SI ALLARGA LA FAMIGLIA DELLA RECASTELLO RADICI GROUP

Inserito il 28 Dicembre 2020 by Alice Bassanesi

Beatrice Bianchi e Iacopo Brasi nel 2021 vestiranno la casacca neroverde

La Recastello Radici Group ufficializza due nuovi ingressi in società per l’anno 2021: si tratta di Beatrice Bianchi, classe 1998 finora in forze all’Atletica Casazza, e Iacopo Brasi, classe 1994, dall’Atletica Rodengo Saiano.

Beatrice Bianchi vestirà nella sua prima stagione tra le seniores la maglia de La Recastello Radici Group: l’atleta di Solto Collina ha ripreso a gareggiare nel 2020, dopo qualche anno di stop a causa di guai fisici. Un anno che si è aperto nel migliore dei modi, con il quarto posto (e primo di categoria) alla campestre regionale di Arcisate, e che dopo il lungo stop causa Covid ha visto Beatrice ben comportarsi in alcune gare orobiche, la Colere - Rifugio Albani e il Trail della Colombina. “In questa stagione - dice - la gara di cui son più soddisfatta è il Trofeo Vanoni, dove mi sono piazzata quindicesima assoluta. Spero che il 2021 sia un anno ricco di gare e non vedo l'ora di dare il massimo per la mia nuova squadra!”

Iacopo Brasi conferma l’intenzione di dedicarsi con ancora più energia alla corsa in montagna: un ritorno di fiamma per l’atleta di Rovetta, che per anni aveva scelto di prediligere altri tipi di distanze e di discipline (dalla strada alla pista passando per il cross-country). Nel 2020 Brasi è tornato a correre sui sentieri di montagna ottenendo ottimi risultati, raccogliendo soddisfazioni in tutte le prove tricolore della stagione, e in particolare distinguendosi nel Trofeo Vanoni, con il quinto tempo personale assoluto.

I due neo acquisti vanno a rafforzare l’organico della stagione 2020, confermato in toto, a partire da Alice Gaggi, Roberta Ciappini, Ilaria Bianchi e Samantha Galassi, passando per i gemelli Italo e Roberto Cassol, per Gabriele Bacchion, Fabio Ruga, Luca Magri e Luca Tomasoni.

Iacopo Brasi

Beatrice Bianchi

Bilancio della stagione tricolore

Inserito il 28 Ottobre 2020 by Alice Bassanesi

Anno di poche gare, ma tanti risultati per La Recastello


Domenica 25 ottobre, nell’ultima prova tricolore della stagione di Corsa in montagna, sono stati assegnati i titoli italiani di staffetta: nella 63esima edizione del Trofeo Ezio Vanoni anche gli atleti de La Recastello Radici Group hanno ben figurato.

Nello storico trofeo di Morbegno, la prima delle staffette neroverdi, quella composta dai gemelli Italo e Roberto Cassol e da Gabriele Bacchion, si è classificata in settima posizione, quarta se si guarda alle sole squadre italiane, con un tempo complessivo di 1:36:39. Con il tempo totale di 1:41:41 Fabio Ruga, Carlo Beltrami e Pietro Lanfranchi hanno ottenuto un bellissimo secondo posto nella categoria Master A (diciottesimo posto complessivo). Buona la prestazione anche di Mirko Bertolini, Paolo Poli e Francesco Della Torre che chiudono come ventesima staffetta. Trentanovesimi Marco Spampatti, Alex Lanfranchi e Ivan Angiolini. Buona anche la gara di Giorgio Robecchi, Dario Bazzana e Simone Maffeis, e quella di Giuliano Occioni, Giulio Solennità e Mauro Corlazzoli.

Se si guarda alle prestazioni individuali, il più veloce sul percorso tra gli atleti de La Recastello è stato Fabio Ruga, con un tempo totale di 31:30 e, in particolare, con un tratto in discesa percorso in 9:32. Nel tratto in salita invece tra i recastellini il più rapido è stato Roberto Cassol, con un tempo di 21:21.

