Comunicazione agli utenti

Navigazione

.4) i progetti‎ > ‎

.1) misure di spostamento


Tra le prime sperimentazioni da fare per imparare ad usare Arduino a livello hardware, di acquisizione ed elaborazione consiglio di fare questa sperimentazione che darà utile in seguito per la realizzazione di una serie di strumentazioni utili nel campo della geotecnica, e geologia per misurare: 

Distanziometri ,  Misuratori di distanza , Misuratori di spessore , Spessimetri , inclinometri  ecc.


Per la maggior parte di queste applicazioni non necessita l'amplificazione se non per misure ove occorre un maggiore dettaglio - si dovranno utilizzare normalmente amplificatori di tipo:


Video di YouTube


La copertina del video visualizza come deve essere collegato il potenziometro  all'ARDUINO UNO e DUE - cavo rosso al + , cavo nero alla massa, cavo azzurro al canale dal quale si vuole fare la misura.



Questo tipo di misure sono generalmente basate sull'uso di una resistenza di tipo A - lineare  a rotativo  o  a cursore


 
acquistabile presso http://it.rs-online.com
http://img-europe.electrocomponents.com/images/R7377776-01.jpg 
a) a sinistra un normaleporenziometro rotazionale , b)  a destra un potenziometro a cursore adatti per fare le prime prove al costo di un paio di euro, acquistabili online presso la RS http://it.rs-online.com

Il primo per simulare un inclinometro ecc , il secondo per simulare un Distanziometri ,  Misuratori di distanza , Misuratori di spessore , Spessimetri 

a) Realizziamo ora il più semplice inclinometro:

Come si vede dalla figura  i potenziometri di questo tipo hanno 3 pin , è sufficiente collegare  

- uno dei pin esterni ai 5 volt dell'Arduino
- il centrale all'Arduino  ch0  analogico 
- l'atro esterno alla massa dell'arduino

Il valore in ohm per fare le prove potrà variare da 1k - 5 k

come nell'esempio del termometro digitale  02) termometro 
con la differenza che al posto dell' LM35DZ si collegherà il potenziometro rotazionale

Facendo ruotare il potenziometro si leggeranno valori tra i 0 e 1024, vedremo in seguito come  trasformare i valori letti in gradi



b) Realizziamo ora il più semplice estensimetro:

Per il momento utilizziamo un potenziometro di tipo lineare con cursore per fare le prime prove , nella stessa maniera del caso a) , come si vede in figura b) abbiamo a destra due pin che dovrebbero essere collegati alla massa e al 5 volt dell'Arduino, dalla parte opposta il pin libero sarà collegato al ch0  analogico. 

Il valore in ohm per fare le prove potrà variare da 1k - 5 k

Anche in questo caso spostando il cursore il potenziometro si leggeranno valori tra i 0 e 1024, vedremo in seguito come  trasformare i valori letti in mm di spostamento




In attesa di completare :  i paragrafi taratura del sistema
                                                            listato di acquisizione

potete contattare dolfrang@libero.it per portare avanti il progetto.
Comments