Le Associazioni‎ > ‎

Il Circolo ARCI "La Baracca"

Dopo alcuni anni di attività svolta sul campo sportivo e con l’organizzazione della Sagra delle frittelle, anche in considerazione dell’attrezzatura accumulata, ai soci della Pro Loco iniziò a mancare un ritrovo, una sede in cui incontrarsi e dove sistemare tutto il materiale necessario all’associazione.

La voglia di una sede, incominciò a diventare una necessità. Dopo avere sperimentato alcune soluzioni, in primis la ex scuola materna, e poi una abitazione nel "caruggiu", la situazione era diventata insostenibile.  Alla fine affiorò l’idea che poteva bastare anche una baracca, basta trovare una sistemazione, possibilmente in terreni di proprietà dell'associazione stessa.

Dopo varie ricerche, venne individuato un terreno, vista anche la disponibilità del proprietario, su cui si poteva sistemare veramente una baracca. Contemporaneamente, un villeggiante trovò un modulo abitativo presso  l’Italsider di Genova adibito a spogliatoi e dormitorio per gli operai, che la proprietà aveva intenzione di dismettere. La Pro Loco si attivò subito per procedere all’acquisto per poi sistemarlo sul terreno nel frattempo affittato.

Nel 1986 venne quindi messa in funzione la famosa “Baracca”. La Pro Loco, in una assemblea dei soci convocata nel lunedì di pasqua del 1987, deliberò all'unanimità di costituire un circolo Arci, all’interno della sede sociale, con il fine di poter gestire un locale adibito a bar per i soci.

Il  20 giugno 1987 nacque ufficialmente presso la sede della Pro Loco il circolo Arci “la Baracca” , che

nel 2012 ha festeggiato i primi 25 anni e che tuttora svolge la sua attività.