La druzzola

Cos'è la "Druzzola"?

Il "Tiro della Druzzola" viene effettuato in costumi trecenteschi e rievoca un gioco antichissimo molto praticato nelle nostre zone, un documento del gennaio 1648 vieta il gioco della Druzzola a Monteroni, ma questo non ha impedito che venisse tramandato di padre in figlio fino ai giorni nostri.


La DRUZZOLA (un cerchio in olivo del diametro di circa 12 cm. cerchiata in ferro) viene lanciata per mezzo di un cordino, abilmente arrotolato nella circonferenza in ferro (l'atto è detto affilamento della druzzola), che serve a dare velocità e direzione alla druzzola stessa. I lanci superano anche i 200 metri.


In palio una "druzzola cerchiata in argento" per il tiratore ed una per il Quartiere od il Castello vincitore.
L'esibizione, con danze campagnole e costumi appropriati, del Gruppo Folcloristico IL TRESCONE di Montalcino fa da cornice alla Festa.

Il sabato della festa è tradizione effettuare le qualifiche che decretano i 6 tiratori che prenderanno parte alla gara del giorno dopo. In realtà le qualifiche riguardano 5 tiratori, poiché il vincitore dell'edizione precedente tira di diritto.

Per spiegare meglio come funziona il tiro della druzzola abbiamo realizzato un video durante le qualifiche:

La Druzzola - qualifiche del sabato


Pagine secondarie (5): Albo d'Oro La Gara Regolamento Riepilogo Tiri