Opere edite

ISBN: 978-88-7588-252-5Prezzo: € 12,00Editore: Petite Plaisance Domicilio dell’Editore: Via di Valdibrana, 311 - 51100 Pistoia (PT)Anno di Pubblicazione: 2018Immagine di copertina: Guido Conti, Lupo e cane

La Favola nelle Letterature Europee

a cura di Daniela Marcheschi in collaborazione con Chiara Tommasi

I testi qui raccolti contribuiscono a individuare la tradizione della Favola nelle molteplicità delle linee che la caratterizzano, dei suoi generi e sottogeneri, in Italia e all'estero. Vi sono riletture storico-critiche e strutturali, quelle antropologiche e sociologiche sulla favola nella letteratura popolare e per bambini; o quelle formali che rivelano la favola come genere prediletto per la satira artistica o sociale segnata d'umorismo; e quella psicologica della favola come massima espressione dell'homo narrans. Il II Seminario Internazionale sulla Favola ci presenta molte e talvolta poco considerate sfaccettature di questo genere letterario - nelle parole della curatrice Daniela Marcheschi: «scrittura portata al massimo grado del romanzesco».

Introduzione di Daniela Marcheschi, interventi di Caterina Arcangelo, Guido Conti, Nicola Dal Faco, Sofia Gavriilidis, Ulrike Kindl, William Louw, Pauline Macadré, LuÍsa Marinho Antunes, Peter Merchant, Piero Paolicchi, Lucia Pascale, Annabela Rita.

ISBN: 978-88-7588-194-8Prezzo: € 8,00Editore: Petite Plaisance Domicilio dell’Editore: Via di Valdibrana, 311 - 51100 Pistoia (PT)Anno di Pubblicazione: 2017Immagine di copertina: Antonio Silenzi, Cava

La Valle Bianca. Appunti per una rilettura del romanzo di Sirio Giannini

di Valeria Biagi


Questo saggio si concentra sul romanzo La Valle Bianca di Sirio Giannini (1925-1960), scrittore e regista originario di Corvaia, piccola frazione di Seravezza, in provincia di Lucca. L'opera, dopo aver vinto il Premio Hemingway nel 1956 ed essere stata pubblicata per la prima volta nel 1958 dalla casa milanese Mondadori, nella prestigiosa collana "La Medusa degli Italiani", ha avuto una traduzione in tedesco, Das Wieße Tal, per la casa editrice Progress di Düsseldorf nel 1959 e una ristampa a cura dell'editore Boni di Bologna nel 1981.

Da sei anni è intitolato a Giannini un Centro Internazionale di Studi Europei (CISESG).

ISBN: 978-88-99574154Prezzo: € 12,00Editore: Libreria Ticinum Domicilio dell’Editore: Via G. Bidone, 20 - 27058 Voghera (PV)Anno di Pubblicazione: 2016Immagine di copertina: Guido Conti

La Favola nella Letteratura dell'Otto-Novecento

a cura di Chiara Tommasi

Il Primo Seminario Internazionale sulla Favola, dal titolo La Favola nella Letteratura dell'Otto-Novecento, è stato promosso dal Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini-CISESG e realizzato a Seravezza il 2 settembre 2014, per porre le basi di un lavoro futuro, finalizzato all'approfondimento e allo studio di questo genere letterario soprattutto in età moderna e contemporanea. I contributi qui raccolti degli studiosi italiani e stranieri intervenuti hanno messo in luce la grande vitalità e l'originalità della Favola nell'Ottocento e nel Novecento, e come la presenza attiva delle sue tradizioni vada oggi ripensata criticamente dal punto di vista della storiografia letteraria, non solo italiana. La Favola è stata via via riproposta come un crogiuolo di nuove forme narrative, di «vere e proprie galassie formali, non sempre nettamente definibili e ognuna con una grande diversità di poetiche e generi al proprio interno» (Daniela Marcheschi); ma anche nella sua connotazione di realtà problematica e variegata, non meno suggestiva, nella Letteratura lusofona, in cui la Favola «continua ad essere scelta da diversi autori che lavorano nella modernità». (Luísa Marinho Antunes. Inoltre, se ne è evidenziato il suo carattere di propulsore per un rinnovamento artistico nell'opera del tedesco Georg Klusemann (1942-1981), che ha ideato, scritto ed illustrato lui stesso alcune favole, unendo l’arte visiva con la narrazione (Elena Klusemann); e infine, come, nello scrittore versiliese Sirio Giannini (1925-1960), la Favola sia stato il terreno fertile per cominciare a costruire un modo formale nuovo e distaccarsi dal Neorealismo creando, in Prati di fieno, «un racconto realistico con tratti fiabeschi» (Alessandro Viti).

