INFERIORI.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI OGNI RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE E' VIETATA