Books‎ > ‎

Prospettive su teatro e neuroscienze. Dialoghi e sperimentazioni

Clelia Falletti, Gabriele Sofia (a cura di), Prospettive su teatro e neuroscienze. Dialoghi e sperimentazioni, Roma, Bulzoni, 2012. 
Dall’Antropologia teatrale all’Etnoscenologia, dagli studi sui neuroni specchio alle ricerche neuroscientifiche sull’interazione e l’identità per-sonale; dalle teorie sull’embodiment alla dimensione fisiologica della volontà, passando per i problemi di epistemologia, filosofia, pedagogia e teatroterapia, fino ai paradigmi della neuroestetica e della musicologia, senza rinunciare ai primi tentativi di esperimenti neuroscientifici con attori e spettatori. Tutto questo è parte fondante dei “Dialoghi tra teatro e neuroscienze”, una serie di convegni multidisciplinari avviati dal 2009 alla Sapienza Università di Roma. Il presente volume raccoglie gli atti degli interventi della terza edizione, che si è tenuta nel 2011, proponendo un ventaglio di proposte, idee, ipotesi, prospettive ed esperimenti, con il fine di evitare qualsiasi tipo di riduzionismo e cogliere la complessità dello studio della relazione teatrale nella sua pienezza, perché, come scrisse più di vent’anni fa Fabrizio Cruciani:

La cultura teatrale ha bisogno di conoscere i problemi di base dell’uomo in situazione di rappresentazione, di operare ai diversi livelli di organizzazione della complessità del teatro; e ha bisogno di conquistare punti di vista che consentano di conoscere, di attivare cioè il confronto con la globalità di cui il teatro è elemento, partendo da una propria identità.
Comments