la nostra storia

La nostra storia inizia nel lontano 1925, quando Ottorino Casali, classe 1889, arriva a Bergamo dalla natia Caravaggio per aprire un’attività di trasporti e spedizioni in via Ponchielli, una traversa del viale del cimitero.

Da li a poco la sede viene trasferita in Via A. Maj 19, dove è rimasta fino al 1 gennaio 2006.

L’attività comincia subito bene, con i traslochi ed il corriere Bergamo-Milano.

I cavalli belgi che trainavano i nostri carri erano famosi anche per un altro motivo: venivano utilizzati in tutte le feste religiose per spostare le statue dei Santi e delle Madonne.

Inconfondibili come quel colore azzurrino che fin dall’inizio ha caratterizzato i carri della Casali e che ora compare sui numerosi camion e furgoni.

Ottorino Casali è rimasto alla guida dell’azienda fino all'età di 89 anni, molti dei quali passati in tandem con il genero Luigi Tentorio, ingegnere, ex calciatore e dirigente dell’Atalanta e commissario tecnico della Nazionale Italiana di calcio.

Quella dei rapporti a lunga durata è un po’ una caratteristica dell’azienda: tanti dei nostri dipendenti ci hanno passato una vita, dal mezzo secolo in su, senza problemi: il record va a Giovanni Turani, che in via Maj è entrato a 15 anni ed è uscito a 90. Un fedelissimo della Casali al punto da mandarci a lavorare anche il figlio Giuseppe.

Casali Ottorino S.r.l., ora gestita da Mario Tentorio e dal figlio Luigi, anche dall’attuale sede di Cavernago continua a percorrere non solo Bergamo e la sua provincia, ma l’intero territorio nazionale.