Al femminile la staffetta composta da Ilaria Bianchi e Alice Gaggi completa la propria prova in ottava posizione, quinta tra le squadre italiane. Il tempo di Alice, 23:27, è il decimo nella classifica dei tempi individuali. Da segnalare anche l’ottima prestazione di Samantha Galassi, che, orfana della propria compagna, ha comunque corso la prima frazione in 24:24, ventesimo tempo totale.

Prima del Trofeo Vanoni gli atleti recastellini si erano già ben comportati nelle altre prove tricolore.

Alla Chiavenna - Lagunc di domenica 11 ottobre, competizione valida come Campionato italiano di chilometro verticale, La Recastello radici Group si era aggiudicata il titolo a squadre maschile, trascinata dalle prestazioni dei gemelli Italo (35:22) e Roberto Cassol (32:52), rispettivamente quattordicesimo e diciassettesimo nella classifica generale e secondo e terzo nella categoria promesse, e di Fabio Ruga (35:50), sedicesimo generale e secondo di categoria. Buone anche le prestazioni degli altri recastellini: Massimo Barbeni, sesto nella categoria promesse, Pietro Lenzi, Mirko Bertolini e Ivan Angiolini. Al femminile invece, con un crono di 40:20, Ilaria Bianchi aveva conquistato il terzo gradino del podio tricolore. Nella top ten anche Alice Gaggi (42:34). Buona inoltre la prestazione di Samantha Galassi.

Anche il 23 agosto, nella 32ma edizione del Challenge Stellina di Susa i neroverdi avevano ottenuto buoni piazzamenti. Al femminile decima posizione per Alice Gaggi e diciottesima piazza per Ilaria Bianchi. Al maschile il primo recastellino era stato Fabio Ruga, ventesimo. Lo seguivano in classifica Gabriele Bacchion (ventottesimo), Massimo Barbeni, Ivan Angiolini, Denny Epis, Mirko Bertolini, Luca Magri e Francesco Della Torre.

Sono soddisfatto dei risultati che abbiamo ottenuto in questa stagione - commenta il Presidente Luciano Merla - e sono soprattutto molto soddisfatto dell’impegno che tutti mettono nell’affrontare le competizioni”.


5 MULINI: LA RECASTELLO C’E’

Inserito il 28 Gennaio 2020 by Anna Gusmini

Domenica 26 Gennaio è andato in scena lo storico Cross Cinque Mulini, la gara milanese che vede ai nastri di partenza i migliori atleti della disciplina.

In campo femminile ottimo sedicesimo posto di Alice Gaggi, mentre Samatha Galassi ha chiuso la propria prestazione in ventinovesima piazza.

Al via tra gli uomini Ivan Angiolini che si è bene comportato in una gara dai ritmi molto veloci come da pronostico.

CROSS: BENE GAGGI, BIANCHI, MAGRI E TIRABOSCHI

Inserito il 21 Gennaio 2020 by Anna Gusmini

Ottimo debutto stagionale per Alice Gaggi che nel cross di Luserna (TO) è salita sul terzo gradino del podio, alle spalle di due specialiste come Reina e Zanne.

Ad Arcisate (VA) nella prova di selezione di Cross per i Campionati Italiani, buona prestazione di Luca Magri, Francesco Della Torre, Iva Angiolini e Redouane Machrou.

Ilaria Bianchi, al rientro dopo la seconda maternità, è stata quarta nel Cross Trofeo Comune di Guanzate, mentre Marco Tiraboschi nel Trofeo Monga di Bolgare (BG) ha chiuso in sesta posizione vincendo la categoria M45.

Nella ScaldaGambe di Carvico (BG) buona prestazione di Simone Maffeis che ha preso parte alla 16 km, mentre Nicola Paris ha difeso i colori verde nero nella Skyrace di Cracovia (Polonia).