05 ESAMI TERZA MEDIA, ESAMI PER DIPLOMA COSA FARE. ORDINANZE PER ESAMI, INVALSI. ESERCITAZIONI. .

ANNO 2020/2021

ESAMI TERZA MEDIA ANNO 2020/2021

ORDINANZA N. 52 DEL 03.03.2021 CLICCATE QUI INDICAZIONI ESAMI TERZA MEDIA

CLICCATE 19 FEBBRAIO 2021 INDICAZIONI ESAMI TERZA MEDIA

CLICCATE INVALSI DATE E STRUMENTI BES 104 E DSA

ESERCITAZIONI PROVE INVALSI CLICCA E VEDI


ESAME 5 SUPERIORE ANNO 2020/2021

ORDINANZA N. 53 DEL 03.03.2021 CLICCA QUI

19 FEBBRAIO 2021 CLICCATE QUI INDICAZIONI DATA, CREDITI, COMMISSIONI, DATA CONSEGNA ELABORATI ECC.

INVALSI DATE E INDICAZIONI CLICCATE QUI -CLICCATE NUOVE DATE INVALSI 08.03.2021

ESERCITAZIONI INVALSI ANNI PRECEDENTI CLICCA E VEDI



ESAMI TERZA MEDIA ANNI PASSATI


ORDINANZA N. 9 DEL 16 MAGGIO PER ESAMI TERZA MEDIA 2020

RIASSUNTO BREVE:

  • Esame di fine ciclo scuola secondaria di I grado

L’esame finale coincide con lo scrutino finale, ossia non ci sarà un momento di esame distinto dalla valutazione finale del consiglio di classe come siamo abituati. Sarà valutato un elaborato assegnato a ciascuno studente e presentato dallo stesso.

L’elaborato è assegnato sulla base delle caratteristiche dello studente e del suo percorso. Deve essere trasversale alle discipline e può contenere anche apprendimenti avvenuti nel contesto di vita. Può avere diversa forma: scritta, multimediale, di mappa o insieme di mappe, ecc… L’elaborato dovrebbe prevedere la trattazione di più discipline.

Per una migliore valutazione è comunque prevista una presentazione in via telematica dell’elaborato da parte dello studente. Tale presentazione avverrà prima del 30 giugno e in una data comunque precedente allo scrutino finale. Sarà effettuata una valutazione in decimi dell’elaborato secondo una griglia predisposta dal Consiglio di Classe.

La valutazione finale del ciclo di istruzione è data dai risultati conseguiti nella didattica in presenza e a distanza, dalle valutazioni disponibili, dalla valutazione dell’elaborato finale. Va specificato che dall’ordinanza sembra emergere che la presentazione non è una interrogazione alla quale viene attribuito un giudizio. La valutazione è attribuita all’elaborato (da quello che è possibile comprendere). La presentazione viene descritta più come una formula per valorizzare l’elaborato, e quindi rendere giustizia all’impegno, e renderlo più facilmente ed efficacemente valutabile da parte del Consiglio di Classe. Mi sembra di capire che costituisca più che altro un momento per dare senso al percorso fatto e “sancire” la fine del ciclo di istruzione.

All’ articolo 2 comma 3 dell’O.M. n° 9 del 16 maggio 2020 si dichiara che per studenti Disabilità e Disturbi Specifici dell’Apprendimento l’assegnazione dell’elaborato e la sua valutazione deve seguire le indicazioni e gli obiettivi indicati in PEI e PDP.

  1. Per gli alunni con disabilità certificata ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104, si procede alla valutazione sulla base del piano educativo individualizzato, come adattato sulla base delle disposizioni impartite per affrontare l’emergenza epidemiologica. Il piano di apprendimento individualizzato di cui all’articolo 6, ove necessario, integra il predetto piano educativo individualizzato
  2. Per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA) certificati ai sensi della legge 8 ottobre 2010, n. 170, la valutazione degli apprendimenti è coerente con il piano didattico personalizzato.
  3. Per gli alunni con bisogni educativi speciali non certificati, che siano stati destinatari di specifico piano didattico personalizzato, si applica quanto disposto al comma 2.
  4. Il piano di apprendimento individualizzato, ove necessario, integra il piano didattico personalizzato per gli alunni di cui ai commi 2 e 3.”

