informazioni

Il Bilancio Partecipativo è uno strumento con cui l'Amministrazione Comunale di Arese intende favorire la partecipazione diretta dei cittadini nell'assunzione di decisioni sulla destinazione di una quota delle risorse pubbliche

SINTESI

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO DEL COMUNE DI ARESE 2019-2020


QUALI AMBITI

Il Bilancio Partecipativo 2019-2020 è dedicato al tema della sostenibilità.L’Amministrazione ha individuato tre ambiti sui quali sollecita la cittadinanza a proporre idee progettuali: 1. Ambiente e consumo responsabile (lotta allo spreco alimentare, lotta al cambiamento climatico, azioni contro l’inquinamento atmosferico, riduzione della produzione di rifiuti, ecc.) 2. Inclusione e coesione sociale (partecipazione civica, lotta alle disuguaglianze e alle discriminazioni, solidarietà, pari opportunità, accessibilità, salute e benessere, ecc.); 3. Protagonismo giovanile (apprendimento di qualità, formazione, protagonismo civico e cittadinanza attiva, ecc.).

QUANTE RISORSE

Le risorse messe a disposizione ammontano a 150.000 euro.Sono ammesse spese per la fornitura di beni e servizi; non sono ammesse spese di investimento per opere pubbliche.Le proposte verranno così finanziate secondo la durata del progetto: a) proposte di durata annuale > tetto massimo di spesa: 10.000 euro b) proposte di durata biennale > tetto massimo di spesa: 15.000 euro c) proposte riguardanti l’acquisto di beni (attrezzature, arredi, ecc.) > tetto massimo di spesa: 15.000 euro.

LE FASI DEL BILANCIO PARTECIPATIVO


Prima fase INFORMAZIONE | OTTOBRE 2019Il piano di comunicazione del progetto prevede sia l’utilizzo di tutti i canali istituzionali di informazione e di divulgazione pubblica, sia la presentazione e il lancio mediante un primo incontro cittadino nella serata del 21 Ottobre 2019.
Seconda fase RACCOLTA DELLE IDEE | 22 OTTOBRE – 20 DICEMBRE 2019I cittadini avranno la possibilità di segnalare “idee” migliorative nei tre ambiti previsti. Gruppi informali o associazioni potranno promuovere autonomamente incontri per informare o aggregare persone su specifici interessi.
Terza fase COPROGETTAZIONE | FEBBRAIO 2020I cittadini che avranno presentato le proposte saranno invitati a partecipare agli incontri di coprogettazione per assemblare le idee simili, individuare soluzioni possibili e trasformarle, col supporto dei tecnici, in proposte progettuali definite e quantificabili.
Quarta fase ANALISI DI FATTIBILIÀ | MARZO 2020I settori competenti valuteranno la fattibilità delle proposte emerse, secondo i seguenti criteri: competenza, programmazione, fattibilità tecnica, costo stimato, perseguimento di un interesse collettivo. Nel caso di non ammissibilità della proposta, ne daranno comunicazione motivata ai proponenti.
Quinta fase VOTAZIONE | MAGGIO 2020Nella fase di voto i cittadini potranno esprimere le proprie preferenze tra i progetti ammessi. La fase di voto si concluderà con un incontro pubblico per la comunicazione delle priorità.
Sesta fase REALIZZAZIONE E RILANCIO | SETTEMBRE 2020Le proposte che riceveranno il maggior numero di voti saranno inserite nell’annualità 2020/2021 del Bilancio di Previsione entro la quota di bilancio stanziata.

CHI PARTECIPA

Possono partecipare tutti i cittadini che abbiano compiuto quattordici anni d’età, residenti ad Arese o che abbiano un interesse di lavoro o studio nella città. Ogni cittadino (o soggetto proponente) può proporre un solo progetto.

COME SI PARTECIPA

I cittadini aventi i requisiti partecipano al progetto attraverso modalità sia cartacee che digitali. Sul sito dedicato saranno indicate le istruzioni per partecipare on-line. Saranno predisposte schede in carta per la raccolta delle idee e postazioni di voto assistito in alcuni luoghi strategici della città.Documento completo disponibile sul sito www.milancionelbilancio.com


Scarica le Linee Guida integrali del Bilancio Partecipativo 2019


Scarica la cartolina con le fasi del Bilancio Partecipativo 2019