Cristina

Il rumore nella notte la sveglio. Ombre lunghe prendevano forme strane e come scope di streghe, si rincorrevano in voli macabri. Cristina inizio un pianto sconsolato che diede forma alla sua paura. La luce azzero l'incubo e due braccia la sollevarono, facendole sentire l'odore della mamma.

Aveva appreso il senso dell'amore.









Personaggi (Ordito): 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6


Orditi: - - - - - - -   -





© 2011 - Antonia Colamonico - Vietata la riproduzione -
e-mail:

Comments