News‎ > ‎

da Biostoria - I vuoti della Spugna Storica: l'emigrazione.

pubblicato 5 nov 2010, 04:06 da Antonia Colamonico   [ aggiornato in data 5 nov 2010, 13:11 ]

I vuoti della Spugna storica: l'emigrazione.

di Antonia Colamonico (biostorica) del 24.03.2008

Rileggere, a 150 anni di distanza, l'epilogo del Risorgimento che portò alla nascita del regno d'Italia per mano dei Savoia è un impegno morale che si deve a risarcimento del dolore dei mille, mille e più di morti lucani, pugliesi, campani, calabresi e siciliani che in nome di una falsa libertà, furono uccisi con l'approvazione delle leggi Pica, che fecero del Sud la zavorra-pattumiera dello stivale italico. Il Regno delle 2 Sicilie era uno degli stati europei + moderni dell'epoca; storici di regime, hanno descritto il mezzogiorno come un'aria di barbarie. Oggi nei miei viaggi per convegni mi capita di sentire da parte degli amici settentrionali degli apprezzamenti sulla bellezza ad esempio del paesaggio salentino o barese... L'economia del sud era accentrata intorno alle grandi masserie che erano una "perla" di economia e di architettura, l'aver ridotto il Sud a colonia piemontese ha fatto sì che la povertà divenisse una forma endemica funzionale alla emigrazione di massa, che ancora oggi vede i giovani non più contadini, ma dottorandi partire in cerca di un lavoro.


Comments