Home

Newsletter
La suggestione del pi-greco.pdf

Pierre Simon de Laplace

Dalla parte dell'incertezza

«Il dubbio è uno dei nomi dell’intelligenza»

Jorge Luis Borges (1899-1986)

«Perché mai, o déi, due e due dovrebbe dar quattro?»

Alexander Pope (1688-1744)

Sosteneva Pierre Simon de Laplace (1749-1827) che Isaac Newton (1642-1727) era un uomo fortunato poiché in natura esiste una sola legge di Gravitazione Universale ed era stato proprio lui a scoprirla. Ed ancora, in apertura al suo famoso “Saggio filosofico sulle probabilità” (1812), che: “un’Intelligenza che, per un dato istante, conoscesse tutte le forze da cui è animata la natura e la situazione rispettiva degli esseri che la compongono, se per di più fosse abbastanza profonda da sottomettere questi dati all’analisi, abbraccerebbe nella stessa formula i movimenti più grandi dell’universo e dell’atomo più leggero: nulla sarebbe incerto per essa e l’avvenire, come il passato, sarebbe presente ai suoi occhi (…)”. continua...