Books I'm reading now

Alessandro Baricco Omero, Iliade Feltrinelli 2004

Donald A. Norman Il design del futuro Apogeo 2008

Umberto Eco Dire Quasi  la stessa cosa Bompiani  2003

Books read (and worth reading)

Piero Angela La sfida del secolo Mondadori 2006, Ti amerò per sempre Mondadori 2005

Blitris L'etica del Dr. House Ponte delle Grazie 2007

Rosario Brancato, Maurizio Pandolfi Le false certezze Mondadori 2005

Paola Bressan Il colore della luna Laterza 2007

Mark Buchanan Nexus Mondadori 2004

Italo Calvino Lezioni americane Oscar Mondadori 1993

Jim Collins Good to great Collins 2001, Built to last Harper 1994

Jared Diamond Armi, acciaio e malattie Einaudi 2006

Umberto Eco Come si fa una tesi di laurea Bompiani 2005

Miriam Engelberg Il cancro mi ha reso più frivola TEA 2007

McFadden, Vernon, Kahneman Critica della ragione economica Il saggiatore 2005

Richard Feynman La legge fisica Bollati Boringhieri 1971, Sei pezzi meno facili Adelphi 2004, Sei pezzi facili Adelphi 2000

Andrea Frova Luce colore visione BUR 2004, Armonia celeste e dodecafonia BUR 2006, Ragione per cui BUR 2004, Perché accade ciò che accade BUR 1995, La fisica sotto il naso BUR 2001, Se l'uomo avesse le ali BUR 2007

Luciano Gallino La scomparsa dell'Italia industriale Einaudi 2003, Se tre milioni vi sembran pochi Einaudi 1998, Italia in frantumi Laterza 2007

Enrico Giusti La matematica in cucina Bollati Boringhieri 2004

Malcolm Gladwell Il punto critico BUR 2006

Furio Honsell L'algoritmo del parcheggio Mondadori 2007

Aldous Huxley Il mondo nuovo - Ritorno al mondo nuovo Mondadori 2000

Rita Levi-Montalcini L'asso nell a manica a brandelli BCDe 2008

Ippolita Luci e ombre di Google Feltrinelli 2007

Simon Ings Storia naturale dell'occhio Einaudi 2008

Andrea Moro I confini di Babele Longanesi 2006 

Matteo Motterlini, Vincenzo Crupi Decisioni Mediche Raffaello Cortina 2005

Piergiorgio Odifreddi Perché non possiamo essere cristiani Longanesi 2007, Incontro con menti straordinarie Longanesi 2006, C'era una volta un paradosso Einaudi 2006, La scienza espresso Einaudi 2006, Il diavolo in cattedra Einaudi 2006, Penna pennello e bacchetta Laterza 2005, Il matematico impertinente Longanesi 2005, Le menzogne di Ulisse Longanesi 2004, Il matematico impenitente Longanesi 2008

Giancarlo Nebbia Nucleare: il frutto proibito Bompiani 2007 

Donald A. Norman Il computer invisibile Apogeo 2005

George Orwell 1984 Mondadori 2001

Gianni Riotta Principe delle nuvole BUR 1997

Tullio Regge Infinito Mondadori 1996

Luca Rosati Architettura dell'informazione Apogeo 2007

Jeffrey S. Rosenthal Le regole del caso Longanesi 2005

Giorgio Ruffolo Lo specchio del diavolo Einaudi 2006

Gianfranco Secchi Miti e riti dell'informatica Garzanti 1987

Ricardo Semler Senza gerarchie al lavoro Bompiani 2007

Nyogen Senzaki, Paul Reps 101  Storie Zen  Adelphi 1973 

Simon Singh Codici & segreti BUR 2007

Ian Stewart Come tagliare una torta Einaudi 2008

Tommaso Tessarolo NetTV Apogeo 2007

Edward Tufte The visual display of quantitative information 2001, Visual explanations 1997, Envisioning information 1990

Sandro Veronesi Caos calmo Bompiani 2007

Fabio Volo La mela rossa Corti 2008

Angelo Vulpiani Determinismo e caos Carocci 2004

Paul Watzlawick Istruzioni per rendersi infelici Feltrinelli 1997

Remarks 

The purpose of education

What is the purpose of education? The classical answer is that education improves people productivity.

Joseph Stiglitz's answer was that actually education gives talented people the opportunity to put themselves in evidence in the labour market.

Thanks to this anwer Joseph Stiglitz was awarded the Nobel prize in economy in 2001.

