Parrocchia Dio Padre

Papa Francesco alle famiglie:

«Con la vostra testimonianza al Vangelo, potete aiutare Dio a realizzare il suo sogno. Potete contribuire a far riavvicinare tutti i figli di Dio, perché crescano nell’unità e imparino cosa significa per il mondo intero vivere in pace come una grande famiglia».

Dublino, agosto 2018

Il saluto del Parroco

Siamo ancora agli inizi del nuovo anno pastorale. Ma il mio sguardo non è rivolto solo ai mesi che ci stanno davanti e che ci porteranno gli appuntamenti soliti della vita ecclesiale: Natale, Pasqua, Prime Comunioni, Cresime, ecc.

Sono più attratto dal ragionare sul momento storico che la nostra Parrocchia sta vivendo e che mi pare caratterizzato da dati che tutti possono verificare: le famiglie storiche che han dato inizio al quartiere, volendo in esso la Chiesa come presenza importante, stanno vieppiù entrando in altro tempo e altro spazio; stanno arrivando famiglie giovani che conoscono relativamente la nostra storia e che presentano nuove problematiche; i giovani stentano a fare delle scelte significative per la vita della comunità.

A fronte di questi cambiamenti, la prima urgenza che ci si presenta è quella di avere nuovi operatori: ci occorrono almeno 6 nuovi ministri straordinari dell’Eucaristia, circa 8 nuovi lettori, almeno 6 catechisti dell’Iniziazione cristiana.

Come cooptarli? Certamente io ed altri operatori rivolgeremo specifici inviti a fedeli che ci sembrano in grado di svolgere questi ministeri. Ma è più auspicabile che qualcuno, ascoltando la Voce dello Spirito, si faccia avanti.

Prendiamo sul serio questo tempo favorevole del Signore!

Don Angelo

Domenica, 16 settembre 2018

(Da "Il Settimanale" distribuito il sabato e la domenica al termine della Messa)


Liturgia della Parola

III DOMENICA DOPO IL MARTIRIO DI SAN GIOVANNI IL PRECURSORE

Anno B - Rito Ambrosiano – 16 settembre 2018

Manda il tuo Spirito, Signore, e rinnova la faccia della terra


Catechesi dell'Iniziazione cristiana 2018 - 2019

Le iscrizioni saranno aperte presso la Segreteria parrocchiale dalle 16,30 alle 18,30 nelle seguenti giornate

- 1° Corso, 2a elementare giovedì 20 settembre oppure giovedì 27 settembre

- 2° Corso, 3a elementare martedì 18 settembre oppure martedì 25 settembre

- 3° Corso, 4a elementare mercoledì 19 settembre oppure mercoledì 26 settembre

- 4° Corso, 5a elementare lunedì 17 settembre oppure lunedì 24 settembre

Troverete la scheda di iscrizione anche presso la Segreteria parrocchiale.

Per esigenze particolari potete contattare la Segreteria Catechesi all’indirizzo e-mail diopadre.catechesi@gmail.com

oppure telefonare a Teresa Kunzle al numero 339 4323273.

Vai alla voce "Catechesi" per la scheda di iscrizione, le lettere di don Angelo a genitori e ragazzi e il programma dei singoli Corsi.


VIA COSÌ è lo slogan dell’anno oratoriano 2018-2019.

La proposta fatta ai ragazzi è di riconoscersi in “un popolo in cammino” che avanza sulla terra senza mai perdere di vista l’orizzonte del Cielo. Quello che conta è il rapporto con Gesù, punto di partenza di ogni scelta e conferma del cammino intrapreso. È Lui che ci indica la strada e ci in-cita ad andare avanti secondo il Vangelo. Quindi…. VIA COSÌ! L’oratorio è un ponte tra la strada e la Chiesa. Deve essere un luogo di fraternità e amicizia dove i ragazzi possono incontrarsi tutto l’anno.

Sabato 29 e domenica 30 settembre

sono quindi due giornate importanti per il cammino dei nostri ragazzi:

festeggeremo infatti l’inizio del nuovo anno oratoriano!

Una festa a cui tutta la comunità è invitata a partecipare. Perché VIA COSÌ è anche una sfida ad accogliere nuova gente e invitarla a fare par-te del “popolo in cammino”. Non mancheranno i giochi, le sorprese e tante altre attività: ma quello che non mancherà è soprattutto l’entusiasmo di andare avanti nella giu-sta direzione!