DATE INVALSI 2020 PER 2 ELEMENTARE 5 ELEMENTARE 3 MEDIA 2 SUPERIORE 5 SUPERIORE PRIMA CORONAVIRUS

ESAMI TERZA MEDIA ANNO 2018 2019 INDICAZIONI MIUR DA SEGUIRE N. 5772 DEL 04.04.2019

INDICAZIONI INVALSI STRUMENTI PER DSA TUTTI I TIPI DI SCUOLE ANCHE 3 MEDIA E 5 SUPERIORE

DATE INVALSI PER 3 MEDIA E 5 SUPERIORE

COSA CHIEDERE PER ESAMI E COSA FARE

ESAMI TERZA MEDIA (RIFORMA ANNO SCOLASTICO 201-2018) COSA FARE? COSA CHIEDERE? - Anna Rossi — RIASSUNTO DI COME VERRANNO SVOLTI GLI ESAMI, VALUTAZIONE, STRUMENTI PER DSA E BES


ESAMI DIPLOMA 5 SUPERIORE ANNI PASSATI

ESAME 5 SUPERIORE ANNO 2019/2020

ORDINANZA N. 10 DEL 16 MAGGIO 2020

TABELLA DI CAMBIO CREDITI SCOLASTICI 2020

GRIGLIA VALUTAZIONE ESAME ORALE 2020

CREDITI FORMATIVI E CREDITI SCOLASTICI COSA SONO E COSA SERVONO

SOLO PER 5 SUPERIORE IMPORTANTE SUPERIORE IMPORTANTE DOCUMENTO RISERVATO PER DIPLOMA - PAOLA FANTONIFAX SIMILE DI UN DOCUMENTO RISERVATO CREATO DAL CORPO DOCENTI ENTRO IL 30 MAGGIO 2020

RIASSUNTO BREVE:

  • Il 15 giugno 2020 commissione si riunisce per sorteggiati lettera classe s alunno. E guarderanno i documenti riservati i pdp. Documento riservato fatto consiglio classe entro 30 maggio si può chiedere di poterlo leggere no modificare.

inizio il 17 Giugno , data prevista per l’avvio dei colloqui orali.

L’esame conclusivo consisterà in un colloquio della durata di 60 minuti circa.

Come sempre le commissioni di esame saranno costituite da due sottocommissione con 6 membri interni ciascuna ed un unico presidente esterno. Nello svolgimento delle procedure preparatorie e conclusive devono attenersi ad una serie di norme indicate nell’ordinanza (quest’ultima cosa ci riguarda poco, sono adempimenti e procedure che pertengono a loro).

Il colloquio di esame si svolgerà in presenza e ha la finalità di “valutare il profilo culturale, educativo e professionale dello studente”. Il colloquio si articolerà nelle seguenti parti SONO 5 PUNTI.

1 Discussione di un elaborato riguardo le discipline di indirizzo (quelle oggetto di 2^ prova per intenderci). L’elaborato è assegnato agli studente dal docente delle discipline di indirizzo entro il 1° giugno. L’elaborato prodotto dovrà essere consegnato al docente entro il 13 Giugno, inviandolo tramite mail a quanto pare.

2 Discussione di un breve testo già oggetto di studio nella lingua italiana durante il 5° anno e inserito nel documento di Maggio (quel documento che riassume tutti i contenuti svolti durante l’anno che da sempre si prepara in funzione dell’esame di Stato).

3 Analisi del materiale scelto dalla commissione. La procedura richiede che la commissione predisponga un documento, un testo, un’esperienza, un progetto, un problema che possa favorire la trattazione delle discipline e i collegamenti interdisciplinari (Art 16 dell’O.M. n° 10). Mi sembra di capire che, in sostanza, deve predisporre degli stimoli utili ad avviare un valutazioni multidisciplinare in grado di valutare la capacità dello studente di esporre quanto appreso nelle diverse discipline (Sempre in merito a quanto svolto e dichiarato nel documento di Maggio).

