Gli Erasmus del Fermi 

L'Istituto "Enrico Fermi" di Pontedera fa parte del consorzio USR Toscana per il settore scuola e a settembre 2022 ha ottenuto il finanziamento per altri due progetti di mobilità internazionale. Cliccate sotto per saperne di più e visitare i siti dedicati ai nostri Erasmus.

Green and Digital Skills in Tourism

Il progetto, avviato nel dicembre 2023, ha una durata di 18 mesi, fino al giugno 2025.

Rientra nella linea d’azione KA122-VET per le mobilità brevi e PRO di studenti e staff nell’ambito della formazione professionale. Il progetto intende promuovere WBL (work based learning) nell’ambito della promozione e gestione di turismo sostenibile e supportato da esperienze digitali.

Scopo del progetto è far acquisire competenze professionali relative al settore turistico, promuovere il miglioramento delle competenze linguistiche, e far conseguire agli studenti degli ultimi anni di formazioni una maggiore autonomia sia a livello personale sia a livello professionale, attraverso mobilità anche per attività di PCTO. 

Visita il sito del progetto

Global Goals: ready for action!

L'ITCG Fermi partecipa al progetto Erasmus 2022-2-BG01-KA210-SCH-000096803. Si tratta di un  partenariato per la mobilità degli studenti delle scuole superiori di 4 paesi europei: Bulgaria, Belgio, Ungheria e Italia

Le scuole partner sono:

SU Ekzarh Antim I, Kazanlak, Bulgaria;

Onze-Lieve-Vrouw-Presentatie, Bornem, Belgium;

Tóth Árpád Gimnázium, Debrecen, Hungary.

Il progetto mira a sviluppare le competenze civiche, sociali, linguistiche, digitali e interculturali degli studenti, con particolare riferimento al tema degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU. 

Utilizzando teatro, flash-mob e più in generale attività creative, gli studenti e le studentesse lavoreranno in gruppi internazionali sulle tematiche del progetto. 

Nel corso dei 14 mesi del progetto, gli studenti e le studentesse delle classi coinvolte parteciperanno a mobilità di una settimana in Bulgaria (aprile 2023), Belgio (settembre 2023) e Ungheria (gennaio 2024), e accoglieranno i partner stranieri presso il nostro istituto nel novembre 2023. In ogni mobilità saranno coinvolti 5 studenti/esse, per un totale di 15.






Visita il sito del progetto

Per una scuola partecipata e sostenibile 

Il nostro istituto ha ottenuto un finanziamento Erasmus+ KA122 Scuola per la mobilità individuale e di gruppo degli studenti e delle studentesse, nonché per attività di job-shadowing per docenti, che consentiranno loro di confrontarsi con metodologie, pratiche didattiche e gestionali di altri paesi europei. Il progetto ha una durata di 18 mesi, da settembre 2022 a febbraio 2024.

Le scuole partner sono: 

      I.E.S. JOAN FUSTER, di Sueca, nella Comunità Valenciana, in Spagna

    Agrupamento de Escolas da Gafanha da Nazaré, in Portogallo; 

   • Montessori High School, di Leeuwarden, nei Paesi Bassi; 

   • Lycée Fénelon - Groupe l'Estran, di Brest, in Francia. 

Altri partner potranno essere aggiunti successivamente, nell'arco dei 18 mesi di vita del progetto.

Questi gli obiettivi del progetto: 

Il progetto avrà la durata di 18 mesi e nel corrente anno scolastico prevede le seguenti mobilità: 


A nostra volta accoglieremo i partner stranieri nei seguenti periodi:


Il coinvolgimento degli studenti nelle mobilità e nell'accoglienza apporterà, innanzitutto, benefici alla loro formazione, ma favorirà anche il trasferimento di quanto appreso ai compagni grazie all’efficacia della peer education. Infine, il personale e gli studenti che hanno già realizzato le mobilità saranno coinvolti nella preparazione delle mobilità dell’anno successivo. 

Studenti e studentesse di vari indirizzi saranno coinvolti anche nell'accoglienza, ad esempio le classi dell'agrario organizzeranno laboratori specifici per i partner stranieri, mentre le classi del turistico organizzeranno le visite guidate in inglese, 

Per maggiori informazioni sulle attività svolte questo il link al sito del progetto. 

