CONSULENZA CONDOMINIO

La prima consulenza è gratuita e può essere richiesta mediante anticipazione via email del problema e successivo incontro a studio di massimo 20 minuti.

Le consulenze verbali a studio o telefono successive alla prima avranno un costo di euro 80,oo ogni 50 minuti e ove necessitassero per scritto avranno un costo di euro 200,oo ciascuna pagabili anche con bonifico bancario o tramite paypal.

In questa sezione del sito trova i principali link dedicati al condominio, la normativa e le casistiche.

Tuttavia invito alla massima prudenza il lettore, infatti, sebbene molte cose si possano apprendere leggendo su internet e opuscoli informativi o studiando su saggi e libri specialistici molte altre si acquisiscono solo con l'esperienza nella professione.

Così come per curarsi un male ci si documenta, ma poi ci si affida al medico o per una citazione in giudizio si legge il codice civile, si sentono i pareri di colleghi "laureati in legge" o avvocati dell'azienda dove si lavora ecc., alla fine ci si deve affidare a colui che non dice al cliente ciò che vuole sentirsi dire ma ciò che conviene al cliente e non alla sua sola parcella, diffidare di quelli è gratis solo un acconto, poi pagherà la controparte ecc.ecc. Si ricorda che i professionisti sono pagati per mezzi e non per risultati: se, ad esempio, si perde la causa il proprio avvocato va pagato comunque e nella misura ulteriore stabilita dal giudice per la controparte.

Nel condominio i casi sono tutti semplici a prima vista e tutti simili. La colpa è sempre dell'amm.re per non aver fatto questo quest'altro in tempo ecc. come recita il codice ecc. ecc.

Le cause e le soluzioni ai problemi sono legate, invece, il più delle volte alla tipologia del condominio, alla sua ubicazione, alla sua vetustà, sopratutto alla composizione dei suoi abitanti sia proprietari che inquilini, alla gestione degli anni precedenti ecc. ecc. per cui sentire il parere di un amministratore professionista è sempre opportuno.

IL VERO AMMINISTRATORE PROFESSIONISTA NON CHI HA UN GRANDE STUDIO CHI VANTA CONOSCENZE ECC. MA CHI NON PERSONALIZZA E NON PARLA MAI MALE DEL COLLEGA, ANCHE IN PRESENZA A PRIMA VISTA DI GRAVI VIOLAZIONI. SE INFATTI E' PROFESSIONISTA DIRA' COSA FAREBBE O AVREBBE FATTO LUI E COME NELLE MEDESIME CONDIZIONI SOPRATUTTO DI CASSA E DI DIRITTO/USANZA IN CUI SI TROVA O SI E' TROVATO IL CONDOMINIO E QUINDI IL SUO COLLEGA.

DIFFIDATE DUNQUE DI CHI PERSONALIZZA.

Lo studio Marco Calore sta sviluppando un programma di gestione adatto ai piccoli condomini di massimo 8 proprietari che non hanno l'obbligo legale di un amministratore professionista. Tale programma permetterà al singolo proprietario di gestire le piccole entità mediante un abbonamento annuale. Inoltre mette a disposizione un sistema tramite numero verde di chiamata e rendicontazione del lavoro e della spesa per ogni intervento urgente dovesse necessitare nel corso della gestione in abbonamento da parte del singolo proprietario di turno come amministratore.

Anche la trasmissione del 770 e delle certificazioni on line ai fornitori sarà in abbonamento e redatta da commercialista iscritto all'albo permettendo anche alle piccole entità, molto diffuse nei centri storici di gestirsi professionalmente da soli, anche a turno tra i vari proprietari, con una spesa molto contenuta per l'abbonamento annuo ai servizi amministrativi di 300,00 euro.

In caso di gestioni che si dovessero complicare per via di lavori o sinistri complessi si potrà sempre per il periodo di durata della gestione straordinaria nominare l'amm.re Sig. Marco Calore o altro professionista di fiducia, per poi tornare all'autogestione una volta terminato il lavoro complicato dove alle volte è meglio essere gestiti da un professionista.