HOME


IN EVIDENZA:

Annunci recenti

  • GRANI ANTICHI TENUTA BELLAVISTA

    Video di YouTube


    Inviato in data 05 mag 2017, 12:40 da sergio locatelli
  • IL CAPO HA SEMINATO
    AGRICOLTURA DI SUSSISTENZA, per chi non si è fatto ingannare da false SIRENE che gli cantavano, INGRANDISCI... INGRANDISCI... FAI MONOCOLTURA..MONOCOLTURA...USA CONCIMI CHIMICI..USA.. USA...; GETTA..GETTA..I TUOI SAPERI.

    Inviato in data 23 nov 2016, 11:04 da sergio locatelli
  • Andiamo in Villa: nuovo punto di distribuzione
    Per il prossimo giovedì (3 novembre) cambieremo il luogo di distribuzione, ci troveremo sempre allo stesso orario ma in via Guido Miglioli presso la sede di Villa Fiorita (ex area feste di Villa Fiorita)

    Qui l'immagine dell'ingresso:
    https://goo.gl/maps/1oQ6SFEmYN32  (l'ingresso è a destra).

    Per conoscere di più la realtà che ci ospiterà guardate pure qui su fb: https://www.facebook.com/villafiorita.org/?fref=ts
    Inviato in data 31 ott 2016, 03:21 da sergio locatelli
Post visualizzati 1 - 3 di 40. Visualizza altro »



Perché un GAS?
L'esigenza nasce da una critica profonda verso il modello di consumo e di economia globale cui sembra inevitabile doversi sottomettere. 
Si vuol quindi ricercare un’alternativa che sia praticabile da subito. 
Così come sono impostate le modalità di consumo e di produzione dei prodotti non sono sostenibili nel lungo termine, sia per ragioni ambientali, di inquinamento e di sfruttamento incondizionato delle materie prime.  
Ma cosa ancora più rilevante è la disequità sociale che la catena di distribuzione impone, ci basta pensare a quanto poco sono pagati i produttori rispetto al prezzo finale che assume il prodotto alla fine della filiera. Il tanto poco pagato al produttore spinge ad abbattere i costi e inevitabilmente condiziona un equilibrio di trattamento dei lavoratori, la qualità stessa dei prodotti e il rispetto dell'ambiente. 
Non sono comunque secondarie le esigenze di controllare la qualità del prodotto (come viene fatto e cosa c'è davvero dentro) e di risparmio nell'acquisto. 

Cos'è un GAS? 
Un gruppo d’acquisto è formato da un insieme di persone che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro.
Si, ma... perché si chiama solidale?
Un gruppo d’acquisto diventa solidale nel momento in cui decide di utilizzare il concetto di solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti. Solidarietà che parte dai membri del gruppo e si estende ai piccoli produttori che forniscono i prodotti, al rispetto dell’ambiente, ai popoli del sud del mondo e a colore che - a causa dell’ingiusta ripartizione delle ricchezze - subiscono le conseguenze inique di questo modello di sviluppo. 

Di più, il GasOsa?

Il GasOsa nasce dalla volontà di supportare primariamente una realtà sociale che vende prodotti della terra. All'interno della cascina Nibai lavorano un gruppo di ragazzi minori dell'associazione Kayros.
Proprio tramite il lavoro della terra questi ragazzi sono aiutati nel percorso proposto da Kayros di riportarli a una vita al di fuori da quello stato di abbandono e di disagio in cui erano in precedenza.
Un altro progetto in corso è l'acquisto del pane fatto con il grano coltivato localmente e panificato senza usare lieviti artificiali ma con la madre dura.

Insomma, qual è lo scopo?

L’interesse principale è di continuare a caratterizzarsi come un GAS che favorisce e sostiene delle realtà che hanno un impegno nel sociale.
La volontà espressa da alcune delle famiglie che partecipano a questi progetti è di completare la propria spesa in modo equo, così come descritto brevemente nei principi fondativi dei GAS all’inizio di questa lettera.
Il Gas avrà quindi, coerentemente con i progetti già in corso e con i principi generali espressi prima, come scopo il benessere dei membri del GAS.

Questo significa: 

  • Nutrirsi con una sana alimentazione (prodotti sani e di qualità).
  • Coltivare una rete di relazioni con gli altri membri del GAS. 
  • Privilegiare le relazioni con i produttori della zona.
  • Dove possibile e sensato, risparmiare sugli acquisti.


Sei interessato a partecipare o ad avere più informazioni sul GAS? Scrivici all'indirizzo email: gasosa.cernusco@gmail.com