Per ulteriori foto e video relativi all'accoglienza dei partner olandesi, seguite le pagine agrario.pontedera e turistico.pontedera su Instagram.

Visita il sito del progetto "Per una scuola partecipata e sostenibile"

Sostenibilità in cantiere

Il nostro istituto ha ottenuto un finanziamento Erasmus+ KA122 per mobilità VET degli studenti e delle studentesse del corso CAT, Costruzioni, Ambiente e Territorio. Il progetto ha una durata di 18 mesi, da settembre 2022 a febbraio 2024.

Gli studenti e le studentesse delle classi terze, quarte e quinte del corso CAT avranno l'opportunità di svolgere attività PCTO presso studi professionali di architettura, design e topografia in vari paesi europei:

      mobilità short, della durata di un mese, a Valencia, in Spagna; 

   • mobilità PRO, della durata di tre mesi, in Germania o in Spagna

Ulteriori partner di altri paesi europei potranno essere aggiunti successivamente, nell'arco dei 18 mesi di vita del progetto.

Questi gli obiettivi del progetto: 


Il progetto avrà la durata di 18 mesi e nel corrente anno scolastico prevede le seguenti mobilità: 

Un ulteriore bando per selezionare gli alunni e le alunne per le mobilità successive sarà pubblicato nel mese di dicembre 2022.

Questo il link al sito del progetto.

Visita il sito del progetto "Sostenibilità in cantiere"

Accreditamento Settore Scuola - USR Toscana

Il nostro istituto è entrato a far parte del consorzio KA120 Settore Scuola con capofila USR Toscana per il biennio 2021-2023.

Il piano Erasmus presentato dall’USR Toscana, per la candidatura di accreditamento Azione KA120 Settore Scuola 2021-2027, risponde alla sfida comune delle scuole toscane di innalzare, attraverso una formazione di qualità che investa tutti gli attori del processo educativo, il livello delle competenze chiave degli studenti, così come declinate in ambito europeo e fondamentali per la formazione dei futuri cittadini europei. 

Alla luce degli obiettivi comunitari, recepiti dal Sistema Nazionale di Istruzione, e in considerazione dei bisogni emersi nella rilevazione compiuta attraverso il questionario inviato alle istituzioni scolastiche della Toscana, con nota prot.11747 del 1-10-2020, gli ambiti che si intende potenziare nell’arco della durata del piano sono: 

      competenza in materia di cittadinanza, anche a seguito dell’introduzione dell’insegnamento trasversale di educazione civica nel primo e secondo ciclo di istruzione (legge 92/2019); 

   • competenze STEM, in considerazione del forte ritardo del nostro paese rispetto agli standard stabiliti dall’Unione Europea, come emerge dai risultati delle prove standardizzate internazionali; 

   • competenze digitali, la cui necessità è stata messa in evidenza dall’emergenza sanitaria legata alla pandemia Covid19 e il cui potenziamento è obiettivo comune dell’Unione Europea, definito nel Digital Education Action Plan 21-27; 

   • competenza multilinguistica, in considerazione degli obiettivi comunitari previsti per i giovani al termine del percorso di istruzione e formazione secondaria superiore (conoscenza di almeno due lingue straniere). 

L’obiettivo è di offrire: 

Il piano avrà la durata di sette anni e prevede annualmente 60 mobilità per lo staff e 25 mobilità per alunni. Le mobilità saranno inserite in un piano di formazione più ampio, annualmente predisposto dal coordinatore e dalle scuole del consorzio. Sarà inserita nel piano di formazione, una sessione specifica per la progettazione Erasmus e eTwinning, destinata a dirigenti scolastici e amministrativi e a docenti, per rendere autonome le scuole nella realizzazione di gemellaggi elettronici e progettazione europea. 

Per i primi 2 anni, si prevedono mobilità della durata indicativa di una settimana così ripartite: 

L’individuazione del personale e degli alunni sarà affidata ai dirigenti scolastici secondo criteri condivisi. 

