R.F.I. STOP











 DURANTE L'USO DI APPARECCHIATURE TRASMITTENTI SI POSSONO CAUSARE DISTURBI AD IMPIANTI TV...HI-FI...RADIO.........

 LE CAUSE POSSONO ESSERE LE PIU' DIVERSE. 

 LE SOLUZIONI PER USCIRE DAL PROBLEMA LE PIU' DISPARATE...(NON DISPERATE).



 DI AIUTO PUO' ESSERE LA LETTURA DEL LIBRO DI NERIO NERI (I4NE) DAL TITOLO:

 RADIO INTERFERENZE (TVI,BCI,AFI...)ADATTAMENTO D'ANTENNA E FILTRI ANTIDISTURBO      

 C&C EDIZIONI RADIOELETTRONICHE -FAENZA-



 QUANDO SI DISTURBA UNA QUALSIASI APPARECCHIATURA, CHE POSSA ESSERE LA NOSTRA O DI TERZE PERSONE, BISOGNA

 DOMANDARSI SE SI E' FATTO TUTTO IL POSSIBILE PERCHE' CIO' NON ACCADA OVVERO STIAMO UTILIZZANDO INTERFACCE

 IDONEE PER NON VEICOLARE SIA VIA ETERE CHE VIA RETE ELETTRCA I NS. POSSIBILI DISTURBI ?





 VEDIAMO COME PREVENIRE LE NOSTRE POSSIBILI INTERFERENZE R.F. IN MANIERA ELEMENTARE.


  INIZIAMO CON....:


 - INTERPORRE TRA L'RTX E IL CAVO COASSIALE DI SALITA ALL'ANTENNA UN IDONEO FILTRO PASSA BASSO A PIU' CELLE (HF)

   OPP. UN FILTRO PASSA BANDA (VHF/UHF) A SECONDA DELLA FREQUENZA CHE UTILIZZIAMO AL MOMENTO.

 - INSERIRE TRA LA RETE (enel) E IL NS. ALIMENTATORE UN BUON FILTRO DI RETE COLLEGANDOLO A TERRA AUTONOMAMENTE

 - TRA LA SOMMITA' DELL'ANTENNA IN USO E IL CAVO COASSIALE DI DISCESA INSTALLARE UN BALUN CON RAPPORTO 1:1 (HF)

 - UTILIZZARE CAVI COASSIALI DI DISCESA DI BUONA QUALITA'

 - SE E' POSSIBILE RISPETTARE GIUSTE DISTANZE TRA LE NS. ANTENNE (RTX) E QUELLE DI ALTRI IMPIANTI (TV...RADIO)


 PUR AVENDO RISPETTATO LE PRECEDENTI RACCOMANDAZIONI, A VOLTE I DISTURBI R.F.I. SUSSISTONO ANCORA...E ALLORA ?

 ALLORA BISOGNA RIMBOCCARSI LE MANICHE E ACCEDERE ALLE APPARECCHIATURE DISTURBATE.

 SE POI QUESTE SONO QUELLE DEI NOSTRI VICINI DI CASA....LA DIPLOMAZIA E' D'OBBLIGO.






 









 
  IMPIANTI TV


 GLI IMPIANTI TV,SE DATATI,SONO MAGGIORMENTE SOGGETTI A DISTURBI R.F. SPECIE SE SULLE  LORO ANTENNE E CAVI

 SONO PRESENTI OSSIDAZIONI....SE SUI CAVI SONO PRESENTI GIUNZIONI...SE IL PRE-ANT. E' TROPPO SPINTO IN GUADAGNO

 ED E' DEL TIPO LARGA-BANDA (40-900 MHZ)....SE SI UTILIZZANO ANTENNE LARGA-BANDA DEL TIPO LOGARITMICO....



 PRENDENDO COME RIFERIMENTO UN IMPIANTO TV NON TROPPO DATATO E  COSTITUITO DA:

- ANT. BANDA 3a

- ANT. UHF

- AMPL. V/U 10 DB

- 2 UTENZE SERVITE


 SI PUO' INTERVENIRE PER CERCARE DI ELIMINARE I DISTURBI R.F. INTERPONENDO:

 TRA L'ANT. BANDA 3a E IL PRE -ANT. UN FILTRO PASSA CANALE
 
  " "   " "         UHF             "  "   ""  ""   UN FILTRO PASSA ALTO

 REGOLARE GIUSTAMENTE LE AMPLIFICAZIONI DEL PRE-ANT. PER OGNI BANDA VHF/UHF

 PER RIPARTIRE IL SEGNALE ALLE 2 UTENZE UTILIZZARE UN DIVISORE DI SEGNALE DI QUALITA'

 USARE SEMPRE CAVI COASSIALI DI QUALITA'



 AFFINCHE' LE IMMAGINI AL TV SIANO CORRETTE, CON L'ATTUALE SISTEMA DIGITALE I SEGNALI  DEVONO AVERE UN GIUSTO

 LIVELLO IN ANTENNA A SECONDO DELLA BANDA:    BANDA 3a 48 dbuv/m...BANDA 4a 53dbuv/m...BANDA 5a 57dbuv/m  

 PER TANTO NON SERVE ESTREMIZZARE IL GUADAGNO DEL PRE-ANT. TV.








