Comunicazione codice univoco per la fatturazione elettronica

venerdì 18 gennaio 2019

A far data dal giorno 1 gennaio 2019 tutti i soggetti IVA e, dunque, anche i professionisti (fatta eccezione per alcuni regimi particolari) devono emettere le fatture esclusivamente in formato elettronico XML e trasmetterle allo SDI (sistema di interscambio) dell'Agenzia delle Entrate.

Non è dunque più possibile emettere fatture cartacee nè a privati nè a persone giuridiche ed il relativo documento, in formato elettronico può essere consultato unicamente nella propria pagina personale di Fisco on line, piattaforma gestita sempre dall'Agenzia delle Entrate ed accessibile a qualsiasi cittadino, previa richiesta di credenziali.

Il nostro studio non potrà, dunque, più consegnare fatture in formato cartaceo o elettronico direttamente ai clienti, in quanto l'unico documento valido ai fini fiscali, come detto è quello reperibile nella propria area personale dell'Agenzia delle Entrate.

Sarà invece possibile, se richiesto, emettere una c.d. "copia di cortesia" contenente l'importo della fattura e/o una ricevuta, non aventi però alcun valore fiscale.

Ogni soggetto IVA è identificato nel sistema tramite un cosiddetto codice univoco che deve essere comunicato ai propri fornitori e/o clienti che siano soggetti IVA al fine di metterli nelle condizioni di emettere a loro volta fattura.

Per tali motivi con la presente viene comunicato il codice univoco assegnato all'Avv. Emilio Curci che è: E06UCUD.

Tale codice potrà essere utilizzato da qualunque soggetto debba emettere fattura nei suoi confronti.

Per ogni chiarimento è come sempre possibile inviare una mail all'indirizzo studio@emiliocurci.net