4 Esposizione dell’esperienza di PCTO mediante relazione o elaborato multimediale

5 Accertamento delle conoscenze e competenze in ambito di Cittadinanza e Costituzione

Il punteggio di 100 è dato da 60 punti relativi ai crediti formativi e da 40 punti relativi al colloquio.

I 60 punti dei crediti sono così ripartiti nei 3 anni (classe 3^ =18; classe 4^=20; classe 5^ =22). La commissione convertirà i crediti conseguiti gli anni scorsi attraverso una proporzione indicata nella tabella che trovate sopra vicino all'ordinanza.

Per la classe quinta si convertirà, sempre secondo le tabelle, la media dei voti.

I 40 punti di valutazione del colloquio saranno attribuiti secondo i descrittori previsti da una precisa griglia di valutazione allegata all’ ordinanza. La griglia la trovate sopra vicino all'ordinanza. (per i dsa ecc. consiglio di classe dovrà modificare la griglia di valutazione dell'orale)

Per quanto concerne gli alunni con disabilità l’art. 19 dell’O.M. n° 10 indica che la commissione può avvalersi del supporto dei docenti e degli esperti che hanno seguito lo studente durante l’anno scolastico (vedere art.19 comma 4 per indicazioni precise). In caso di prova di esame equipollente (quella prova differenziata ma che consente di ottenere il diploma valido) va predisposta una griglia di valutazione con specifici descrittori sulla base del PEI. Sentita la famiglia, e in ragione del PEI ,si può valutare per quali studenti con disabilità risulti necessaria l’attuazione del colloquio in via telematica. Sono quelle situazioni in cui l’adozione delle misure sanitarie renderebbe l’esame in presenza difficilmente praticabile o inopportuno.

IMPORTANTE CHI HA ESONERO LINGUA STRANIERA NON OTTERRA' DIPLOMA. ma solo certificato di credito formativo

Gli alunni con DSA, sulla base del PDP, possono utilizzare gli strumenti compensativi in esso previsti.

In riferimento agli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) all’art 20 dell’O.M. n°10 si indica che le modalità di svolgimento dell’esame saranno conformi al PDP e a tutti gli elementi conoscitivi sullo studente forniti dal consiglio di classe. Durante la prova d’esame è possibile adottare gli strumenti compensativi adottati durante l’anno o ritenuti necessari per lo svolgimento della prova. Ove necessario verrà adattata sulla base del PDP la griglia di valutazione prevedendo una modifica e riadattamento dei descrittori.

DSA IMPORTANTE DA CONTROLLARE E SAPERE

  • piena coerenza con il PDP dello studente
  • utilizzo degli strumenti compensativi usati in corso d’anno
  • particolare attenzione da parte delle Commissioni di esame alle “situazioni specifiche soggettive adeguatamente certificate, relative ai candidati con disturbi specifici di apprendimento (DSA), in particolare, le modalità didattiche e le forme di valutazione individuate nell’ambito dei percorsi didattici individualizzati e personalizzati".

Le griglie hanno degli indicatori ministeriali uguali per tutti, ma i descrittori sono declinati dai Consigli di Classe e inseriti sempre nel documento del 30 maggio (ex 15 maggio).

Sarà cura dei Consigli di Classe personalizzare la griglia con descrittori per ogni studente con disturbi specifici dell’apprendimento.

ORDINANZA MINISTERIALE ESAME STATO 5 SUPERIORE ANNO SCOLASTICO 2018-2019 N. 205 ART. 21 DSA E BES 5 SUPERIORE CLICCATE DIRETTAMENTE

DECRETO MINISTERIALE PER 5 SUPERIORE N. 1095 DEL 21 NOVEMBRE 2019 RELATIVO AGLI SCRITTI E VALUTAZIONE

INDICAZIONI MIUR ESAME ORALE

INDICAZIONI INVALSI STRUMENTI PER DSA TUTTI I TIPI DI SCUOLE ANCHE 3 MEDIA E 5 SUPERIORE

DATE INVALSI PER 3 MEDIA E 5 SUPERIORE

INDICAZIONI INVALSI 2019 PER DSA SUPERIORI E ALTRE CLASSI

INVALSI 5 SUPERIORE INDICAZIONE E TUTTE LE INFORMAZIONI (INVALSI ITALIANO, MATEMATICA, INGLESE) ANCHE PER DSA solo per chi ha esami anno scolastico 2018/2019 non rientreranno per essere ammessi ne nel certificato delle competenze.