 A TUTELA MAGGIORE DA POSSIBILI INTERFERENZE VIA RETE ELETTRICA AL TV SI PUO' INSERIRE SUL SUO CAVO DI ALIMENTAZIONE 

 UNA FERRITE A CLIPS COME DA FIGURA....AVVOLGENDO UNA O PIU' SPIRE DEL CAVO AL SUO INTERNO.





 













   A SEGUIRE ALCUNI SCHEMI DI FILTRI DA INTERPORRE TRA ANT. TV ED EVENTUALE PRE-ANT. OPPURE ALTRI DA INSERIRE

   POSTERIORMENTE ALL'APPARECCHIO TELEVISIVO.






 


 FILTRO PASSA ALTO PER SEGNALI TELEVISIVI


 QUESTO FILTRO E' CONSIGLIABILE INSERIRLO TRA L'ANTENNA TV E L'EVENTUALE PRE-ANT.

 HA UNA FREQUENZA DI TAGLIO DI CIRCA 200 MHZ PERTANTO SIA IL CANALE TV " H "  CHE FREQ. SUPERIORI  VENGONO

  ATTENUATE IN MANIERA ALQUANTO TRASCURABILE.


 LO SCHEMA E' APPARSO SU R.R. DEL FEBBRAIO '91 A CURA DI I2ROM E POSSO GARANTIRE FUNZIONALE ALLO SCOPO.

 RISOLVENDOMI PROBLEMI DI TVI PROVENIENTI DAI 144 MHZ.


 CARATTERISTICHE:

 FT=200 MHZ....ATT. A 144 MHZ=56db....ATT. A FREQ. MINORI DI 60 MHZ > 100 db

 PERDITE DI INSERZIONE:  200 MHZ...0,4 db   400 MHZ...0,3 db   600 MHZ...0,5 db   800 MHZ...0,3 db   900 MHZ...0,3 db


 LE BOBINE SONO TUTTE IN FILO DI RAME SMALTATO E VANNO DISPOSTE COME DA SCHEMA ELETTRICO PER EVITARE CHE SI

 ACCOPPINO IL MENO POSSIBILE COSI' EVITANDO L'USO DI "SCHERMI" NEL MONTAGGIO.

 I CONDENSATORI SONO TUTTI DEL TIPO CERAMICO ( NP0 ).

 IL MONTAGGIO PUO' AVVENIRE IN ARIA SU UNA BASETTE RAMATA ED IL CIRCUITO RACCHIUSO IN CONTENITORE DI METALLO.

 SI RACCOMANDANO COLLEGAMENTI MOLTO CORTI TRA I VARI COMPONENTI.













   










  FILTRO CHOKE ANTI-TVI

 ULTERIORE FILTRO DI FACILE COSTRUZIONE DA INTERPORRE DIETRO IL TELEVISORE OPP. TRA GLI INGRESSI E USCITA DELLA

 EVENTUALE CENTRALINA DI AMPLIFICAZIONE DEI SEGNALI TV.











 












  FILTRO NOTCH SINTONIZZABILE IN FREQUENZE VHF-UHF

 
 ULTERIORE SEMPLICE FILTRO ANTI-TVI CON LA PECULIARITA' DI ESSERE SINTONIZZABILE SULLA FRQUENZA DI DISTURBO.

 IL CIRCUITO VA RACCHIUSO IN CONTENITORE METALLICO...L1 DEVE ESSERE IN FILO ARGENTATO...C1 DI BUONA QUALITA'.


 PER UTILIZZARE IL FITRO A FREQUENZE MINORI (50/70 MHZ) AUMENTARE LE SPIRE DI L1 E LA CAPACITA' DI C1.


 
 PER UNA SEMPLICE TARATURA :

 SUPPONIAMO CHE IL DISTURBO AL TV PROVENGA UTILIZZANDO LA BANDA DEI 2 METRI !

 INSERIRE IL FILTRO TRA UN RX VHF E L'ANTENNA...TROVATO UN SEGNALE STABILE IN 144 MHZ AGIRE SU C1 PER LA SUA MAX

 ATTENUAZIONE....ET  VOILA'. 


 UNA VOLTA TARATO, INSERIRE IL NOTCH-FILTER POSTERIORMENTE AL TV OPP. TRA ANTENNA TV ED EVENTUALE PRE-ANT.

































 FILTRO NOTCH-SINTONIZZABILE DA 12 A 70 MHZ :


 ULTERIORE FILTRO ELIMINA BANDA DA INSERIRE DIRETTAMENTE SUL TV O TRA ANTENNA TV E PRE-ANT.

