Home

                            A cura di Piernicola Cocchiaro


        Il MAM, Museo d'Arte sul Mare, inaugurato nel giugno 2012, è un museo permanente all'aperto, che si sviluppa lungo tutto il molo sud di San Benedetto del Tronto ed ospita ben 196 opere d'arte, delle quali 171 sono sculture e 25 sono murali realizzati durante il Simposio "Scultura Viva" ed il "Festival dell'Arte sul Mare" da 170 artisti provenienti da 38 nazioni di 5 continenti.

        Oltre a queste, sono presenti, lungo il suo percorso, altre cinque sculture realizzate da Mario Lupo, Genti Tavanxhiu, Giuseppe Straccia e Marcello Sgattoni.

        L'opera del maestro Mario Lupo, che fu realizzata nel 1986 per iniziativa del Circolo dei Sambenedettesi è la più grande ed è un bronzo di circa otto metri dedicato al gabbiano Jonathan Livingstone, protagonista del libro di Richard Bach.

        Non meno suggestiva è l'opera monumentale in travertino realizzata nel 2006 da Genti Tavanxhiu, per iniziativa del Lions Club San Benedetto del Tronto Host e dedicata a Monsignor Sciocchetti.

        Molto interessante inoltre è anche il "Presepe" scultoreo in travertino, costituito da 8 figure poste sugli scogli rivolte verso un'originale “Natività di Gesù” immersa ma visibile nell'acqua del mare e realizzato tra il 2010 e 2018 dallo scultore naif Giuseppe Straccia.

        Il Museo d'Arte sul Mare di San Benedetto del Tronto, è unico nel suo genere sia per la bellezza del suo ambiente che per la sua lunghezza di oltre un chilometro.

        Il suo primo ed il secondo tratto del molo, di circa 700 metri, sono dedicati alla scultura.

        Il terzo tratto di circa 400 metri, è invece dedicato alla pittura murale ed ospita 25 bellissimi murali realizzati da famosi street artists italiani e stranieri e da alcune scuole locali.


https://www.facebook.com/MAM-Museo-dArte-sul-Mare-217194621738063/