Item Thumbnail                                                                                                  contato
 
bra1.gif (4710 bytes)
   Angela Togeiro





Francisco Sodero

Francesco Sodero

 (trad. Angelo Manita/Italia)

Publicato nella antologia  Il Convivio 2007


 

Il mio bisnonno Francisco

Dall’italia, dalla Sicilia, da Messina

Giunse in Brasile.

Nell’entroterra di San Paolo,

A Silveiras, fu anche commerciante.

Là creo la sua gigantesca prole,

Si sposó con Orlandina, vedova, e con passione

Amò tutti i banbini, suoi o no.

Ma il suo contributo è più che tutto questo:

Uomo colto, pittore, grande artista,

Poliglotta, insegnante e difensore de debole,

Occupò pubblici incarichi,

Diresse istituzioni di beneficenza,

Fondò una associazione

Filodrammatica per divertire la città,

E in essa pose ogni sua attenzione.

Ma ugualmente buoni erano i cibi...

Il dolce di fico maturo

Specialità della Sicilia...

Il mio bisnonno Francisco passò per la vita,

Scrisse la sua storia nella storia,

Rimase nella memoria con gloria,

Con la sua felicità e capacità di amare.

Il mio bisnonno Francisco mi ha dato

L’opportunità di incontarmi con voi,

Non per una sola primavera,

Per complare la mia vita.

Questi versi devono  portarci nella vostra Terra

Per congiungere più desideri,

Andiano insieme, andiamo, noi sogneremo...

 















Luna si guarda

dopo la brutta tempesta

in pozza d’acqua.












(Da Vince)









Uccelli cantano,

fanno coccole nei nidi.

È primavera!














(aldravia)


Lacrima

 bimba!

Rinnegò 

l’orgoglio 

nel 
nostr’addio













8 Marzo

Giornata Internazionale della Donna

Festa della Donna

  

Donna

  

Sono donna,

sono tutte le donne

sono Afrodite, Amélia, Angela, Eva, Diana, Giovanna,

Maddalena, Maria, Rachele, Rita, Sara,

Salomè, Teresa, Vener,... Zènit...

Porto nella mia genetica

l’ eredità dei tempi

che mi da tutti i nomi,

che mi toglie tutti i nomi

quando divento un’altra donna.

Sono nata in tutte le razze

Ho tutti i colori puri e mescolati

Mi esercito in ogni credo.

Sono nata in tutti gli angoli di questo pianeta.

Ho vissuto in tutte le ere,

ho registrato le mie urla dappertutto

anche se uscite dall’anima

nel più profondo silenzio.

Vengo da tutti i luoghi

Sono nata in una culla d’oro, in una capanna,

sulla strada, nelle foreste, negli ospedali, nei templi...

Sono stata vestita, avvolta

spogliata, buttata via.

Concepita in un utero che mi ha amato

o in uno che mi ha rifiutato.

Poco importa se ricca o povera.

se scolpita nel Bello o nel Brutto,

devo seguire il mio destino,

il mio destino di Donna.





























- Italiano Item Thumbnail

 













Penare


 Croco viola in fiori

Nel rimpianto di un amore

Piange il mio cuore.

(7º lugar Concurso Internacional de Poetrix/Brasil -2010)










(aldravia)

cavalli

brutti

galoppando

 controvento

sono

liberi







(fonte email)




Cielo col buio

C´è serata d’addio,

fame d’amore...







Item Thumbnail





                                   LUNA©

 

            Angela Togeiro

 

                 La luna crescente

             Passa sulla mia strada,

          Testarda,

       Illuminando soltanto le impronte

     Che tu hai lasciato quando mi abbandonasti.

    La luna piena

   Entrando nella mia casa,

  Nostalgica,

 Percorrendo il letto spoglio

 Che tu hai denudato quando partisti.

 La luna calante,

  Sconvolta,

   Entrando dentro me,

    Rischiarando le tenebre

     Che hai creato quando mi feristi.

      La luna sa di tutti

        O pensa che sa,

          Perché cerca di mi sollevare

              Giacché era luna nuova

                  Quando il tuo cuore mi tradì.

                        Ah!... questa luna...