Didattica‎ > ‎

Economia dei Gruppi Aziendali




Appelli estivi di Economia dei gruppi aziendali 2019






Pre-appello di Economia dei Gruppi Aziendali per l'a.a. 2018-2019


Pre-appello di Economia dei Gruppi Aziendali per l'a.a. 2018-2019 ‎(Risposte)‎












Mailing List di EdG

Per essere inseriti nella mailing list ed avere assegnata la società per il project work occorre registrarsi utilizzando il modulo sottostante.
La possibilità di iscriversi alla mailing list si chiude DEFINITIVAMENTE 7 giorni dopo l'inizio del corso di EdG (15-04-2019).

In fondo alla pagina è possibile controllare se l'inserimento è andato a buon fine

Mailing List di Economia dei Gruppi Aziendali per l'a.a. 2018-2019

Mailing List di Economia dei Gruppi Aziendali per l'a.a. 2018-2019 ‎(Risposte)‎






Perché seguire il corso di Economia dei Gruppi Aziendali?

 Premessa 
La presenza e la dimensione dei gruppi aziendali sono andate progressiva­mente ampliandosi, in parallelo allo sviluppo dell’integra­zio­ne economica inter­nazionale e della concentrazione del potere economico.
Diversi sono gli studiosi che rilevano l'utilizzo della struttura gruppo nell'esercizio dell'attività economica, soprattutto all'aumentare delle dimensioni aziendali e nei Paesi in via di sviluppo dove elevate sono le inefficienze di mercato.

"Recent historical and comparative research shows that corporations in most countries come in groups, each controlled by a single principal. This has implications for various theories of the firm"; (R. Morck, 2005).

"Business groups have recently emerged as a distinct theme in the literature. Part of the increased interest in business groups arises from the internationalization of developing country  firms and their ability to compete against, and even acquire, developed-country firms"; (A. Cuervo-Cazurra, 2006).

"Secondo una recente statistica, all'inizio di questo secolo, tra le cento maggiori economie mondiali compaiono cinquantuno gruppi societari multinazionali e solo cinquantanove Stati. Se si sommano tra loro i prodotti interni lordi di tutti gli Stati del mondo (191 al momento del conteggio), escludendo solo i maggiori nove (Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Italia, Regno Unito, Cina, Brasile, Canada), il risultato è una cifra inferiore al valore aggregato delle vendite annuali delle prime duecento società del mondo. In base agli stessi calcoli, Wal-Mart, la dodicesima società al mondo in termini di dimensioni, supera 161 Stati [...]" (G. Rossi, IlSole24Ore, 2006).

Per quanto concerne il mercato di borsa italiano, si rileva che la quasi totalità delle società quotate sono holding di gruppi. In taluni casi, esse arrivano a controllare centinaia di unità produttive dislocate in diversi punti del globo (es. Enel, ENI, Fiat).

Le peculiarità della forma organizzativa “gruppo” sono state oggetto di appro­fondimento da parte della dottrina economico-aziendale e di quella giuridica. In particolare, si è cercato di capire quali siano i motivi che determinano il formarsi di tali aggregazioni, le loro caratteristiche di funzionamento, gli equilibri econo­mici e finanziari, le responsabilità, economiche e giuridiche, della controllante e delle controllate nei confronti dei rispettivi stakeholder.

L’analisi degli equilibri economici e finanziari delle società di gruppo deve tenere debitamente conto delle peculiarità di tali unità produttive, legate al fatto di poter operare ad esclusivo servizio del gruppo in cui sono inserite (società captive) e/o per il mercato esterno. È proprio questo aspetto che rende gli strumenti di analisi tradizionali, che trattano l'operatività svolta con il gruppo alla stessa stregua di quella svolta con controparti esterne, inadatti alla valutazione delle performance delle unità aggruppare. Si pensi ad una società chiamata ad erogare servizi finanziari esclusivamente a favore delle consociate; solitamente essa assume le vesti di centro di costo. Dal momento in cui i servizi vengono offerti anche oltre i confini del gruppo, emerge la necessità di considerare la società come centro di profitto e di valutarne le performance in tale ottica. Le attività svolte con il gruppo e con il mercato esterno viaggiano, quindi, su binari diversi che difficilmente si incontrano, viste le diverse logiche sottostanti; pertanto andrebbero opportunamente distinte.


 Obiettivi del corso 
Il corso di "Economia dei gruppi aziendali" intende raggiungere tre obiettivi:
  • Fornire gli strumenti per analizzare le condizioni di equilibrio e di funzionamento di un gruppo aziendale, unitariamente considerato, e delle singole unità che ne fanno parte, con il fine di comprendere il valore informativo del bilancio consolidato e del bilancio di esercizio/separato delle singole economie (controllante e controllate);
  • Analizzare gli elementi che condizionano l'accentramento/decentramento decisionale della controllante e l'autonomia decisionale delle controllate, con il fine di poter effettuare agevolmente la diagnosi strategica di un gruppo aziendale;
  • Analizzare la normativa giuridica sui gruppi, per comprenderne l'effetto sull'economia del gruppo e sulle singole unità produttive in esso operanti.

Ci sono quattro modalità di apprendimento in questo corso 
  1. Seguire le lezione e studiare i testi adottati; 
  2. Guardare i video youtube consigliati; 
  3. Leggere i project work presentati gli anni precedenti; 
  4. Partecipare alle discussioni sul Blog.
Il metodo didattico che si caratterizza per un equilibrio tra teoria e pratica, e un percorso basato su case studies, sulla redazione di project work e su un approccio multidisciplinare

 Durata e crediti formativi 
36 ore, 6 crediti formativi

 Verifica delle competenze acquisite 
Per verificare la capacità dello studente di applicare le conoscenze acquisite durante il corso e con lo studio dei testi adottati, è richiesta la realizzazione di un project work da discutere in sede di esame.







Modulo I - PW inviati

Foglio di lavoro Google


Modulo II - PW inviati

Foglio di lavoro Google




MAILING LIST 2017-2018

Per essere inseriti nella mailing list ed avere assegnata la società per il project work occorre registrarsi utilizzando il modulo sottostante.
La possibilità di iscriversi alla mailing list si chiude DEFINITIVAMENTE 7 giorni dopo l'inizio del corso di EdG.

In fondo alla pagina è possibile controllare se l'inserimento è andato a buon fine

Modulo di foglio di lavoro Google


Foglio di lavoro Google