Pensieri e Aforismi

ABITUDINE

L’uomo si abitua a tutto, tranne che a se stesso.

AFORISMA

L'aforisma, un guizzo di luce, concepito origliando il silenzio.

AMICIZIA

L'amicizia, un sussurro di universo che svela le stelle alla solitudine.

AMORE

L’amore come unica iperconnessione.

Il tempo sembra tacere: è arrivato il momento di gridare amore.

Sono ben poche le persone che t'insegnano ad amare molto.

La cosa che dovrebbe turbarci in assoluto nelle nostre vite è la possibilità di morire mentre non stiamo amando.

Arreda con cura la casa che abita il tuo cuore.

L’amore, uno sguardo che si dissocia dal tempo.

Se il cuore non ascolta, niente arriverà all'orecchio.

ANONIMATO

Rimanere anonimi, il miglior modo per distinguersi.

ANSIA

La mia vita: un passo prima l'altro.

ARTE

L’arte, per essere tale, ha bisogno di urgenza.

ATTUALITA'/SOCIETA'

Oggi abbiamo tutto quello che non ci serve.

Un tempo i grandi parlavano e i ragazzi imparavano. Oggi entrambi chiedono a Google.

Oggi abbiamo tutto il necessario, ci manca giusto l’indispensabile.

Mai gli oggetti sono stati una tale fonte di problemi, come in quest’epoca.

Le parole di un solo uomo possono mettere a tacere le convinzioni di un’intera società.

CAMMINO E CAMBIAMENTO

Cominceremo ad essere dal momento che smetteremo di far finta di non sapere chi siamo.

Troverai la tua strada attraverso sentieri che non avresti mai immaginato di percorrere.

Solo se non cerchi, troverai quello che ti serve.

Il vero traguardo si raggiunge senza avere in mente il percorso.

A volte, andando per mari, si possono incontrare bellissime montagne.

C'è un traguardo che tutti ignorano: l'inizio.

Diventa te stesso.

Per migliorarsi non c'è da cambiare qualcosa, ma lasciare che qualcosa cambi in noi.

C'è già tutto sulla tua strada: pensa solo a illuminarla.

I grandi cambiamenti si rivelano nelle piccole cose.

È la strada a fare la vita; non viceversa.

Per diventare grandi, occorre prima tornare bambini.

Se ti ostini a cercare, quello che desideri non potrà mai trovarti.

La strada mi ha insegnato a camminare.

Mi sorprendo a vivere come avrei voluto. Qui, dove sono sempre stato.

CULTURA

La cultura allatta chi ha le ossa ancora deboli, per difendersi da se stesso.

DOLORE

Il dolore come archeologia della verità.

DOMANDE

Le domande sono risposte prive di autostima.

A che serve chiedere, se non ad ottenere una risposta di troppo?

DONNE

Una donna che ride può spalancare l’infinito.

Per contentare una donna bisognerebbe essere ogni giorno un uomo differente.

FAME

Persino la fame necessita di nutrirsi.

FANTASIA, ESTRO

Il genio, ossia l'attimo prima del lampo: una forma indipendente di gioia e disagio, espressa in maniera creativa e anticonformista.

FELICITA'

Si pena una vita per qualche attimo d'inesatta felicità.

E' più semplice odiare il buio che amare la luce.

Ci manca sempre qualcosa, mentre la vita è qui a gambe aperte.

I miracoli non sono mai puntuali.

La felicità si rivela possibile, dal momento in cui si abbandona l'idea di raggiungerla.

Non credete ai miracoli, c’è il rischio che si avverino.

La felicità: tutti la cercano, ma in realtà nessuno la vuole.

FOLLIA

La pazzia è una buona scusa per creare con grande lucidità.

Nel freddo disordine dell’anima, non c’è lume che porti alla ragione.

Per essere vicini alla realtà, occorre aver perso almeno una volta la ragione.

FOTOGRAFIA

Fotografo per offrire occasioni di riscatto alla banalità.

La fotografia è l'architettura dello sguardo.

La profondità dello sguardo è senza dubbio la miglior lente per un fotografo.

FORZA E FRAGILITA'

Quanta debolezza si cela, dietro l'ostentazione della forza!