 VARIANDO I VALORI DI L1 COME DA SCHEMA SI AGISCE SULLA Fc DEL FILTRO.






 




 




   DISTURBI INPUT AI NOSTRI  RTX :





   NON SOLO SIAMO SOGGETTI AD ARRECARE DISTURBI R.F.I., MA ANCHE A RICEVERNE....TRAMITE LA RETE ELETTRICA.


   TALE INCONVENIENTE PUO' ESSERE CAUSATO DA DIVERSI FATTORI:

 - PICCOLI TRASMETTITORI...OSCILLATORI...APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI...APPARECCHIATURE INDUSTRIALI...

 - INTERRUTORI...RELE'...ALIMENTATORI SWITCHING...LAMPADE AL NEON...

   CHE SE NON BEN FILTRATI POSSONO INTERFERIRE VIA RETE ELETTRICA CON LE NS. APPARECCHIATURE RADIOAMATORIALI.


 TALI PROBLEMATICHE POSSONO ESSERE RISOLTE INTERPONENDO UN BUON FILTRO DI RETE COLLEGATO AI NS. APPARATI E

 COLLEGANDOLO AD UNA BUONA PRESA DI TERRA AUTONOMA.


 A RIGUARDO POTETE UTILIZZARE FILTRI DI RETE COMMERCIALI OPP. HOME-MADE.


 FATE ATTENZIONE SE OPTATE PER LA VERSIONE AUTOCOSTRUITA IN QUANTO SONO IN GIOCO TENSIONI MORTALI !!

 
 





 
FILTRO ANTI-DISTURBO DA RETE ELETTRICA                                                      


 IL PROGETTO VA INSCATOLATO IN CONTENITORE METALLICO.

 - L1 E' COSTITUITA DA 20 SPIRE BIFILARI DI FILO IN RAME SMALTATO DA 1,2-1,6 mm AVVOLTE SU BACCHETTA IN FERRITE DI

    DIAMETRO DI 8-10 mm (DA RECUPERO ANT. RADIOLINA O.M.)

 - C = 10 nf  1000 volt  in POLIESTERE





 


 



 ALCUNI LINK's DOVE ATTINGERE ULTERIORI INFORMAZIONI SU COME RISOLVERE PROBLEMATICHE T.V.I. :


 IK0IXI (choke...f.p.a.)

 I6IBE (filtro notch 145 mhz + f.p.a.---filtro notch 144/435 mhz)

 IW5ACP (f.p.a. tv)

 IK0VVG (f.p.b x rtx)












  RADIO-INTERFERENZE SU IMPIANTI HI-FI


 SPESSO ACCADE  DI ARRECARE DISTURBO,DURANTE I NOSTRI QSO, AD IMPIANTI  HI-FI.

 LE SOLUZIONI PER USCIRE DA QUESTA SITUAZIONE SONO LE PIU' SVARIATE E FORSE UN PO' PIU' COMPLESSE RISPETTO AD

 UN DISTURBO ARRECATO AD UN IMPIANTO TELEVISIVO.

 PARLANDO DI APPARECCHIATURE DI MEDIA PROFESSIONALITA' ( amplificatori,piatti....), SPESSO I COSTRUTTORI TRALASCIANO

 METODI COSTRUTTIVI CHE PREVENGANO TALI PROBLEMATICHE. NON PARLIAMO POI DI APPARECCHIATURE "HI-FI"........

 MADE IN CHINA.


 SPESSO IL PROBLEMA DI R.F.I.- HI-FI  LO SI PUO' IDENTIFICARE NELLE CONNESSIONI TRA L'AMPLIFICATORE B.F. E I VARI

 UTILIZZATORI COLLEGATI,(CASSE ACUSTICHE... PIASTRA REGISTAZIONE...TUNER...PIATTO...LETTORE CD....), LE QUALI TENDONO A

 COMPORTARSI COME DELLE "ANTENNE" SPECIE A FREQUENZE H.F.


 - CAVI DI B.F. DI SCARSA SCHERMATURA

 - CAVI DI B.F. DI ESTREMA LUNGHEZZA

 
 EVITATE L'UTILIZZO DELLA CLASSICA PIATTINA ROSSA/NERA.

 L'UTILIZZO DI CAVI B.F. DI OTTIMA FATTURA E PROFESSIONALITA' E' D'OBBLIGO...SPECIE QUELLI DI TIPO TWISTED.



 PRIMI RIMEDI:

 
 SPESSO PUO' AIUTARE L'NSERIMENTO DI PERLINE DI FERRITE  O CHOKE SU TOROIDI SUI CAVI DI B.F. O PERLINE DI FERRITE

 INSERITE IN SERIE AL CONTATTO CENTRALE DEL CONNETTORE RCA DI COLLEGAMENTO.


 A RIGUARDO VI RIMANDO AL SEGUENTE LINK MOLTO ESPLICATIVO:  R.F.I. SU HI-FI












                                                                                                                                        PAGINA IN ALLESTIMENTO


Comments