La mediazione consiste in una attività, posta in essere da un terzo imparziale, volta a consentire che due o più parti raggiungano un accordo (che può essere di varia natura) ovvero superino un contrasto già in essere tra loro.

Caratteristiche

L'obiettivo della mediazione è di condurre le parti a trovare un punto di incontro o una soluzione di comune accettazione attraverso l'ausilio di un terzo: il mediatore, che opera tra le parti in conflitto per aiutarle a migliorare la comunicazione tra di loro attraverso l'analisi del conflitto che le divide, con l'obiettivo di consentire ai soggetti di individuare e scegliere essi stessi un'opzione che, componendo la situazione conflittuale, realizzi gli interessi ed i bisogni di ciascuno.

Nell'ambito di questa generale definizione dell'obiettivo, la mediazione acquista caratteri e si sviluppa secondo procedure che variano in relazione all'area di intervento verso cui è rivolta l'attività di mediazione. Si possono distinguere in tal senso diversi settori e tipologie di intervento.

Ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010, l'organismo è dotato di un sistema per lo svolgimento telematico della procedura di mediazione, idoneo ad assicurare le funzionalità previste dall'art. 8-bis del decreto legislativo; tale facoltà è attivabile ad istanza delle parti.


SI COMUNICA CHE LO SCRIVENTE ORGANISMO SARA' CHIUSO PER FERIE DAL 05.08.2024 AL 30.08.2024 INCLUSO. PERTANTO, IL  12.07.2024 SARA' IL TERMINE ULTIMO PER IL DEPOSITO DI ISTANZE DI MEDIAZIONE IL CUI I° INCONTRO SARA' CALENDERIZZATO NEL MESE DI LUGLIO. DIVERSAMENTE, TUTTE LE ISTANZE CHE PERVERRANNO SUCCESSIVAMENTE ALLA PREDETTA DATA SARANNO TRATTATE DAL 02.09.2024.

Per le istanze di mediazione depositate prima del 14/11/2023, si applica la tabella di indennità previgente.

Per le istanze depositate, invece, dal 15/11/2023 verrà applicata la tabella di indennità ai sensi del D.M. n. 150/2023.