Sono un duro! Che tenera bugia.

Tutti abbiamo paura ma nessuno lo dice, così ci sfidiamo a morte per tutta la vita.

Avere il coraggio di mostrarsi fragili: credo sia questa la più grande prova di forza.

GIOCO

Ho tutte le carte in regola, per aprire una bisca clandestina.

GIUDIZIO

Non giudicare l'altro per quello che dice, ma per ciò che non riesce a dire.

Tutto quello che odiamo negli altri: non è forse questo, ciò che in realtà siamo?

GRATITUDINE

Talvolta una piccola rinuncia, può far crescere un alto senso di gratitudine.

IGNORANZA E RAGIONE

Non c'è peggiore ignorante di chi cerca la verità nella ragione.

INNOCENZA E COLPEVOLEZZA

Prestate attenzione alle diatribe: il colpevole è solito difendersi dall’accusa, una volta in più dell’innocente.

IRONIA

L'ironia capovolge la morte.

Per scherzare come si deve ci vuole grande serietà.

Era così pessimista, che si convertì all'ottimismo.

Si fece una ragione, nel dubbio la pagò.

LAVORO

Sono così impegnato, che non riesco a trovare il tempo per andare a lavoro.

Il lavoro non è altro che una scusa per avere la possibilità di esercitare potere su qualcosa o qualcuno.

LIBERTA' E PRIGIONIA

Non essere liberi non significa dipendere dagli altri, ma essere schiavi di se stessi.

Le sicurezze attentano alla libertà.

Quello che hai non è niente, se prima non te ne liberi.

Ci sono foglie che si ostinano a rimanere appese agli alberi d’inverno. Non vogliono vivere e non vogliono morire.

La libertà si conquista procedendo con il proprio passo; indossando le proprie scarpe.

L’unica cosa di cui sono ancora padrone, è la mia schiavitù.

Dubito che la libertà non abbia prezzo: c'è chi sta ancora pagando le rate dei vari compromessi necessari a raggiungerla.

Ognuno conosce un trucco che non sa svelarsi.

LIBRI E LETTURA

Leggo libri perché contengono istruzioni di volo.

MORTE

Troppo bello il mondo, per non volerci morire.

Morire sarà forse incontrare quell’alba, che ci vide lasciare la notte.

Voglio morire sul pontile, perché qui non ho niente da capire.

S’impiccò all'albero della vita.

La morte? Una condanna a vita.

MUSICA

La musica come ascensore della poesia.

Senza musica forse può scorrere il tempo, ma la vita, quella no.

PAROLE E SILENZI

Le parole servono solo agli sciocchi e agli imbonitori.

Il silenzio è la parola dei saggi.

PENSIERO

I pensieri non mi danno mai le ferie.

Non c’è niente di personale nella vita, se non i nostri stupidi pensieri.

La mia salvezza è il pensiero, la mia rovina è il pensiero.

I lavoratori si riconoscono dalle mani, i pensatori dalle zampe... di gallina.

Chi non sa pensare, può fare molto male.

La mente pesa più del corpo.

PERDONO

Perdona te stesso e amerai il mondo.

PERFEZIONE E IMPERFEZIONE

Il caos è perfetto perché non desidera esserlo.

Affina la tua imperfezione.

L’ordine è pericoloso.

POESIA E POETI

Il poeta è un palombaro che scandaglia il mare senza sosta per portare alla luce i tesori dell'umanità.

I poeti sono gli arcieri dell'abisso.

La poesia è l’unica fra le arti ad essere presente in ognuna delle altre.

La poesia è come l'amore: non la si può spiegare, non la si può insegnare.

Il poeta non è altro che un cieco: vede con gli occhi del cuore.

RABBIA

Non scaccio mai la rabbia: m'invita a sognare più forte.

REALTA' E FINZIONE

Gli attori devono imparare la recitazione; gli uomini invece potrebbero anche insegnarla.

RICORDI

I ricordi ti fanno credere di non essere stato sempre solo.

SAGGEZZA

Solo ascoltando, s’impara a stare in silenzio.

Edifica il futuro nel presente.

Se scappi da un demone, troverai un demone in più.

L’unica cosa su cui possiamo contare è l’imprevisto.