Six Memos for the Next Millenium

Dal libro di I. Calvino Lezioni americane: leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità, coerenza (lightness, quickness, exactitude, visibility, multiplicity, consistency)

"Se il discorrere circa un problema difficile fosse come il portar pesi, dove molti cavalli porteranno più sacca di grano che un caval solo, io acconsentirei che i molti discorsi facessero più che uno solo; ma il discorrere è come il correre, e non come il portare, ed un cavallo berbero solo correrà più che cento frisoni" Galileo Galilei

Tra le molte virtù di Chuang-Tzu c'era l'abilità nel disegno. Il re gli chiese il disegno d'un granchio. Chuang-Tzu disse che aveva bisogno di cinque anni di tempo e di una villa con con dodici servitori. Dopo cinque anni il disegno non era ancora cominciato. "Ho bisogno di altri cinque anni" disse Chuang-Tzu. Il re glieli accordò. Allo scadere dei dieci anni, Chuang-Tzu prese il pennello e in un istante, con un solo gesto, disegnò un granchio, il più perfetto granchio che si fosse mai visto. Racconto cinese

Principe delle nuvole

Dal libro di G. Riotta Principe delle nuvole

Il re del Wu discute di strategia con il maestro Sun-Tzu, "Come deve combattere l'esercito in situazioni tragiche, accerchiato nella rotta?" Sun-Tzu ha sempre la soluzione giusta, e il sovrano immagina allora una missione disperata: "Con l'esercito abbiamo oltrepassato la frontiera e invaso la nazione nemica. Ma truppe avversarie ci circondano in massa. Dalla tenda vediamo reggimenti e trincee che si stendono, impenetrabili, fino all'orizzonte. Cerchiamo una breccia per fuggire, ma le vie di salvezza sono bloccate con fortificazioni. Come salvarsi, maestro, perduta ogni speranza?" Sun-Tzu, detto il maestro del Sole, risponde: "La strada è semplice, Maestà, al pari della morte, ma complicata, al pari della vita. Se speri di uscire dalla trappola identico all'uomo che eri quando ci sei caduto, morirai. Se riesci invece a considerarti morto, se ti rassegni che la vita è perduta, sentendoti un cadavere freddo come i compagni colpiti dalle frecce, eccoti trasformato. Una parte di te finisce tra le cataste dei morti, ma un'altra uscirà dalla sacca e rivedrà la casa. Chi non accetta di perdere la vecchia vita, deve rassegnarsi alla morte. Ti senti capace di questa condotta? Comanda dunque ai tuoi uomini di scavare trincee profonde e alzare parapetti di tronchi e fascine. Il nemico capirà che difenderai l'accampamento fino alla morte. Potranno conquistarlo solo sacrificando il fiore dei guerrieri. Tu stesso, sovrano, parlerai alla truppa e agli ufficiali: 'Siamo all'ultima battaglia. Sgozzate i buoi, distribuite le vettovaglie. Combatteremo sazi. Chi ha debiti da pagare li paghi e se il debitore non ha i soldi, il creditore li rimetta. Nulla resti in sospeso.' Finito di parlare, rasati la testa in segno di lutto, brucia la divisa regale, rinuncia alla speranza di vivere. Da comandante non hai più strategia. Soldati e ufficiali sono armati del voto di morire. L'esercito accerchiato e sconfitto non esiste più. Sul nemico punta un'armata micidiale, disposta a morire combattendo. Fai lustrare le armature e comanda di affilare spade e pugnali, unisci i soldati in spirito e forza e attacca sui due opposti fianchi. I tamburi rullino con ferocia, i soldati gridino a pieni polmoni, fosse l'ultimo urlo di vita. Il nemico sarà sorpreso. Ci aspettava dietro le trincee scavate con cura e ostentazione, terrorizzati per la nostra vita e appariamo in due direzioni, risoluti. In quel momento di incertezza, comanda alle truppe di assalto di raggiungere le retrovie avversarie, colpendo alle spalle e aprendo la sacca. Avrai strappato vita e vittoria alla disfatta."Così disse il maestro del Sole, Sun-Tzu.

About me


 

Quotes

Those who don't climb the mountain cannot admire the plain (chinese proverb)


Winners are willing to do what loosers won't (from the movie Million dollar baby)


Se esprimete quello che avete dentro di voi, quello che esprimete vi salverà. Se non esprimete quello che avete dentro di voi, quello che non esprimete vi dannerà. Vangelo di Tomaso, 45, 30 (dal libro di G. Riotta Principe delle nuvole)