Percorso 2019

A differenza della scorsa edizione, E1 Trophy 2019 disporrà di due percorsi, uno agonistico e per e-bike, uno cicloturistico non competitivo. La differenza tra i due percorsi sarà la seguente: il percorso “corto” misura 19 km con circa 750 m D+ mentre il “lungo” misura 26 km con 1100 m D+.

La partenza sarà divisa in tre batterie distinte: agonistica, e-bike, cicloturistica.

Tutte le batterie partiranno dal Circolo Arci La Baracca di Sottovalle, risalendo il paese su asfalto 500m prima di svoltare a destra e iniziare la parte sterrata. I due percorsi procederanno in analogia fino al quadrivio del Pian del Lupo. Qui i due percorsi si diversificheranno.

Mentre il percorso “corto” girerà a sinistra per ritornare verso il paese dopo aver affrontato la discesa tecnica di Lazai, il percorso “lungo” svolta a destra e inizierà un "mangia e bevi" che porterà i corridori in zona Cascina Carpeneta. Da questo punto inizia il tratto completamente nuovo previsto per l'edizione di quest'anno che prevedere la scalata fino alla cima del Monte Zuccaro (767m), dove è posizionato il GPM. Dalla vetta inizierà una bellissima discesa tecnica e a tratti veloce che potrà soddisfare i bikers più esigenti. Terminata la discesa si tornerà al quadrivio del Pian del Lupo per ritornare poi in paese dallo stesso tratto percorso dalla cicloturistica.

Ritornati nella parte alta del paese, i due percorsi tornano ad essere uguali e, dopo un leggero tratto di asfalto, si gira a destra per arrivare al ristoro posto in zona Cappelletta, non prima di aver affrontato la durissima (ma corta) salita in tufo che porta al famosa Croce di Sottovalle. Dopo il rifornimento si gira a destra e si procede in direzione Cascina Praga e sul versante Arquatese fino alla chiesa di Montaldero. Chiesa che si raggiunge al termine di un single track completamente ricavato nel bosco e che rappresenta la discesa più tecnica dell'intero tracciato.

Una volta arrivati a Montaldero si scende verso Arquata ma invece che girare a destra verso il paese si girerà a sinistra sul percorso dei "Soldati" e dopo aver percorso il trail di S.Barbara sia in un verso che in un altro si scende verso l'abitato di Pratolungo superiore dove ci aspetta l'ultimo tratto impegnativo: la risalita verso il secondo passaggio al ristoro.

Superato il ristoro si tornerà in zona arrivo tramite un largo discesone in ghiaia, al termine del quale ci sarà la seconda diversificazione dei due percorsi. Mentre il percorso “corto” girerà a sinistra per ritornare verso la zona di arrivo, il percorso "lungo2 girerà a destra sulla strada asfaltata verso Carrosio e prima di iniziare la discesa prenderà il bivio sulla sinistra.

Da questo punto inizia l'ultimo tratto sterrato del percorso, che alterna un primo pezzo con un duro strappo e una parte finale di sali scendi. rientrati sull'asfalto si girerà a destra per l'ultimo rettilineo in salita per raggiungere l'arrivo.In

Al termine la proloco di Sottovalle si occuperà del pranzo per atleti e accompagnatori. Seguiranno le premiazioni con prodotti gastronomici e non solo, come da tradizione.