Forum Salesiano 2018

TRE GIORNATE DI STUDIO ATTORNO ALLA 
'La presenza educativa'
DAL 21 AL 24 AGOSTO 2018


Inquadratura del tema
Una delle intuizioni più qualificanti del Sistema preventivo di don Giovanni Bosco è l’importanza della presenza educativa tra i giovani. Infatti, un vero educatore salesiano si riconosce dalla sua capacità di essere presente nei luoghi in cui i giovani vivono e si trovano e di coinvolgersi nel loro mondo. 

L’educazione non è prima di tutto una questione di tecnica e trucchi utili, ma richiede una presenza reale e autentica. L’educatore è accessibile e disponibile: nel terreno di gioco, in un gruppo di convivenza, in classe, durante lo studio e il divertimento. La felicità e la vita dei giovani non lasciano l’educatore indifferente. Lì mostra il suo interesse vivo.

Nella lettera da Roma del 1884 Don Bosco mette in evidenza che una vera presenza educativa che si sente, fa la differenza per i giovani e contribuisce al clima educativa.

I luoghi in cui Don Bosco incontrava i giovani non sono più quelli di oggi perché il mondo dei giovani è in continua evoluzione. In particolare, essi si muovono con facilità nel mondo virtuale, che per loro ha una valenza reale e concreta. Tuttavia, la sfida per noi rimane la stessa: come possiamo essere presenti in questi mondi giovanili?

Come camminare insieme con loro e come qualificare la nostra presenza nei diversificati mondi giovanili perché abbia un valore educativo così come lo fu per don Bosco? Queste sono le domande chiave che orienteranno le giornate di studio.


Il programma
Dal 21 al 24 agosto 2018 ci incontreremo a Vienna (Austria) per l’approfondimento e lo scambio sul tema delle sfide che il mondo giovanile odierno pone alla presenza educativa salesiana.

Il tema sarà affrontato da diversi punti di vista disciplinari. I relatori/le relatrici provengono da diversi centri di studio salesiani:
  • Wim Collin (UPS - Italia): La ‘presenza educativa’ nelle biografie dei giovani scritte da Don Bosco. L’educatore salesiano presente come aiuto nella realizzazione vocazionale 
  • Piera Ruffinatto (Pontificia Facoltà di Scienze dell’educazione ‘Auxilium’-Italia): La relazione educativa salesiana vissuta dalle Figlie di Maria Ausiliatrice. Percorso storico e spunti di attualizzazione
  • Maria del Carmen Canales (Già coordinatrice dell’Ambito della Pastorale Giovanile dell’Istituto delle FMA - Italia) & Tarcisio Morais (Collaboratore del Dicastero per la Pastorale Giovanile SDB - Italia): Significato e valore della presenza educativa salesiana nella rilettura critica dei documenti ufficiali delle Congregazioni SDB-FMA: ‘Quadro di riferimento della PG SDB’ e ‘Perché abbiano Vita. Linee della missione educativa delle FMA’
  • Carlo Loots & Colette Schaumont (Don Bosco Vorming & Animatie - Belgio): L’importanza della presenza nell’educazione. La tradizione salesiana in dialogo con le intuizioni contemporanee
  • Dariusz Grzadziel (UPS - Italia): Essere presente nel mondo digitale
  • Roger Burggraeve (KU Leuven - Belgio): In cammino verso un amore durevole. Orientamenti etici per una educazione relazionale e sessuale, cristiana e salesiana, in una società pluralista
  • Andrea Zampetti (UPS - Italia): La strada educativa. Presenza con i giovani della strada.
Accanto alle relazioni ci sarà il tempo sufficiente per procedere a ordinati scambi reciproci e per assimilare meglio le idee esposte. Le lingue del convegno saranno l’Italiano e l’Inglese.


I destinatari
Il Forum Salesiano è aperto a studiosi e responsabili della formazione nell’ambito della pedagogia, della pastorale, della spiritualità, della storia, a SDB, FMA, laici, laiche, membri della Famiglia Salesiana e a tutti coloro che operano direttamente nell’educazione dei giovani e sono interessati ad approfondire temi vitali per la missione salesiana.


Informazioni concrete
Il Forum Salesiano inizia con la cena la sera del martedì 21 agosto 2018. Accoglienzaa partire dalle ore 14:30. L’incontro prende termina con il pranzo del 24 agosto 2018.
La tassa complessiva (partecipazione, alloggio, pasti) è di € 300.

Saremo ospitati in
Sommer Hotel - Salesianum
Hagenmüllergasse 33
A 1030 Wien
+43 1 71 184 555
sommerhotel@donbosco.at
www.sommerhotel.at

Per chi volesse arrivare prima o restare più a lungo a Vienna è consigliato di prendere personalmente contatto con il Sommer Hotel Wien per vedere se esiste la possibilità e poter prenotare il posto. Dato il numero limitato di posti disponibili (soltanto 40) è consigliabile prenotarsi tempestivamente!


Le iscrizioni 
Le iscrizioni si possono fare tramite il tab 'Registrazione'
oppure tramite il: forum.salesiano@donbosco.be



CHE COS’È IL FORUM SALESIANO?

Il Forum Salesiano è la continuazione degli Colloqui Salesiani e intende promuovere a livello Europeo lo studio e gli scambi reciproci intorno a Don Bosco e alla tradizione salesiana.
Gli obiettivi del Forum Salesiano sono:
        • la formazione salesiana dei partecipanti;
        • la promozione del dialogo e della collaborazione tra gli studiosi che in Europa riflettono sulla tradizione salesiana;
        • il progresso della riflessione sistematica - tra studiosi accademici e persone che lavorano sul campo - circa tutti gli aspetti della tradizione salesiana (educazione, pastorale giovanile, spiritualità);
        • il contributo ad un aggiornamento coerente del sistema pastorale - pedagogico salesiano;
        • la diffusione dei risultati della riflessione e degli studi;
        • la promozione del dialogo tra la tradizione e la riflessione salesiana maschile e quella femminile;
        • l’apporto alla riuscita del progetto Europa.

    Per raggiungere tali obiettivi ogni due anni il Forum Salesiano organizza tre giornate di incontro, di studio e di scambio attorno a un tema salesiano di attualità.