Preludio




Il mio canto

Antonia Colamonico


(da A. Colamonico. Il filo in Le stagioni delle parole. 1994)






Parole nelle note


Il mio canto

si è vestito di silenzi

di mamme

ha calzato le complicità

degli amanti

ha respirato gli addii

dei soldati

ha memorizzato le visioni

dei credenti

ha bevuto i sogni

dei bambini

ha ingoiato le lacrime

dei non vivi

e

si è fatto


Poesia

Parole nella notte


Il mio canto

si è vestito di silenzi

di mamme

ha calzato le complicità

degli amanti

ha respirato gli addii

dei soldati

ha memorizzato le visioni

dei credenti

ha bevuto i sogni

dei bambini

ha ingoiato le lacrime

dei non vivi

e

si è fatto


Preghiera
Comments