Guiness Brewery, St James Gate, Dublin, Ireland

Palace bar, Dublino

La statua di Molly Malone è stata realizzata da Jean Rynhart ed è stata posta nel 1987 all'inizio di Grafton Street per commemorare i mille anni dalla fondazione della capitale Irlandese.

Castello di Kilkenny

Totale 23

La storia che lega la birra all’Irlanda è antica di secoli. Furono i Celti a far spazio nella propria cultura a questa bevanda proveniente dal lontano Oriente, che chiamavano “corim” e aromatizzavano con miele ed erbe selvatiche. “Corim” particolarmente gradita anche a San Patrizio, patrono d’Irlanda, che pare avesse eletto Mescan, un frate molto apprezzato per la sua abilità nel brassaggio, come birraio personale.

In Irlanda ci sono 6 Birrifici.

Kilkenny Irish Beer cl. 33

Kilkenny Irish Beer cl. 33

Harp Lager cl. 33

Murphy's Irish Stout cl. 50

The Crafty Irish Lager cl. 50

Curim Gold cl. 50

Smithwick's Irish Ale cl. 33

O'hara Irish Red cl.33

O'Hara's Irish PaleAle cl. 50

O'Hara's Irish Stout cl. 50

Mc Farland cl. 33

Mc Farland cl. 33

Guinness Original cl. 33 2013

Guinness Foreign Extra cl. 33 2005

Guinness Extra Stout cl. 33 2003

Guinness Special Export cl. 33 2014

Guinness Stout cl. 33 1998

Guinness Stout cl. 33 1989

Guinness Draught cl. 33 2004

George Killian's cl. 33 1986

Guinness Extra Stout cl. 33

Bottiglia Guinness:

questa etichetta di bottiglia era in uso dal 1974 al 1981. Ha segnato un ulteriore allontanamento dalla tradizionale etichetta Guinness, in particolare per l'uso del colore rosso e l'inversione della colorazione nera e color crema (in precedenza l'etichetta stessa era color crema e l'etichetta era nera). Siamo in grado di datare questa bottiglia particolare a post-1978 come il nome della società 'Guinness Italia Srl' è entrato in uso solo da allora.

Informazioni ricevute dalla Guinness di Dubino.

Harp cl. 33

Bottiglia Harp:

temo di non avere molte informazioni aggiuntive su questa bottiglia se non per dire che anch'essa risale al dopo-1978. Probabilmente è della stessa epoca della bottiglia di Guinness, tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80.

Informazioni ricevute dalla Guinness di Dublino

Twyford Amber Ale by Guinness cl. 33

Bottiglia Twyford Amber Ale:

Twyford Amber Ale era un'aggiunta poco conosciuta e di breve durata alla famiglia di birre Guinness negli anni '80. Il nome "Twyford" era un riferimento a Twyford Abbey, un'area di Ealing, nel Regno Unito, dove la società della Guinness costruiva case per i dipendenti con sede presso il vicino Guinness Park Royal Brewery. Twyford Amber Ale è stata lanciata da Guinness in Italia nel marzo 1980 e in Francia nel 1981, principalmente come tentativo di entrare nel mercato ale in Europa. Tuttavia, Twyford Amber Ale è stata ritirata dall'Italia tra la fine del 1985 e l'inizio del 1986 e rimpiazzata da quella di Smithwick, il che significa che la tua bottiglia risale al 1981-1985.

Informazioni ricevute dalla Guinness di Dublino.