L’adesione al consorzio è potenzialmente aperta a tutte le istituzioni scolastiche toscane. La sua composizione varierà annualmente sulla base di un principio di rotazione e di ripartizione territoriale con inclusione delle scuole situate in territori disagiati. Si prevede il coinvolgimento di 10/15 scuole ogni anno, ma il numero esatto dei membri del consorzio dipenderà comunque dalle domande pervenute e dalla dimensione delle Istituzioni coinvolte. Questo sistema consentirà di coinvolgere, nell'arco della durata dell’accreditamento, un numero più elevato di scuole e ottenere un maggiore impatto sul territorio. Inoltre il consorzio sarà annualmente formato da scuole di gradi e ordini diversi e da scuole esperte e meno esperte nella gestione di progetti Erasmus e eTwinning e di progetti o attività inerenti le aree di sviluppo del piano. La presenza di scuole di ordine e grado diversi faciliterà, infatti, lo scambio di competenze specifiche e consoliderà l’abitudine a progettare insieme, condividendo obiettivi, azioni e risorse umane. L’interazione di docenti provenienti da scuole superiori di indirizzo diverso faciliterà la crescita professionale, attraverso lo scambio di esperienze e metodologie didattiche dei diversi indirizzi di studio. Il coinvolgimento degli studenti nelle mobilità apporterà, innanzitutto, benefici alla loro formazione, ma favorirà anche il trasferimento di quanto appreso ai compagni grazie all’efficacia della peer education. Infine, il personale e gli studenti che hanno già realizzato le mobilità saranno coinvolti nella preparazione delle mobilità dell’anno successivo. L’impatto, quindi, delle azioni realizzate agirà non solo sulle singole scuole, ma sul sistema stesso di istruzione regionale, garantendo continuità all’implementazione del piano e migliorando l’offerta formativa volta a offrire a tutti gli studenti una preparazione di qualità e pari opportunità. 

L'attività del personale in mobilità sarà costantemente monitorata in tutte le sue fasi da un key staff nominato da USR e composto da personale USR e personale delle scuole del consorzio, utilizzando mezzi e strumenti appositamente predisposti (la piattaforma eTwinning, la redazione di questionari o diari di bordo..). 

Le conoscenze, le competenze e le esperienze acquisite relative ai settori di sviluppo previsti dal piano saranno diffuse attraverso canali on-line quali la piattaforma eTwinning e off-line nelle scuole del consorzio e in quelle della Toscana nonché in eventi pubblici dedicati.

Climate Service Learning: Schools in Action!

L'Istituto Fermi partecipa ad un partenariato Erasmus+ triennale tra scuole superiori di 5 paesi europei: Francia, Germania, Grecia, Spagna e Italia. Il progetto mira a sviluppare le competenze linguistiche, digitali e interculturali degli studenti, con particolare riferimento al tema del cambiamento climatico. Utilizzando la metodologia del Service Learning, o apprendimento servizio, gli studenti e le studentesse identificheranno alcune problematiche e coinvolgeranno organizzazioni ed enti locali nella realizzazione di azioni per rendere la scuola e la comunità locale più sostenibile. Nel corso dei tre anni del progetto, gli studenti e le studentesse delle classi coinvolte parteciperanno a mobilità di una settimana in Spagna (marzo 2022), Grecia (maggio 2022), Francia (ottobre 2022) e Germania (marzo 2023), e accoglieranno i partner stranieri presso il nostro istituto nel maggio 2023. Per maggiori informazioni consultate il Twinspace del progetto 

Visita il sito del progetto "Climate service Learning"

Active Tour

Il progetto Erasmus+ KA01 VET Learners Active Tour è rivolto alle studentesse e agli studenti maggiorenni iscritte/i alla classe quinta e/o diplomate/i 2021/22 del Settore Economico con particolare riferimento agli Indirizzi Turismo, Relazioni Internazionali per il Marketing e Sistemi Informativi Aziendali. Le studentesse e gli studenti selezionate/i parteciperanno a mobilità transnazionali di 3 settimane (mobilità SHORT) o di 3 mesi (mobilità PRO) presso imprese o associazioni di imprese del settore turistico. Le destinazioni sono Malta, Irlanda, Germania, Spagna. 

Gli obiettivi formativi dei percorsi sono i seguenti:

Obiettivi trasversali: integrarsi ed adattarsi in ambienti differenti, comunicare in lingua straniera anche con strumenti digitali, apprendere in maniera induttiva, propensione all'innovazione tecnologica.

Obiettivi professionali: progettazione, programmazione e organizzazione di offerte turistiche territoriali dell’"Atlante del Lavoro e delle Qualificazioni” (equivalente alla figura professionale della Regione Toscana n. 248 “Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio”).

Performance: RA1: analizzare la domanda potenziale di servizi turistici, applicando tecniche di analisi di mercato e individuando le principali risorse geografiche, storiche, culturali, artistiche, socio-economiche e logistiche del territorio. RA3: collocare l'offerta turistica, organizzando iniziative ed itinerari turistici, interagendo e collaborando con le strutture ricettive del territorio e le compagnie di trasporti.

Nel caso di Mobilità SHORT si aggiungono le seguenti attività: collocazione dell'offerta turistica nei circuiti organizzati;  organizzazione di iniziative ed itinerari turistici per la fruizione di beni/prodotti del territorio.

Nel caso di Mobilità LONG si aggiungono anche le seguenti attività: analisi della domanda potenziale rispetto alle caratteristiche del territorio di riferimento, individuazione delle principali risorse potenziali del territorio, culturali, naturali ed enogastronomiche da valorizzare.

I progetti conclusi

Erasmus+ KA2 Partenariati Scolastici “Women Here and There” - 2019-2022  

L'Istituto Fermi partecipa ad un partenariato Erasmus+ biennale tra scuole superiori di 3 paesi europei: Germania, Spagna e Italia. Il progetto mira a sviluppare le competenze linguistiche, digitali e interculturali degli studenti, con particolare riferimento al tema della figura femminile. Partendo da alcuni questionari rivolti ai loro nonni, gli alunni hanno riflettuto sulle differenze di genere nel passato e nel presente, e hanno realizzato degli avatar di figure maschili e femminili rappresentativi dei vari paesi europei, per poi approfondire il ruolo della donna in vari campi, dall’arte, alla scienza, alle tecnologie, allo sport, e affrontare il tema delle prospettive future. Nel corso dei tre anni del progetto, gli studenti delle due classi dell’indirizzo turistico coinvolte hanno partecipato a mobilità di una settimana in Spagna e in Germania, e accoglieranno i loro partner spagnoli e tedeschi presso il nostro istituto nel mese di maggio 2022. Per maggiori informazioni consultate il Twinspace del progetto. 

Erasmus+ KA1 Vet Learners “In Tour” - 2019-2021

Il progetto “In Tour”, acronimo di “INnovation & INclusion in TOURism” è stato rivolto alle studentesse e agli studenti maggiorenni iscritte/i alla classe quinta e/o diplomate/i 2020/21 del Settore Economico con particolare riferimento agli Indirizzi Turismo, Relazioni Internazionali per il Marketing e Sistemi Informativi Aziendali. Le studentesse e gli studenti selezionate/i hanno partecipato a mobilità transnazionali di 3 settimane (mobilità SHORT) o di 4 mesi (mobilità PRO) presso imprese o associazioni di imprese del settore turistico. Le destinazioni sono state Malta, Irlanda, Germania, Spagna. La preparazione alla mobilità si è svolta attraverso seminari formativi, comuni a tutti, e percorsi di formazione linguistica e di marketing personalizzati. La preparazione, personalizzata in base alla tipologia di mobilità, ha riguardato diversi ambiti (linguistico, culturale, marketing, sicurezza, autoimprenditorialità, soft skills).

Le mobilità sono state così ripartite:

Link al sito web del progetto.

Erasmus+ KA2 Partenariati Scolastici “Ready for Europe!?” - 2018-2021  

L'Istituto Fermi ha partecipato ad un progetto Erasmus+ triennale tra scuole superiori di 5 paesi europei: Germania, Portogallo, Regno Unito, Romania e Italia. Il progetto ha mirato a sviluppare le competenze linguistiche, digitali e interculturali delle studentesse e degli studenti, con particolare riferimento al tema del mondo lavorativo. Le attività hanno riguardato vari aspetti: da come stendere un curriculum vitae e una lettera di presentazione, a come affrontare un colloquio di lavoro in un paese diverso dal proprio, senza farsi sorprendere dalle differenze culturali. Per testare sul campo le competenze acquisite, le studentesse e gli studenti delle tre classi del triennio coinvolte hanno partecipato a mobilità di una settimana nei vari paesi partner. Per maggiori informazioni consultate il Twinspace del progetto. 

Erasmus+ KA2 Partenariati Scolastici “The Odyssey revisited: Teaching European values in a divided continent” - 2017-2019

L’Istituto Fermi ha partecipato ad un progetto Erasmus+ biennale tra scuole superiori di 6 paesi europei: Spagna, Grecia, Cipro, Turchia, Svezia e Italia. Il progetto ha mirato a sviluppare le competenze linguistiche, digitali e interculturali delle studentesse e degli studenti, con particolare riferimento al tema dell’esperienza dei migranti, moderni Odisseo che si trovano ad affrontare mille difficoltà per sfuggire a situazioni di guerra e persecuzione nella speranza di raggiungere una nuova patria. Il prodotto finale è stato un fumetto che ha raccontato le avventure di Ody in vari paesi europei, dando l’opportunità alle studentesse e agli studenti dell’indirizzo turistico di presentare numerosi aspetti della cultura italiana con particolare riferimento a siti di rilievo culturale e naturalistico. Le attività di apprendimento in mobilità si sono svolte in aprile 1018 in Grecia, a Volos, nel novembre 2018 in Italia, a Pontedera, e nell’aprile 2017 in Svezia, a Skövde. Per maggiori informazioni consultate il Twinspace del progetto. 

Erasmus+ KA1 Staff “Team4CLIL” - 2017-2019 

L’istituto Fermi è stato partner di un consorzio coordinato dall’Ufficio Scolastico della Regione Toscana in un progetto KA1 Staff riguardante mobilità per formazione e job-shadowing rivolte ai/lle docenti interessati/e alla metodologia CLIL, ovvero all’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera. Cinque docenti dell’Istituto hanno svolto un corso di inglese e metodologia CLIL presso la Conlan School di Chester nel gennaio 2018, mentre altri/e docenti hanno svolto attività di job-shadowing in alcuni istituti secondari superiori di diversi paesi europei (Germania, Svezia, Paesi Bassi, Irlanda, Francia, Spagna) allo scopo di approfondire le modalità di attuazione di un curricolo bilingue in un’ottica CLIL. Le mobilità sono state precedute da un incontro di formazione in presenza e seguite da diversi webinar tenuti da esperti di metodologia CLIL e di uso del digitale nella didattica. Il percorso ha portato alla produzione e sperimentazione di moduli CLIL che sono stati pubblicati nel Twinspace del progetto. I webinar sono visionabili sul canale YouTube di eTwinning Toscana. 

Erasmus+ KA2 Partenariati Scolastici “Foresee the Future: Curiosity Competence, Confidence, Creativity” - 2016-2018

L’Istituto Fermi ha partecipato ad un progetto Erasmus+ biennale tra scuole superiori di 6 paesi europei: Francia, Portogallo, Cipro, Turchia, Romania e Italia. Il progetto ha mirato a sviluppare le competenze linguistiche, digitali e professionali delle studentesse e degli studenti soprattutto in relazione al settore del turismo. Le mobilità si sono svolte in Portogallo, a Gafanha da Nazaré, nel marzo 2017, in Francia, ad Alençon, nel maggio 2017, a Cipro, a Nicosia nel novembre 2017 e in Italia, a Pontedera in aprile 2018, momento importante che ha visto le studentesse e gli studenti delle classi quinte turistico svolgere il ruolo di tour operator e guide turistiche per accogliere le delegazioni dei paesi partner. Per maggiori informazioni consultate il sito web gestito dalla classe 4A Sistemi Informativi Aziendali del Fermi, sul quale sono stati pubblicati tutti gli aggiornamenti. Da seguire anche l'hashtag #4CsF sui social. 

Erasmus+ KA1 Vet Staff “Teacher Changemaker Movement” - 2016-2018

L’istituto Fermi è stato partner di un consorzio per la realizzazione di un progetto KA1 VET che ha previsto mobilità di job-shadowing per le/i docenti. Otto docenti dell’Istituto hanno svolto attività di job shadowing in alcuni istituti tecnici di diversi paesi europei (Germania, Polonia, Spagna) allo scopo di approfondire le modalità di certificazione delle competenze professionali e trasversali secondo il sistema europeo ECVET. La mobilità è stata preceduta da un corso di formazione in presenza e on line tenuto da esperti/e ADI che si è concluso con la produzione di alcuni strumenti ECVET relativi alle qualifiche professionali presenti presso il nostro istituto. 

Erasmus+ KA1 Vet Learners “ET European Training in Agriculture” - 2016-2018

Il progetto, coordinato dal Collegio Interprovinciale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati di Lucca, Pisa, Pistoia, Livorno e Massa Carrara, è stato rivolto alle studentesse e agli studenti delle classi quarte dell’indirizzo agrario e ha previsto tirocini professionalizzanti di quattro settimane in aziende agrarie o studi di consulenza tecnica o istituti tecnici agrari dotati di azienda agricola in vari paesi europei (Norvegia, Croazia, Spagna, Francia). I Contenuti della mobilità hanno riguardato i seguenti ambiti: 

a)  la direzione, l’amministrazione e la gestione di aziende agrarie e zootecniche e di aziende di lavorazione e commercializzazione di prodotti agrari e zootecnici

b)  la stima delle colture erbacee ed arboree e loro prodotti e la valutazione degli interventi fitosanitari;

c)  la direzione e manutenzione di parchi e la progettazione, la direzione e la manutenzione di giardini, anche localizzati, gli uni e gli altri, in aree urbane.

Dodici studentesse e studenti delle classi terze e quarte sono state/i selezionate/i per partecipare alle mobilità di apprendimentoin Croazia e Spagna. 

Erasmus+ KA1 Vet Learners “MKT 3.0 for Tourism” - 2016-2017

Il progetto “MKT 3.0 for Tourism” è stato rivolto alle studentesse e agli studenti maggiorenni e diplomate/i 2015/16 del Settore Economico con particolare riferimento agli Indirizzi Turismo e Relazioni Internazionali per il Marketing. Le studentesse e gli studenti selezionate/i hanno partecipato a una mobilità transnazionale di 3 settimane presso imprese o associazioni di imprese che hanno saputo valorizzare le risorse del loro territorio e trasformarle in mete di attrazione turistica. Le destinazioni sono state Malta, Irlanda, Regno Unito, Spagna. Lo scopo era sviluppare le seguenti capacità:

a)  Elaborare la presentazione del prodotto/servizio e concepire modelli e strutture espositive per il display standard e promozionale dei prodotti/servizi offerti, utilizzando tecniche di trade marketing;

b)  Pianificare la comunicazione aziendale in relazione ai prodotti/servizi di propria competenza;

c)  Programmare e coordinare attività promozionali e pubblicitarie e le seguenti conoscenze:

·  Modelli e strumenti di marketing operativo: meccanismi e strategie di comunicazione pubblicitaria, leva promozionale

·  Principi relativi al ciclo di vita del prodotto: leve del marketing mix (prodotto, prezzo, distribuzione, pubblicità)

·  Qualità del servizio nei processi marketing-vendite: comportamenti professionali, indicatori.

Link al sito web del progetto. 

Erasmus+ KA1 Vet Learners “Tourism at Work” 2014-2016

Il progetto “Tourism at Work” ha offerto la possibilità di svolgere un tirocinio di un mese presso aziende estere del settore turistico a 50 studentesse e studenti degli indirizzi turismo e relazioni internazionali. I risultati ottenuti possono essere classificati in 3 macro-aree:

·  miglioramento delle competenze comunicative in inglese, francese, spagnolo;

·  miglioramento delle competenze tecnico professionali;

·  apprendimento di competenze chiave come la flessibilità, la capacità di auto-orientamento, la risoluzione dei conflitti, la gestione dei problemi, il lavoro di gruppo e l’imprenditorialità.

Il progetto ha risposto ai bisogni formativi degli studenti valorizzando vocazioni personali, interessi e stili di apprendimento individuali e ha arricchito la formazione acquisita dalle studentesse e dagli studenti nel percorso scolastico con l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro o incrementandone la motivazione a continuare gli studi.

Link al blog del progetto.