La druzzola‎ > ‎

Regolamento

Regolamento Torneo di Druzzola


  1. LE DRUZZOLE, ANCHE DI DIVERSA FORMA E FATTURA, DEVONO ESSERE CERCHIATE IN FERRO, SONO NUMERATE PROGRESSIVAMENTE E CONSEGNATE IN ORDINE DI SORTEGGIO AI TIRATORI.
  2. I TIRATORI SONO ABBINATI PER SORTEGGIO CONSECUTIVO AD UN QUARTIERE O AD UN CASTELLO E LO RAPPRESENTANO NEL TORNEO.
  3. OGNI TIRATORE DEVE UTILIZZARE, NEL TORNEO, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE LA DRUZZOLA CHE GLI E' STATA ASSEGNATA PER SORTEGGIO. IN CASO DI SMARRIMENTO O ROTTURA NEL CORSO DEL TORNEO, I GIUDICI POSSONO CONSENTIRE IL TIRO CON LA DRUZZOLA DI UN ALTRO TIRATORE.
  4. TUTTI I TIRI VENGONO EFFETTUATI DAL SOLITO PUNTO DI PARTENZA. E' FATTO DIVIETO AI TIRATORI DI SPOSTARSI DALLA LINEA DI TIRO.
  5. E' CONSENTITA LA RINCORSA PURCHE' LA DRUZZOLA VENGA LANCIATA PRIMA DELLA LINEA DI PARTENZA DELIMITATA.
  6. CIASCUN TIRATORE EFFETTUA N° TRE TIRI.
  7. PER IL PRIMO TIRO L'ORDINE E' QUELLO DEL SORTEGGIO.
  8. NEI DUE TIRI SUCCESSIVI LANCIA PER PRIMO CHI HA TOTALIZZATO NEL TIRO PRECEDENTE, O NELLA SOMMA DEI TIRI EFFETTUATI, IL MINOR NUMERO DI METRI. L'ORDINE DI TIRO PER GLI ALTRI SEGUIRA' LO STESSO CRITERIO, IN CASO DI PARITA' DI METRI, SI PROCEDE IN ORDINE INVERSO DI ESTRAZIONE FRA I DUE O PIU' TIRATORI IN PARITA'.
  9. E' CONSENTITO RIPETERE IL TIRO SE LA DRUZZOLA SI SFILA PRIMA DI ESSERE TIRATA.
  10. SE LA DRUZZOLA ESCE DI STRADA VIENE RIPORTATA SULLA STRADA IN DIREZIONE DEL PUNTO RAGGIUNTO.
  11. NEL CONTEGGIO DELLA DISTANZA DALLA LINEA DI TIRO AL PUNTO IN CUI SI E' FERMATA LA DRUZZOLA NON VENGONO COMPUTATI I CENTIMETRI: VALGONO I METRI SUPERATI.
  12. PRIMA DI INIZIARE UNA SUCCESSIVA SERIE DI LANCI I TIRATORI DEVONO CONOSCERE I METRI TOTALIZZATI DAI CONCORRENTI NELLA SERIE PRECEDENTE.
  13. OGNI DECISIONE SIA IN TERMINI DI CONTEGGIO DEI METRI CHE DI MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELLA GARA SPETTA AI GIUDICI ED IL LORO GIUDIZIO E' INAPPELLABILE. I GIUDICI POSSONO ESSERE FINO A TRE.
  14. VINCE CHI NEI TRE TIRI HA TOTALIZZATO IL MAGGIOR NU