Lo Scalping Dinamico è riconosciuta come la metodologia operativa basata sul book più efficace e performante . E' stata teorizzata per la prima volta nel 2003 dal trader Leonardo Gioacchini nel libro omonimo, ed è diventata rapidamente un punto di riferimento per chiunque volesse trarre profitto da oscillazione di breve termine.
La tecnica di scalping si contraddistingue per uno stop loss molto stretto ed un frazionamento dell'operatività in numerosi trade, consentendo così di mantenere il rischio su livelli trascurabili: grazie a questa caratteristica ed all'elevata stabilità intrinseca, è considerata, tra le metodologie di trading, la più assimilabile in assoluto ad un'attività lavorativa vera e propria.               
L' evoluzione dello scalping nel tempo, garantita dagli studi del suo stesso teorizzatore, e dei suoi collaboratori ed ex-corsisti, ha suggerito l'implementazione dei grafici a time-frame stretto per identificare le aree di prezzo a maggiore impatto operativo e quindi più profittevoli. Oggi quindi tipo di scalping ideato da Gioacchini è comunemente riconosciuto come la più avanzata ed efficace metodologia di speculazione intraday oggi circolante.




                                                                  Vantaggi dello scalping

Come tutte le tecniche di scalping non solo non prevede posizioni overnight, ma si pone degli obbiettivi di prezzo così ridotti da realizzarsi con un timing minimo, rendendo così più facile prevedere la direzionalità del titolo scelto.
Ma lo scalping inventato da Gioacchini  si differenzia da altri tipi di scalping in quanto il book come uno strumento facilmente strumentalizzabile da parte di grossi operatori o sistemi automatici e pertanto preferisce evitare una lettura lineare dello stesso, a favore di approccio più dinamico e relativo alla situazione specifica.  Questo permette allo scalper di identificare efficacemente l'equilibrio reale tra la domanda e l'offerta presente sullo strumento finanziario scelto prevedendo così con uno scarto minimo la futura micro-oscillazione di prezzo, e traendone effettivo beneficio operativo.Si farà riferimento quindi non tanto alle quantità ed alle proposte sul book, ma piuttosto alle variazioni di queste nel tempo, riconducendole così a pattner di accumulazione e di distribuzione creati da altri operatori più grandi, e la cui identificazione permette di evitare l'ingresso in direzione e timing errati, per concentrarsi sui trade più sicuri e vantaggiosi. (vantaggi dello scalping)
           
                                                                 A chi è adatto lo scalping

Questo tipo di scalping non è adatto a tutti, richiedendo un'elevata capacità di analisi e sintesi.
Altro fattore limitante può essere l'età, anche se vi sono persone oltre i 50-60 anni che fanno tranquillamente scalping.
E' fortemente indicato per gli scalper che gradualmente il proprio lavoro con l'operatività in borsa, ma anche per chi dispone solo di poche ore al giorno ( a patto che siano comprese tra le 9 e le 11 di mattina o tra le 14.30 alle 17 di sera): non essendo contemplato infatti il mantenimento di posizioni overnight e considerando chiusa ogni posizione al termine dell'operatività non è necessario seguire l'andamento della borsa fino alla fine della la sessione operativa vera e propria. Per chi invece vuole beneficiare dei vantaggi dello scalping ma desidera un'approccio basato maggiormente sui grafici e non sul book è possibile rivolgersi allo scalping grafico detto anche "Soft Scalping" . Il soft scalping non è adatto al Betting Exchange, se pur anch' esso è un mercato quasi ECN: per il trading sul calcio o sul tennis è preferibile lo scalping a book adattato opportunamente.


Versioni di Scalping

Fino agli inizi del 2006 praticamente tutti i tipi di scalping si basavano sull'utilizzo del book, e non solo come strumento dispositivo, atto ad inserire velocemente gli ordini sui vari livelli, ma soprattutto come elemento analitico, dal quale insomma prelevare le informazioni utili a capire come comportarsi operativamente. Grazie all' introduzione nello scalping dei grafici a timeframe ridotti, ad opera sempre di L.Gioacchini, come strumento analitico di supporto ,questa metodologia operativa si è ulteriormente perfezionata integrando oggi analisi del book ed analisi dei grafici in modo assolutamente armonioso s soprattutto proficuo. Nel 2006 però è nata una tecnica di scalping completamente nuova, chiamata scalping grafico, o impropriamente "Soft Scalping"  che ribaltava le priorità dal punto di vista degli strumenti di analisi, dando appunto un'importanza preponderante ai grafici a time-frame ridotto: la particolare analisi grafica che ne derivò venne chiamata Analisi Reattivo-Qualitativa perchè attribuiva una funzione variabile a seconda delle contingenze ai vari livelli di prezzo identificate sul grafico, proprio come lo Scalping Dinamico aveva rivoluzionato il mondo dello scalping introducendo il concetto di livelli di book con peso e valenza differente a seconda delle dinamiche di prezzo immediatamente precedenti.
Questo nuovo tipo di scalping cambiò per sempre il modo di fare scalping di moltissime persone, prima abituate a far affidamento al book e semmai (solo i più evoluti) a dare un'occhiata ai grafici ed ora invece completamente dedite all'analisi dei movimenti di prezzo intraday per identificare i livelli corretti di entrata per le operazioni di scalping. Ciò rendeva finalmente lo scalping accessibile a tutti, e non solo a pochi eletti dai riflessi pronti capaci di percepire le variazioni istantanee delle quantità di pezzi sul book, di interpretarle e di conseguenza poi agire in pochi istanti: lo scalping grafico si è rivelata infatti una metodologia operativa adatta a persone di qualsiasi età e conoscenza preliminare, garanteso risultati solo leggermente inferiori a quelli dello Scalping Dinamico. Entrambe le metodologie di scalping si sono dimostrate molto utili nel Trading Sportivo, ovvero il trading sulle quote sportive scambiate nella Borsa delle Scommesse.

Scuola di Scalping

La più importante realtà didattica nel panorama dei corsi di scalping professionali è ScalpingWeb da anni il punto di riferimento per tutti gli scalper d'ìtalia. e per chiunque desidere imparare un metodo di scalping . Per chi desidera diventare uno Sport trader ed imparare  a fare  trading o scalping nel  Betting Exchange o nel Betfair Exchange di Betfair, consigliamo di rivolgersi ad un sito specializzato in corsi Betting Exchange  professionali che permettano di operare nel Punta e Banca in italia 

Strumenti e mercati funzionali allo Scalping

Mentre lo Scalping Dinamico è adatto ad operare  sul mercato cash (scalping su azioni) e talvolta anche suoi derivati ( scalping sui future)e nella fase di mercato chiamata pre-live del betting exchange  (scalping Betting Exchange) lo Scalping Grafico funziona su qualsiasi mercato (ultimamente si sente parlare soprattutto di scalping sul forex ecn) .