ESERCITAZIONI INVALSI 2019 5 SUPERIORE ITA, MATE INGLESE

5 SUPERIORE GRIGLIA VALUTAZIONE PER RAGAZZI 5 SUPERIORE DSA ESAME STATO-GIGI OLIVA — SCARICATE E TROVATE PRIMA PER CHI NON E' DSA E SUBITO DOPO IL FOGLIO PER CHI E' DSA. OGNI SCUOLA PUO' CREARLE DIVERSAMENTE. QUESTE ESSENDO FATTE DA UN PROF. DI UNA SCUOLA SUPERIORE ED ESPERTO IN DSA MI SEMBRANO FATTE BENE

prima della riforma anno 2017/ 2018 ESAMI DIPLOMA- COSA FARE??- COSA CHIEDERE??- COME SVOLGERLI- Anna Rossi

ORDINANZE MINISTERIALI RELATIVE ESAMI ANNO SCOLASTICO 2017/2018

ESAMI STATO ANNO 2017/2018 E 2019 ED ESAMI TERZA MEDIA 2018 — QUI LA RIFORMA RIGUARDO LE QUINTE DELL'ANNO PROSSIMO, ESAME TERZA MEDIA DELL'ANNO PROSSIMO. RIFORMA PER ESAMI DIPLOMA NEL 2019


ORDINANZE ESAMI ANNI PRECEDENTI

02 MAGGIO 2018 ORDINANZA MINISTERIALE N. 350 ART. 23 DSA E BES DIPLOMA 2017/2018 — DIRETTIVE ESAMI 2017/2018

04 MAGGIO 2017 ORDINANZA N. 257 — ORDINANZA MINISTERIALE N. 257 RIGUARDO ESAMI DI STATO (5 SUPERIORE DIPLOMA) PER I DSA ART. 23 SONO 4 PUNTI

09 MAGGIO 2018 NOTA MINISTERIALE N 7885 RELATIVO ESAMI TERZA MEDIA — DSA E BES

INVALSI OPUSCOLO 20.03.2018 — INDICAZIONI DAL SITO INVALSI COSA SONO A CHE SERVONO E COME VENGONO FATTE.

INVALSI 2018 IN FORMATO DIGITALE ENTRO IL 9 MARZO — I DIRIGENTI DOVRANNO INFORMARE INVALSI QUANTI DSA HANNO E IL TEMPO IN PIU' CHE HANNO BISOGNO. QUI TUTTA LA CIRCOLARE

10 OTTOBRE 2017 DECRETO MINISTERIALE N. 741/2017 — ESAMI TERZA MEDIA. TEMPI IN PIU' USO DI STRUMENTI SEGUIRE IL PDP

15 APRILE 2016 INVALSI NOTA SVOLGIMENTO PER BES E DSA

15 GIUGNO 2017 GRIGLIE DI VALUTAZIONE INVALSI — QUI LE GRIGLIE DI VALUTAZIONE INVALSI TERZA MEDIA ESAME 2017

2018 DATE INVALSI — ENTRO IL 30 NOVEMBRE CI SARA' UNA NOTA SPECIFICA PER ESAMI TERZA MEDIA. SCUOLA PRIMARIA scuola primaria lo svolgimento delle prove INVALSI 2018, che verranno somministrate con i tradizionali fascicoli cartacei, si articolerà secondo il seguente calendario: • 3 maggio 2018: prova d’Inglese (V primaria); • 9 maggio 2018: prova di Italiano (II e V primaria) e prova preliminare di lettura (quest’anno, la prova di lettura è svolta solo dalle classi campione della II primaria); • 11 maggio 2018: prova di Matematica (II e V primaria). SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO (TERZA MEDIA) Per la scuola secondaria le prove computer based (CBT) si svolgeranno secondo il seguente calendario: • le classi III della scuola secondaria di primo grado sostengono le prove di Italiano, Matematica e Inglese in un arco di giorni, indicati da INVALSI, tra il 04.04.2018 e il 21.04.2018; SCUOLA SECONDARIA SECONDO GRADO (SUPERIORI) • le classi II della scuola secondaria di secondo grado sostengono le prove di Italiano e Matematica, comprensive anche del questionario studente, in un arco di giorni, indicati da INVALSI, tra il 07.05.2018 e il 19.05.2018.

