Parrocchia Dio Padre


“Lo stupore! Vi raccomando lo stupore: la meraviglia, come se scoprissimo in ogni cosa qualcosa di nuovo... Scoprite e lasciate che lo spirito esulti di stupore.”

(Paolo VI)

Il saluto del Parroco

“Nella notte a noi si fa guida la grande luce di Cristo Risorto, che il sacerdote con apostolica voce oggi a tutti proclama”.

Che significa questo “con apostolica voce ” che il diacono ha cantato al rito della luce (preconio), nella Veglia Pasquale?

È basandosi sull’autorità degli Apostoli che il celebrante deve annunciare che “Christus Dominus resurrexit”, Cristo Signore è risorto! E il popolo risponde festoso: “Deo gratias!”, seguito dal lungo scroscio dei campanelli, per sottolineare che questo è l’annuncio che dà senso alla nostra vita: non abbiamo altra speranza.

Domenica prossima, 28 Aprile (il prossimo nostro “Settimanale” uscirà il 5 Maggio!), saranno milioni e milioni di Orientali che grideranno nelle strade e nelle piazze davanti alle chiese che “Cristo è risorto”, perché è un annuncio che deve raggiungere tutta l’umanità e tutto il creato.

Le feste civili, che caratterizzano queste settimane con vacanze più lunghe del solito, ci collocano velocemente nel mese di Maggio, il mese dedicato alla devozione popolare a Maria, che noi onoriamo con la tradizione dei Rosari nelle diverse residenze del nostro quartiere (su questo foglietto trovate i luoghi degli appuntamenti!).

Intanto ci salutiamo come è ormai nostra abitudine in questo periodo: “Cristo Signore è risorto. Alleluia!”. E si risponde: “È veramente risorto. Alleluia, alleluia!”.

don Angelo

domenica, 21 aprile 2019

(Da "Il Settimanale" distribuito il sabato e la domenica al termine della Messa)

PASQUA NELLA RESURREZIONE DEL SIGNORE

Anno C - Rito Ambrosiano - 21 aprile 2019

da chiesadimilano.it

E' stato distribuito a Milano due il numero di aprile di "Comunità", il mensile della nostra Parrocchia.

Potrai trovarlo anche in chiesa o presso la Segreteria parrocchiale.


"Comunità" cerca collaboratori

Il nostro mensile ha bisogno di forze nuove, di menti giovani (non importa l'età!) per rinnovarsi ed essere sempre di attualità nel raccontare la nostra Parrocchia e il nostro quartiere.

Mettiti in contatto con don Angelo (02.2640640) o con Cristina (329.0030280) e sicuramente troverai il modo di collaborare più adatto a te.

Grazie a nome di Comunità e di tutta la comunità!


L'ultimo incontro di Credere? Parliamone! 2019

si è tenuto

Mercoledì 10 aprile, ore 21

Sulle tracce del bene

Relatore Luca Moscatelli

esegeta biblista e operatore pastorale della Curia di Milano

Il 21 marzo si è concluso MusicaGiovane

Arrivederci alla prossima stagione 2019-2020!

Sinodo Minore

Coerentemente con le indicazione di papa Francesco per «una Chiesa dell’ascolto», in cui «ascoltare è più che sentire» perché «ciascuno ha qualcosa da imparare» (discorso per l’anniversario dell’Istituzione del Sinodo dei Vescovi, 17 ottobre 2015), l’arcivescovo mons. Delpini ha ritenuto opportuno convocare un Sinodo, definito minore, perché non tratterà tutti gli aspetti della vita della Chiesa, come accadde in quello precedente appunto, ma un solo tema, rimandando ad altri possibili Sinodi la trattazione dei diversi argomenti. E' stato avviato il 14 gennaio 2018.

Il Sinodo “La Chiesa dalle genti”, in particolare, aggiornerà quanto contenuto nel capitolo 14 del 47° Sinodo intitolato “Pastorale degli esteri”. La stessa definizione di quel capitolo risente del tempo passato, dal momento che per “esteri” si intendevano allora le persone di altre nazionalità, e che oggi, 22 anni dopo, sono invece parte, per nulla marginale, delle stesse comunità.

Nella Messa in Duomo per la vita consacrata si è data lettura del decreto dell'Arcivescovo che promulga le costituzioni sinodali recanti gli orientamenti e le norme in materia (in vigore dall'1 aprile) e che approva la lettera introduttiva e il relativo testo di presentazione. Monsignor Bressan illustra contenuti e significato di questi documenti.

www.chiesadimilano.it

Il testo dell’Arcivescovo che guiderà la vita della Diocesi nel prossimo anno indica il cammino verso «la nuova Gerusalemme», con un invito a riprendere la testimonianza di Paolo VI, futuro Santo: in appendice una “lectio” sui Salmi. In allegato una videointervista a monsignor Delpini

Una Chiesa in cammino, che non teme di riformarsi e leggere i segni dei tempi per una testimonianza che si fa gioia e speranza per gli uomini di oggi. La prima Lettera pastorale dell’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, è già a disposizione per la riflessione di tutti, credenti e persone di buona volontà. Cresce lungo il cammino il suo vigore (Centro ambrosiano, 120 pagine, 4 euro) è nelle librerie cattoliche da lunedì 16 luglio.

da www.chiesadimilano.it

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari . Questo sito potrebbe utilizzare cookie di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi negare il consenso a tutti i cookie esci dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.

Analisi sito