News‎ > ‎

L'agente storico tra ricchezza e povertà di pensiero.

pubblicato 29 gen 2011, 03:21 da Antonia Colamonico


Antonia Colamonico (biostorica)

In questa pagina tratta da Le posizioni di lettura nell’estensione a frattale della mente, si vuole aprire una finestra di riflessione sui rapporti di povertà/ricchezza non in relazione al mondo delle cose e del denaro, ma in relazione all'organizzazione del pensiero.

Oggi la povertà è essenzialmente un fatto emozionale che nasce da un sistema mentale che ha smarrito il legame con una progettualità a lungo temine che fa assumere una posizione a occhio infinito in grado di leggere il legame: creatura-creazione-creatore...

(A Colamonico - Produzioni naturali/innaturali.)



“... Se si considera l’espansione della mente-pensiero un processo evolutivo che nasce da una reale e concreta azione nel campo storico, allora si può iniziare si comprende come ogni passo nuovo delle società sia di fatto un mutamento mentale, una novità cognitiva del modo di organizzare le idee e le visioni della realtà.

Continua...http://biostoria.blogspot.com/2011/01/lagente-storico-tra-ricchezza-e-poverta.html




(A Colamonico - Arte e natura)
Comments