Firenze

Sono nato a Roma nel 1964. Mi trasferii per la prima volta a Firenze nel 1991. Il lavoro mi ha portato poi lontano per qualche anno, in numerose città, prevalentemente del nord Italia, ma ho fatto comunque di Firenze una base di vita, sposandomi in città il 9/4/1994. Il 20/09/1997 c'è nata mia figlia Federica. Nel frattempo anche mia sorella Silvia si è trasferita in provincia di Siena per venire a lavorare a Firenze. Nel 2001 ho lasciato la Direzione Generale della Banca Monte dei Paschi di Siena per trasferirmi nell'allora Mediocredito Toscano di Firenze (ora MPS Capital Services SpA). Da allora vivo e lavoro nel capoluogo toscano. Nel 2019, a seguito della morte di mia sorella Lucia (11/12/2018) ho portato qui anche mia madre.

Dal 2018 faccio parte del GSF - Gruppo Scrittori Firenze (dal 2019 nel Comitato Direttivo) e da qualche tempo prima di Pro Natura Firenze. Insomma, pian piano mi sono quasi trasformato in un fiorentino.

Così, mi sono trovato sempre più spesso a scrivere di questa città.

Vorrei ricordare qui alcuni di questi scritti:

APOCALISSI FIORENTINE (Tabula Fati, 2019), antologia di racconti distopici in cui descrivono momenti di crisi della storia fiorentina o futuri.

JACOPO FLAMMER E IL POPOLO DELLE AMIGDALE (Liberodiscrivere, 2010), romanzo il cui protagonista è un bambino fiorentino. Il volume fa parte di una saga che comprende al momento solo due romanzi editi e alcuni racconti. Questo volume parte proprio da Firenze.

QUEL CHE RESTA DI FIRENZE, antologia di racconti post-apocalittici in attesa di pubblicazione, seguito ideale di "Apocalissi fiorentine".

I CANTI PERDUTI, racconto su alcuni misteri legati alla morte di Dante Alighieri, presente nell'antologia del GSF - Gruppo Scrittori Firenze "Gente di Dante", curato da Carlo Menzinger e Caterina Perrone, in via di pubblicazione.

SUPPOSTE UCRONICHE, racconto che vede Jacopo Flammer adulto alle prese con un insolito virus a Firenze, presente nell'antologia "Contaminanzioni" (Tabula Fati), curata da Vittorio Piccirillo e in attesa di pubblicazione.

IL COLLEZIONISTA INGLESE, racconto su Frederick Stibbert, presente nell'antologia del GSF - Gruppo Scrittori Firenze "Accadeva in Firenze capitale" (Carmignani, 2021) a cura di Sergio Calamandrei e Cristina Gatti.

IL MARE A FIRENZE, racconto distopico post-apocalittico, presente nell'antologia "Fiorentini per sempre" (Edizioni della Sera, 2019) a cura di Paolo Mugnai. Qui una recensione di Chiara Sardelli.

IL NARRATORE DI RIFREDI, biografia di Massimo Acciai Baggiani e saggio sul quartiere fiorentino di Rifredi in cui vive questo autore, con alcuni racconti e versi di Acciai e Menzinger.

COLLASSO DOMOTICO, racconto fantascientifico presente nell'antologia "Mondi paralleli" (Delos Digital, 2020) a cura di Carmine Treanni (racconto selezionato da "Apocalissi fiorentine".

LA MACCHINA DEL NON-TEMPO, racconto fantascientifico ambientato a Firenze, nella rivista Progettando.Ing sul tema "Tempi" (Nerbini, 2018)

FIRENZE IN MOTO, racconto surreale, nella rivista Progettando.Ing, sul tema "Movimento" (Nerbini, 2016)

L'ANGELO DEL FANGO, racconto sull'alluvione del 1966, nella rivista Progettando.Ing, sul tema "1966, memorie di un alluvione" (Nerbini, 2016)

I COSTRUTTORI, racconto fantascientifico, nella rivista Progettando.Ing, sul tema "Costruzioni" (Nerbini, 2016)

TRACCE DI TE, racconto su una bambina perduta, nella rivista Progettando.Ing, sul tema "Tracce" (Nerbini, 2017)

IL PESCATORE, un pescatore di antichità in una FIrenze sommersa dal mare (L'Italia L'Uomo l'Ambiente, marzo 2022; Il salotto, febbraio 2022)


Le Murate (Firenze 02/07/2021): Alcuni autori di Fiorentini per sempre,

SMS Serpiolle (Firenze), 09/07/2021: Alcuni autori di Fiorentini per sempre con il Delegato alla Fiorentinità del Comune di Firenze Mirco Dinamo Rufilli: Enrico Zoi, Mirco Rufilli, Camilla Cosi, Paolo Mugnai, Luca Anichini, Carlo Menzinger e Francesco Luti.