Seguiamo le indicazione del nostro Arcivescovo Mario Delpini leggendo la lettera pastorale «Cresce lungo il cammino il suo vigore» (ed. Cen-tro ambrosiano) e andiamo avanti, per la giusta direzione… VIA COSÌ!


E' stato distribuito a Milano due il numero di settembre di "Comunità", il mensile della nostra Parrocchia.

Se non lo hai ricevuto puoi trovarlo in chiesa o presso la Segreteria parrocchiale.

Per leggerlo subito clicca qui o sull'immagine!


«Cresce lungo il cammino il suo vigore»,

ecco la Lettera pastorale per il 2018/2019

Il testo dell’Arcivescovo che guiderà la vita della Diocesi nel prossimo anno indica il cammino verso «la nuova Gerusalemme», con un invito a riprendere la testimonianza di Paolo VI, futuro Santo: in appendice una “lectio” sui Salmi. In allegato una videointervista a monsignor Delpini

Una Chiesa in cammino, che non teme di riformarsi e leggere i segni dei tempi per una testimonianza che si fa gioia e speranza per gli uomini di oggi. La prima Lettera pastorale dell’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, è già a disposizione per la riflessione di tutti, credenti e persone di buona volontà. Cresce lungo il cammino il suo vigore (Centro ambrosiano, 120 pagine, 4 euro) è nelle librerie cattoliche da lunedì 16 luglio.

da www.chiesadimilano.it

Don Walter Magni nuovo portavoce dell'Arcivescovo

Mons. Delpini ha nominato il responsabile dell'Ufficio comunicazioni sociali.

L’Arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini ha nominato responsabile della comunicazione dell’Arcidiocesi di Milano e suo portavoce don Walter Magni, 65 anni, parroco dal 2007 al 2015 della Parrocchia Dio Padre a MIlano due (Segrate) e dal 2015 fino a oggi parroco responsabile della comunità pastorale Santi Giulio e Bernardo di Castellanza (Varese). Prenderà il posto di monsignor Davide Milani, nominato parroco responsabile della comunità pastorale Madonna del Rosario di Lecco e prevosto della città.

Dalla Diocesi:

Il cammino della “Chiesa dalle genti”: una nuova tappa

Il giorno di Pentecoste, festa diocesana delle genti, la commissione per il coordinamento del Sinodo “Chiesa dalle genti” ha pubblicato lo strumento di lavoro per i Consigli diocesani (Presbiterale e Pastorale) ... Il Sinodo diocesano entra così nella sua seconda fase.

Editoriale di mons. Luca Bressan, Presidente della Commissione di coordinamento Sinodo “Chiesa dalle genti”, Vicario episcopale Arcidiocesi di Milano

Il Sinodo Minore è stato avviato domenica 14 gennaio

Coerentemente con le indicazione di papa Francesco per «una Chiesa dell’ascolto», in cui «ascoltare è più che sentire» perché «ciascuno ha qualcosa da imparare» (discorso per l’anniversario dell’Istituzione del Sinodo dei Vescovi, 17 ottobre 2015), l’arcivescovo mons. Delpini ha ritenuto opportuno convocare un Sinodo, definito minore, perché non tratterà tutti gli aspetti della vita della Chiesa, come accadde in quello precedente appunto, ma un solo tema, rimandando ad altri possibili Sinodi la trattazione dei diversi argomenti.

Il Sinodo “La Chiesa dalle genti”, in particolare, aggiornerà quanto contenuto nel capitolo 14 del 47° Sinodo intitolato “Pastorale degli esteri”. La stessa definizione di quel capitolo risente del tempo passato, dal momento che per “esteri” si intendevano allora le persone di altre nazionalità, e che oggi, 22 anni dopo, sono invece parte, per nulla marginale, delle stesse comunità.

La lettera dell'arcivescovo alla Diocesi di Milano

“Chiesa dalle genti”, ecco le tracce per il confronto e l’ascolto

Incontri zonali sulla sinodalità, il calendario e i video delle relazioni

«Chiesa dalle genti, responsabilità e prospettive» è il titolo del testo elaborato dalla Commissione di coordinamento al termine della fase di ascolto, che guiderà il discernimento dei Consigli diocesani

Sinodo minore, ecco lo strumento di lavoro

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari . Questo sito potrebbe utilizzare cookie di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi negare il consenso a tutti i cookie esci dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

Analisi sito