progetti‎ > ‎

50 impianti FV

“RINNOVIAMOCI CON LE ENERGIE RINNOVABILI”

L’amministrazione provinciale di Milano ha deciso di installare 48 nuovi impianti fotovoltaici nelle scuole superiori.

La questione dell’energia, al pari di quella dell’acqua, assume un aspetto centrale nello sviluppo della società, per garantire la pace e salvaguardare la natura. L’energia elettrica prodotta con i pannelli fotovoltaici è tra quelle più ecocompatibili e più “democratiche” in quanto può essere prodotta ovunque con impianti semplici e diffusi. L’installazione di questi impianti è un primo esempio dell’impegno dell’Amministrazione Provinciale per sostenere la produzione di energia con fonti rinnovabili.

La Provincia di Milano si fa promotrice di un programma di azioni che hanno come obiettivo il miglioramento dell’efficienza energetica e la promozione dell’uso delle energie rinnovabili in contesto urbano.
I recenti dispositivi legislativi a carattere nazionale (
decreto legislativo 5 agosto 2005 denominato “Conto Energia”), premiano la produzione di energia solare prodotta con impianti fotovoltaici attraverso incentivi, rendendo le iniziative interessanti anche dal punto di vista economico.
In quest’ottica, la Provincia di Milano, riconoscendo il carattere strategico della fonte solare fotovoltaica, si fa promotrice di un intervento per la realizzazione di un primo lotto di 48 impianti fotovoltaici da installare sui tetti delle scuole.

L’iniziativa consente di realizzare impianti per la produzione di energia elettrica da fonte solare che saranno integrati architettonicamente in 48 edifici scolastici utilizzando i moduli fotovoltaici in modo adeguato.
Gli impianti fotovoltaici verranno collegati alla rete elettrica di distribuzione locale e l’energia prodotta sarà consumata sul posto o ceduta alla rete. Una volta realizzati, gli impianti consentiranno di conseguire i seguenti risultati:

§  risparmio energetico per la struttura che ospita l’impianto riducendo l’energia assorbita dalla rete che viene viceversa prodotta localmente facendo ricorso alla fonte energetica solare fotovoltaica.

§  Protocollo di Kyoto, in accordo con quanto già ratificato a livello nazionale al suo interno, grazie alla totale assenza di emissioni inquinanti,  si contribuirà alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti. L’intervento permetterà di incrementare la produzione di energia elettrica da fonte solare del 100% nella Provincia di Milano e del 3% in Italia (attualmente circa 30MWp installati contro, ad esempio i 700 MWp installati in Germania).

§  Risparmio di emissioni di gas-serra, gli impianti fotovoltaici consentono di risparmiare 0,4 kg di CO2 per ogni kWh prodotto confrontato con un moderno impianto a ciclo combinato funzionante a gas metano, per arrivare a 0,78 kg di CO2/kWh prodotto se il confronto viene fatto con un impianto termoelettrico tradizionale a olio combustibile e 0,95 kg di CO2/kWh prodotto nel caso di impianti di produzione alimentati a carbone;

La realizzazione degli impianti mette in evidenza la sensibilità dell’Amministrazione Provinciale ai problemi di inquinamento dell’aria e all’utilizzo di nuove tecnologie ecocompatibili, permettendo così di diffondere verso i cittadini più giovani una maggiore sensibilità alle tematiche ambientali.

Classificazione degli edifici scolastici

I parametri adottati per stilare la classifica e decidere su quali scuole installare gli impianti sono stati:

-          tipo di copertura

-          orientamento delle coperture

-          ombreggiamento

-          presenza di vincoli storico-ambientali

-          data ed entità degli ultimi lavori di manutenzione della copertura

-          data prevista per eventuali grandi lavori di manutenzione della copertura

-          necessità di opere speciali per costruire in sicurezza

Produzione annua attesa di energia elettrica per singolo impianto

La valutazione energetica è stata effettuata considerando un rendimento d’impianto totale pari al 75%, come da Specifica Tecnica ENEA. L’analisi relativa all'installazione dell'impianto fotovoltaico, effettuata sulla base dei dati climatici e dell’efficienza dei vari componenti, conduce alla stima di una produzione di energia elettrica pari a  22.000 kWh per anno, inferiore a quella consumata dai carichi elettrici dell’edificio presso il quale verrà installato l’impianto. Il consumo medio per edificio è stimato in 120.000 kWh per anno.

La quota di consumi coperti dal fotovoltaico, per ogni edificio,  sarà quindi pari ad oltre il 16%.

Tenendo conto che la vita utile dell’impianto fotovoltaico è stimata pari a 25 anni, lo stesso produrrà nel corso della sua vita almeno 500.000 kWh.

Valutazione economica

Per singolo impianto da 20 kWp:

costo dell’impianto (IVA compresa): 150.000 euro;

ricavo da conto energia: 9.790 euro/anno;

risparmio energetico con costo di 0.14 euro/kWh: 3.080 euro/anno;

risparmio totale: 12.870 euro/anno;

tempo di ritorno:12 anni

Per 48 impianti installati da 20 kWp:

costo degli impianti (IVA compresa): 7,2 milioni di euro;

ricavo da conto energia: 469.920 euro/anno;

risparmio energetico con costo di 0.14 euro/kWh: 147.840 euro/anno;

risparmio totale: 617.760 euro/anno;

tempo di ritorno:12 anni

Valutazione ecologica

L’installazione di ogni impianto fotovoltaico permetterà di ridurre le emissioni di anidride carbonica per la produzione di elettricità. Considerando un valore caratteristico della produzione termoelettrica italiana pari a circa 700 grammi di CO2 emessa per ogni kWh prodotto, si può stimare il quantitativo di emissioni evitate grazie ai 48 impianti fotovoltaici:

§  Emissioni di CO2 evitate in un anno:                    672 t

§  Emissioni di CO2 evitate nella vita utile:   16.800 t


Ċ
Giuseppe Farinella,
17 mag 2011, 09:14
Comments