Tesi e Tesisti





La presente sezione è diretta a fornire, tra l'altro, indicazioni e chiarimenti sulla modalità di richiesta tesi in "Economia dei gruppi aziendali", "Finanza e governance dei gruppi aziendali", "Corporate Governance and Accountability", allo scopo di agevolare lo studente nella scelta dell'argomento e nella predisposizione dell'elaborato.

La richiesta e l'elaborazione della tesi deve rispettare i seguenti punti: 
  1. La tesi deve essere richiesta, via e-mail o a ricevimento *, quando mancano non più di 5 esami;
  2. Lo studente seleziona l’argomento di tesi tra quelli proposti dal docente. Lo studente può selezionare anche argomenti diversi rispetto a quelli proposti. Si consiglia di presentarsi al ricevimento * con almeno 3 argomenti; 
  3. A ricevimento * il docente sceglie l’argomento tra quelli proposti dallo studente e apre una cartella dropbox su cui dovranno essere caricati l'abstract esteso, le bozze dei capitoli, la letteratura analizzata (i pdf degli articoli), la tesi finale e qualsiasi altra documentazione utilizzata nella stesura della tesi; 
  4. Nel ricevimento * successivo è necessario portare un abstract esteso in cui indicare le motivazioni della tesi (adeguatamente supportate dalla letteratura sul tema scelto) le domande di ricerca, il metodo di ricerca utilizzato per rispondere alle domande, il contributo che si intende dare alla letteratura, agli operatori e/o ai regolatori. Per un esempio, si consiglia di consultare la parte dedicata ai contributi delle tesi di laurea discusse. Inoltre occorre indicare i punti (NON L’INDICE COMPLETO) che si intendono sviluppare per il raggiungimento dell’obiettivo della tesi. Determinare l’obiettivo della tesi è fondamentale in quanto le varie parti della tesi devono essere orientate al suo raggiungimento. Tutto quello che non serve deve essere escluso o tutt’al più inserito in nota; 
  5. I capitoli devono essere caricati sulla cartella dropbox in formato word. Il docente inserirà le sue osservazioni in modalità revisione direttamente sul file dropbox, che quindi saranno immediatamente consultabili dallo studente. Nell’apportare le modifiche consigliate dal docente, lo studente deve utilizzare la modalità revisione, per facilitare la correzione dell’elaborato; 
  6. I ricevimenti * successivi con il docente devono riguardare la risoluzione di eventuali dubbi e/o problemi emersi nella stesura della tesi (es. chiarimenti su come sviluppare i singoli punti e quindi l’indice analitico, necessità di cambiare i punti da sviluppare); 
  7. Ogni capitolo deve iniziare con un paragrafo dedicato alle considerazioni introduttive, in cui indicare, le motivazioni del capitolo, l’obiettivo o gli obiettivi da raggiungere (espressi anche anche attraverso domande di ricerca), il modo in cui questi si legano con l’obiettivo generale della tesi, e il modo in cui il capitolo è stato articolato (singoli paragrafi) per il loro raggiungimento (es. vedi struttura delle considerazioni introduttive nel libro “I gruppi aziendali tra economia e diritto, Giappichelli, 2009). Per avere una visione sistemica di ciascun capitolo le considerazioni introduttive devono essere fatte ancora prima di iniziare con la stesura; 
  8. Ogni capitolo deve terminare con un paragrafo dedicato alle considerazioni finali, in cui indicare la risposta data alla domanda di ricerca è le conclusioni a cui si è giunti. 
  9. Oltre alle considerazioni finali per ciascun capitolo, occorre inserire anche le considerazioni finali della tesiLe conclusioni devono evidenziare le risposte alle domande di ricerca, le conclusioni che se ne possono trarre e, soprattutto, il contributo. Quest'ultimo rappresenta la parte più importante dell'elaborato.
  10. La consegna del lavoro finale deve avvenire entro 30 giorni dalla discussione.

* Per gli studenti in Erasmus il ricevimento può essere sostituito da incontri su skype o email


Per ulteriori informazioni sulle tesi clicca qui (sito esterno, Università "Tor Vergata").





Raccontami la tua esperienza post-laurea

Esperienze post laurea di:
  • Giorgio De Stefano
  • Gabriele Piuzzi
  • Juan Camilo Franco Serna
  • Sabino Gengaro
  • Fabrizio Caponera