SfogliaMente

Imparare da un insetto: la mosca e il suo occhio.




Ingrandimento di un occhio di mosca, che assume le sembianze di un cavo di miele, la particolarità di una simile struttura oculare è quella di essere un occhio/occhi.


"... le sorrideva con clemenza e, solo a volte, le mutava l'angolazione di lettura, dandole una linea nuova. In quel gioco di proiezioni di parole miste a silenzi e ricomposizioni di visioni, si stava risistemando tutta la sua ansia, come il miele in tante cellette di un alveare, lasciandole in bocca tutta quanta la dolcezza..."1







Il gioco di finestre, le trame di echi e le lievi percezioni "chiavi di accesso" alla lettura della Complessità.

"SgardoMente" di Spazioliberina:
  • La forza e la tenerezza in un battito di ciglia.



Convegno ON-NS - Firenze. Nov. 2008


______________

1 A. Colamonico. Il grido. 3° ordito. Sandra e Agnese. © 2011 - Antonia Colamonico





Biostoria - La scienza & metodo dello sguardo:
  • L'Osservatore storico costruisce la visione di realtà in relazione alle sue capacità e modi di lettura, ogni modo dà un differente grado di complessità/semplicità del Mondo.
  • Potenziare l'occhio-sguardo implica l'apertura di nuovi Orizzonti per la ricerca con nuove possibilità di sintesi. 
  • Verso una conoscenza fuzzy, funzionale all'organizzazione del Pensiero Complesso.


La mosca si presenta come un individuo biostorico che percepisce uno spazio-habitat fortemente destrutturato, come se fosse scisso in cento sottospazi, ciascuno dei quali assume in relazione all’angolazione di lettura una curvatura particolare. La visione complessiva è quella di una molteplicità di angolazioni che rendono scissa e deformata la realtà. Le deformazioni dovute alla particolarità dell’occhio, da un lato rendono la mosca miope, i suoi occhi sono come delle lenti d'ingrandimento che accorciano la possibilità di lettura a campo profondo, dall’altro accelerano le sue possibilità di risposta all’azione. Per comprendere meglio, la mosca vede a 360°, cioè il suo campo d’osservazione ha un’apertura che le consente di vedere oltre che d’avanti a sé, anche, alle spalle, in giù, in su, infatti quasi tutta l’attività cerebrale è impegnata nell’azione di lettura. In cosa si traduce tale possibilità di controllo del campo:
semplicemente nella velocità d’elaborazione di risposta alla vita.







Organizzazioni a Occhio Complesso
Moltiplicazione dei fuochi di osservazione.









Comments