Focus stacking first test

Ed eccoci al primo test del mio sistema di stacking (e per me, in assoluto, della tecnica di stacking, ancora da approfondire).
Ho utilizzato il mio vecchio ma sempre valido Vivitar Series1 90mm f2.5 Macro (conosciuto anche come 'Bokina', per le sue straordinarie qualità ottiche e soprattutto per l'impareggiabile resa della sfocatura ad effetto Bokeh), montato sull'altrettanto 'datato' e sempre efficiente soffietto Panagor. Il tutto rigorosamente con attacco M42x1 adattato alla Nikon D80.


Giravano per casa alcuni personaggi, mi dicono siano gli Avengers ... allora ho pensato che uno di questi (di dimensioni circa 2cm) facesse al caso mio per collaudare l'attrezzatura.
Ho montato il tutto ed ho effettuato una semplice sequenza di prova consistente in 20 'slices' con 'Step distance' di 500um (0.5mm) per un totale di 10mm di traslazione. La reflex impostata a 100 ISO e diaframma f4, otturatore su 1/125' e flash a LED anulare.
A quest'ultimo (un Meike FC-100, economico ma sufficiente per macro non troppo 'spinta') ho aggiunto un anello di LED, di tipo automotive a 12V , che giaceva dimenticato nel cassetto ormai da tempo.



Questa modifica mi permette di avere a disposizione una sorta di illuminatore a luce continua frontale che, oltre ad aumentare la potenza della fonte di illuminazione per la ripresa, mi facilita notevolmente la messa a fuoco del soggetto.

Per l'operazione di Stacking delle immagini mi sono affidato al programma freeware CombineZP. Qui sotto uno snapshot prima dello stacking.


Non ho ancora avuto il tempo di studiarmi le funzionalità di questo programma ma sembra essere ancora utilizzato con successo da appassionati del focus stacking, per cui non mi sono addentrato nelle innumerevoli opzioni e filtri di trattamento delle immagini di cui questo bel pezzo di software dispone. Ho mantenuto tutti i valori di default ed ho utilizzato subito la funzione 'Do stack'. In meno di un minuto ho ottenuto il risultato finale, che potete vedere qui sotto a destra. A sinistra uno degli scatti singoli giusto per confrontare le grandi potenzialità di questa tecnica.
Ricordo che pwer questo test ho effettuato una sequenza di 20 scatti su di una distanza totale di 10mm, obiettivo ad f4.


Qui sotto ingrandite, prima lo scatto singolo e poi la risultante dello stacking.





Prossimo test con obiettivo Rodenstock Rodagon 50mm del mio fratellone Claudio ;) ...

Ottobre 2016