La locandiera

Martedì 13 febbraio, nella cornice dell'aula magna dell'ITS “Aterno-Manthonè” di Pescara ha avuto luogo la rappresentazione teatrale di alcune parti della commedia “La locandiera”, di Carlo Goldoni, messe in scena da alcuni studenti delle classi quarte.

Il lavoro è stato curato dalla professoressa Mariadaniela Sfarra, la regia e la narrazione dall'esperto di teatro Marco Fleming.

All'evento sono intervenute diverse figure che ruotano attorno al Corso per adulti: il Dirigente Scolastico, i Docenti, gli iscritti di tutte le classi, gli ex studenti, i parenti e gli amici degli 'attori'.

Il gruppo di studenti-attori è nato dalla “mescolanza” delle classi quarte, attuando così la metodologia per classi aperte.

Gli studenti-attori coinvolti sono stati:

Francesca Giuliano, nel ruolo di Mirandolina;

Davide Di Donato, nelle vesti di Fabrizio;

Luca Sagazio, nei panni del Cavaliere di Ripafratta;

Stefano Della Vecchia, nel ruolo del Conte d'Albafiorita;

Andrea Di Domenico, nelle vesti del Marchese di Forlipopoli;

Antonio Feliciani, nelle vesti del Servitore del Cavaliere;

Matteo Bottazzo, come narratore.

Questa iniziativa ha permesso agli allievi di liberare molte energie creative, stimolando il confronto, lo spirito di squadra e il sostegno reciproco.

I presenti hanno apprezzato con un caloroso entusiasmo il brio dell'interpretazione e la vivacità dello stile con cui gli studenti hanno interpretato l'opera. E' stato significativo vedere come ogni 'attore' si sia calato nel ruolo, per il desiderio di “entrare” nel testo in modo diverso rispetto allo studio tradizionale, con originalità e spirito di iniziativa.

La platea ha seguito con grande partecipazione lo svolgimento delle scene e la prolungata ovazione finale è stata testimonianza del grande successo ottenuto.