ISBN: 978-88-90986673Prezzo: € 12,00Editore: Libreria Ticinum Domicilio dell’Editore: Via G. Bidone, 20 - 27058 Voghera (PV)Anno di Pubblicazione: 2015Foto di copertina: Daniela Cappello


La civiltà dei bambini

di Margherita Rimi a cura di Alessandro Viti

Questo libro raccoglie undici poesie inedite di Margherita Rimi e, riveduta e ampliata, la lunga intervista rilasciata dall’Autrice nel 2014, durante un incontro organizzato dal Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini – CISESG alla Libreria del Forte dei Marmi, che Alessandro Viti ha curato con sensibilità e intelligenza. Il lettore resterà colpito sia dalla intensa testimonianza della voce poetica della Rimi, unica nel panorama della poesia italiana contemporanea, sia dall'appassionata esperienza sul campo, che ne traspare, in favore dei bambini disabili o vittime di abusi e violenze da parte di adulti dimentichi della propria infanzia. Nella doppia veste di poetessa e neuropsichiatra infantile, la Rimi ci accompagna lungo il suo singolare percorso biografico, clinico, poetico ed umano. Parla con semplicità e chiarezza rivelatrici di come scienza e letteratura si uniscano naturalmente, di come sia nata la sua limpida poesia, di come in essa le voci e le memorie della sua infanzia serena riescano a stratificarsi convergendo originalmente, e in modo emozionante, in quelle dei bambini abusati o comunque sofferenti. Infine, avvince narrando cosa affronti nella sua attività di medico, che deve misurarsi ogni giorno con il dolore, con le difficoltà dei suoi piccoli pazienti. Siccome c’è però un dono nascosto in fondo alle cose, la Rimi racconta anche della bellezza di cui i suoi pazienti speciali sono comunque portatori: non per aggirare o edulcorare la portata di dolori pesanti come macigni e di handicap impegnativi, ma per illuminare con maggiore consapevolezza quella straordinaria e preziosa «civiltà dei bambini», di cui la costruzione di un futuro autentico non potrà mai fare a meno. (dal risvolto di copertina di Chiara Tommasi)

Margherita Rimi è nata a Prizzi (PA) e risiede in provincia di Agrigento. Poetessa, medico e neuropsichiatra infantile, svolge da anni una intensa attività di prima linea per la cura e la tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, lavorando in particolare contro le violenze e gli abusi sui minori e a favore dei bambini portatori di handicap. Tra le sue raccolte di versi: Per non inventarmi (2002); La cura degli assenti (2007); Era farsi. Autoantologia 1974-2011 (2012).

ISBN: 978-88-97025108Prezzo: € 15,00Editore: ZonaFranca - casa editrice di cartone Domicilio dell’Editore: Piazza S. Romano, 15 - 55100 Lucca (LU)Anno di Pubblicazione: 2014Curatrice grafica: Daniela Cappello

Bibliografia degli Scrittori della Provincia di Lucca - Gli anni di Giannini (1925-1960)

a cura di Valeria Biagi e Alessandro Viti

Con questa prima pubblicazione il Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini - CISESG - intende valorizzare e stimolare ulteriormente la ricerca in ambito letterario sugli autori - più o meno noti - della Lucchesia. Il lavoro svolto da Alessandro Viti, dottore di ricerca in letteratura italiana, e dal Vice-Presidente, Valeria Biagi, laureanda in Lettere Moderne, ha portato alla luce pregevoli pubblicazioni. Queste hanno ampliato, se non talora addirittura completato, la bibliografia di importanti scrittori italiani, che sono nati nella nostra provincia o vi sono vissuti variamente e a lungo, eleggendola a loro patria ideale. Emerge un quadro ricco di sorprese, di suggerimenti per interessanti e finora inediti percorsi di lettura, e tale da aver già fornito preziosi spunti per la seconda parte di questa opera, che auspichiamo di poter terminare e pubblicare nel più breve tempo possibile. Desidero ringraziare vivamente i due autori dell'opera per il paziente lavoro di ricerca, una ricerca talora non facile e che li ha portati ad esplorare con passione e tenacia le innumerevoli biblioteche toscane. Sono inoltre riconoscente verso la curatrice grafica del volume, la dr.ssa Daniela Cappello, e la dr.ssa Franca Severini, titolare della casa editrice ZonaFranca, per aver accolto il presente titolo nel proprio catalogo. Non si può poi tacere la gratitudine nei confronti di tutta la Commissione Scientifica del CISESG, che supporta l'attività del Centro e ha da subito guardato con favore a una tale indagine; e, in particolare, nei confronti del nostro Direttore, Prof.ssa Daniela Marcheschi, per le diverse indicazioni utili allo svolgimento del lavoro. Last but not least, mi corre l'obbligo, a cui ottempero con grande e spontaneo piacere, di rivolgere un ringraziamento speciale alla Fondazione Banca del Monte di Lucca, che ha prontamente finanziato il progetto, dimostrando sensibilità culturale e attenzione: quella attenzione, meritata prima di tutto dai numerosi scrittori della Lucchesia, l'opera dei quali attende ancora di essere pienamente valorizzata,in un disegno storicamente più definito della geografia e della storia della letteratura italiana del Novecento. (dalla Premessa di Chiara Tommasi)

Questa pubblicazione è stata resa possibile grazie al contributo erogato dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca