A.S. 2018/19

PIANO PER LA FORMAZIONE DOCENTI 2016 - 2019

Si precisa che facendo riferimento al Piano Nazionale Formazione Docenti è considerata valida come formazione solamente quella effettuata presso enti accreditati dal MIUR che rientri nelle linee del piano di formazione approvato dal collegio docenti e contenuto nel PTOF e nel Piano di Miglioramento.

I sei Istituti Scolastici degli Ambiti territoriali provinciali, individuati con decreto n. 3031 del 26 ottobre 2016 dell'USR Lombardia come Scuole Polo per la formazione degli ambiti del territorio della Città Metropolitana, hanno predisposto tale piano della formazione allo scopo di favorire la progettualità formativa di tutti gli Istituti Scolastici del territorio. Con tale piano si intende superare gli interventi formativi frammentari che sono messi in atto nelle singole scuole, per giungere a un piano della formazione armonico e sistemico rivolto a tutti i docenti in servizio a tempo indeterminato nelle scuole del territorio della Città Metropolitana.

Gli Istituti Scolastici che sono interessati dal Piano sono 334 e comprendono Direzioni Didattiche, Istituti Comprensivi, Istituti secondari di 2° grado, Convitti, Educandati e Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti.

Il Piano Nazionale delle Formazione, dal quale si è partiti per la redazione di tale documento, individua nove macro-aree per la formazione, che rappresentano l’intelaiatura entro cui il gruppo di lavoro ha operato:

A. Didattica per competenze e innovazione metodologica

B. Competenze digitali e nuovi ambienti per l'apprendimento

C. Inclusione e disabilità

D. Competenze di lingua straniera

E. Valutazione e miglioramento

F. Autonomia organizzativa e didattica

G. Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile

H. Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale

I. Scuola e lavoro.

Nello scorso anno scolastico è stato effettuato, a cura dell'USR Lombardia - Ambito territoriale di Milano, in collaborazione con le scuole polo, un monitoraggio attraverso il quale sono stati rilevati i principali bisogni formativi degli Istituti e le principali attività di formazione, mettendoli in relazione con le priorità individuate dal Piano Nazionale della Formazione.

All'attento esame del monitoraggio è seguita la stesura di un piano che intende rispondere alle esigenze delle scuole per arricchire il profilo professionale dei docenti, che naturalmente è strettamente correlato al miglioramento del sistema di istruzione e all’adeguamento dell’offerta formativa della singola scuola ai bisogni educativi espressi dalla popolazione scolastica e dal territorio, in una società caratterizzata dalla complessità e da una sempre maggiore diversificazione.

Per ciascuno dei corsi proposti, nella sezione Catalogo, sono stati indicati gli obiettivi, i destinatari e a una breve descrizione, in modo che le singole scuole, possano coinvolgere i propri docenti, individuando i percorsi formativi adatti alle loro esigenze.