2018 ESAMI TERZA MEDIA INVALSI INGLESE DIRETTIVE E PROVE PER CAPIRE COME FUNZIONANO

2018 INVALSI INGLESE QUI TESTI DA ASCOLTARE ED ESERCITARSI

20 FEBBRAIO 2018 INVALSI TERZA MEDIA DECRETO N. 2936 — INVALSI DECRETO 2936 2018

ORDINANZE ANNO SCOLASTICO 2016/2017

20 MARZO 2017 NOTA INVALSI — SVOLGIMENTO BES E DSA SOLO PER 2, 5 PRIMARIA E 2 SECONDARIA SECONDO GRADO

31 MARZO 2016 MIUR METTE ALCUNI ESEMPI PER LE SECONDE PROVE — LICEO, ISTITUTI PROFESSIONALI

CREDITI PER LE TERZE SUPERIORI DEL 2016 — NUOVO SISTEMA DI CONTEGGIARE I CREDITI A PARTIRE DALLE TERZE SUPERIORE DEL 2016. IN MODO DA ARRIVARE ALLA MATURITA' NEL 2019 CON LA NUOVA RIFORMA

ESAME DIPLOMA 2017 USCITE MATERIE ED MATERIE DEI COMMISSARI ESTERNI — ESAME DIPLOMA 2017 MATERIE E MATERIE DEI COMMISSARI ESTERNI


ESAME STATO 2012 CIRCOLARE N. 41 DEL 11.05.2012 — ARTICOLO N. 17 BIS DSA

ESAME STATO 2015 ORDINANZA N. 11 DEL 29.05.2015

ESAME STATO 2016 ORDINANZA N. 252 DEL 20.04.2016 — ART. 23 BES E DSA

ESAME STATO 2018 MATERIE USCITE — QUI TUTTE LE MATERIE E I RELATIVI COMMISSARI INTERNO E I 3 ESTERNI

ESAME TERZA MEDIA 2015 CIRCOLARE N. 3752 DEL 30,04,2015 — RIGUARDA I DSA PROVE INVALSI 2015

ESAMI STATO (DIPLOMA) QUI MATERIE USCITE ANNO 2014

ESAMI STATO (DIPLOMA) QUI MATERIE USCITE ANNO 2015

ESAMI STATO 2012 PER DIPLOMA SCUOLA SUPERIORE CM. 95 DEL 24.10.11 — QUI ELENCO MATERIE E GIORNI

ESAMI STATO 2016 USCITE SECONDE MATERIE, MATERIE ESAMI ESTERNI ED INTERNI — 28.01.2015

2011 ESAMI TERZA MEDIA - COSA FARE?? COSA CHIEDERE ??-Anna Rossi

.INVALSI PROVE ANNI PRECEDENTI

02 MAGGIO 2018 ORDINANZA MINISTERIALE N. 350 ART. 23 DSA E BES DIPLOMA 2017/2018 — DIRETTIVE ESAMI 2017/2018

09 MAGGIO 2018 NOTA MINISTERIALE N 7885 RELATIVO ESAMI TERZA MEDIA — DSA E BES

INVALSI OPUSCOLO 20.03.2018 — INDICAZIONI DAL SITO INVALSI COSA SONO A CHE SERVONO E COME VENGONO FATTE.

INVALSI 2018 IN FORMATO DIGITALE ENTRO IL 9 MARZO — I DIRIGENTI DOVRANNO INFORMARE INVALSI QUANTI DSA HANNO E IL TEMPO IN PIU' CHE HANNO BISOGNO. QUI TUTTA LA CIRCOLARE

10 OTTOBRE 2017 DECRETO MINISTERIALE N. 741/2017 — ESAMI TERZA MEDIA. TEMPI IN PIU' USO DI STRUMENTI SEGUIRE IL PDP