Il progetto "dipArte – arte in rete" prevede la creazione e la condivisione di materiale didattico in formato digitale relativo al programma di disegno tecnico e storia dell’arte. Tale materiale sarà accessibile a tutti per semplificare, integrare o ampliare il contenuto dei libri di testo, allo scopo di indirizzare la curiosità degli alunni, migliorare il rendimento, sviluppare l’interesse e fornire loro un'alternativa di apprendimento. Il sito, creato nell'anno scolastico 2016/2017, con progetto presentato dal Prof. Paolo Mazzoli e l'adesione della Prof.ssa Sonia Giannella, è pensato per coprire progressivamente il programma dell'intero quinquennio ed è in continuo aggiornamento.

La collaborazione con la Prof.ssa Sonia Giannella prosegue anche nel presente anno scolastico pur essendo la collega trasferita in altro Istituto.

dipArte

Questo sito ha uno scopo puramente didattico e divulgativo. Non avendo finalità di lucro non presenta banner pubblicitari di alcun genere.

Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso. Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscano dei link alle risorse qui contenute.

Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori del sito (tranne dove espressamente dichiarato) né sono di loro proprietà. Tali immagini vengono pubblicate in forma degradata e, coerentemente con le finalità del sito, senza fine alcuno di lucro, per scopi esclusivamente didattici, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.

Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la relativa rimozione all'e-mail diparte.arteinrete@gmail.com

novità

Nuovi passi del progetto murales al Parentucelli Arzelà

FORME E COLORI ALLA CONQUISTA DELLA SCUOLA

PROTAGONISTI GLI STUDENTI DI TUTTI GLI INDIRIZZI

Una pupilla dentro cui pulsa tutto l’universo (astronauta compreso), le stelle del sogno europeo accanto ai principi fondamentali della Costituzione, le città invisibili nate dall’immaginazione di Italo Calvino, la nottola di Minerva che veglia sugli studenti del terzo millennio. Al Parentucelli Arzelà le pareti diventano lo strumento per educare al bello e al giusto, inseguendo “l’utopia sui muri” di cui parlava Felice Pignataro, maestro dei muralisti italiani. Gli angoli più disparati dell’istituto - troppo spesso vittime dell’incuria o dello zelo di “graffitari” improvvisati - rinascono grazie alle cure pazienti dei tanti ragazzi che hanno dedicato alla scuola le settimane più calde dell’estate (l’istruzione non va in ferie).

(visualizza l'intero articolo)

  • 10/09/2018 - Il dipartimento di arte dell'I.I.S.S. Parentucelli Arzelà di Sarzana (SP) ha deliberato confermando le griglie di valutazione di disegno tecnico e storia dell'arte già adottate lo scorso anno scolastico