LA TUTELA DEI NON ABBIENTI

La nostra missione è quella di garantire a tutti coloro che ne facciano richiesta un equo accesso alla giustizia, senza creare discriminazioni di sorta tra chi abbia i mezzi economici per affrontare le controversie legali e chi invece non possa disporne.

Per tali motivi, nel rispetto del diritto alla difesa di cui all'art. 24 della Costituzione italiana, i nostri professionisti, nelle ipotesi di soggetti "non abbienti" che rientrino nei limiti di reddito di cui al DPR 115/2002, hanno scelto di offrire sempre in loro favore la propria assistenza giudiziale con il beneficio del patrocinio a spese dello Stato, evitando così di onerare chi non possa permettersele di spese e anticipazioni necessarie per l'espletamento di una determinata attività legale.

In tali casi, così come previsto dalla normativa vigente (DPR 115/2002) il cliente una volta ammesso a tale beneficio non dovrà anticipare alcuna spesa per l'introduzione del giudizio nè corrispondere alcun compenso all'avvocato, il quale al termine del procedimento sarà retribuito direttamente dallo Stato.

Sul punto è, però, necessario evidenziare che, ai sensi della vigente normativa, è possibile accedere al beneficio del patrocinio a spese dello Stato unicamente con riferimento all'attività giudiziale (civile, penale, amministrativa e tributaria), rimanendo, perciò, esclusa da tale sistema quella di tipo stragiudiziale.

Il patrocinio a spese dello Stato, dunque, non può essere applicato ad attività svolte dal legale che siano diversa da quelle giudiziaria in senso stretto come, ad esempio la redazione di lettere, scritti, diffide, gli incontri personali con il cliente, le consulenze rese in qualsiasi forma, ecc...

In ogni caso, al fine di valutare la potenziale sussistenza dei requisiti per ottenere l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato il nostro studio offre a tutti coloro che siano interessati il servizio gratuito di valutazione preventiva dei requisiti per l'ammissibilità dell'istanza al quale è possibile accedere cliccando su questa pagina e inserendo i propri dati.

I nostri professionisti esamineranno la richiesta e provvederanno a riscontrarla il prima possibile.

Per approfondimenti sul patrocinio a spese dello Stato e sulla disciplina normativa che lo regolamenta è, invece, possibile cliccare su questa pagina.