Solo se non chiedi avrai qualche risposta.

Solo chi ha sbagliato tanto, può continuare a farlo con serenità.

L'erbaccia cresce negli orti di chi non interroga la sua terra.

Le strade più corte finiscono sempre in un burrone.

Meglio sognare in grande, che vivere nella finzione.

Ho sbagliato moltissimo, è per questo che non dubito della mia saggezza.

Per farsi un'idea giusta su una persona, non bisogna farsi alcuna idea.

Chi ha troppo non ha il più che c’è nel meno.

Se prendi tutto alla lettera, non rimarrà nemmeno l’inchiostro che hai usato per scriverla.

A volte mezzo minuto insegna più di una vita intera.

A volte è meglio tenersi un dubbio, che perdersi in una certezza.

Prima di alzarti in volo, impara a conoscere i venti del tuo cuore.

Ti do un consiglio, però non seguirlo, mi raccomando.

SCRITTURA

Scrivere è come curare un orto.

E’ in solitudine che riesco a dare il meglio agli altri, la mia bocca non sa scrivere.

Con la scrittura mento così bene, che rischio di dire la verità.

Scrivo con il cuore, la penna mi serve giusto per pensare.

SERIETA'

La serietà di una persona s’intuisce dal sorriso.

SGUARDO

Darei la vita per avere occhi diversi e la solita vita.

Vorrei un giorno incontrarmi per vedere chi sono.

Il luogo non cambia lo sguardo.

Eppure scorgo una luce, dentro gli occhi del cieco.

Non è lo sguardo attento dell'esploratore, a scoprire nuovi mondi, ma quello distratto e spaesato del sognatore accanito.

Solo chi ti ha visto una volta, non di più, può dire di conoscerti a fondo.

Non mi piacciono molto le persone semplici: danno poca importanza ai dettagli.

Ci sono persone che ti ricordano chi sei: stanne alla larga!

Talvolta il cuore vede prima degli occhi.

SINCERITA'

La cosa più sincera nell’uomo è la contraddizione.

La verità sul tuo conto la dice solo chi non ti conosce.

L’uomo coerente ha almeno due facce.

Quando pecca, l’uomo è più sincero.

Con gli altri fingiamo; con noi stessi pure, ma in tutta sincerità.

Recitava talmente bene, che tornò a non essere se stesso.

Più mi conosco e più ammiro gli altri.

La verità è la cassetta degli attrezzi del bugiardo.

SOGNO

I sogni, che restino tali: sia la vita che contengono ad avverarsi ogni giorno.

Dieci stelle spente per ogni sognatore che si arrende.

Ho visto più di un sogno conquistare la realtà, ma ben poche realtà in grado di sognare.

Viveva di grandi sogni: morì d'insonnia.

SOLITUDINE

Solitudine non è sentire la mancanza di qualcuno, ma aver bisogno di se stessi.

E' grave l'istante se non amato o condiviso.

SPORT

Lo sport mi ha insegnato a imparare.

TEMPO

A volte mi ritrovo a pensare, che l’amore riesca in qualche modo, a salvarci dal tempo. Che illuso!

La vita è bella finché non impari a contare.

Non mi è capitato finora, di notare orologi ai polsi degli innamorati: sarà stata una serie di sviste.

Passiamo il tempo a rincorrere gli attimi, mentre loro si bevono la nostra vita in una tranquilla osteria.

Vivi il presente, lascia stare i ricordi; ti serviranno solo da vecchio, quando sarai in grado di scordarteli.

I migliori momenti? Quelli fuori dall'orologio del tempo.

UMILTA' E PRESUNZIONE

Gli individui riservati, quando si dichiarano umili, svelano tutta la loro presunzione.

VERITA' E SOFFERENZA

Ascolta i matti perché i matti hanno il vero.

La verità è un dubbio da tenere sempre a mente.

Maggiore è la sofferenza, più vicina è la verità.

La gioia mi spaventa, perché so che quando arriva, il dolore è già vicino.

L’uomo si confessa solo in punto di morte, se ne ha il tempo.

Nessuno può dire di conoscersi, finché non lotta per la sopravvivenza di qualcosa.

Il silenzio della notte è per molti un incubo di verità.

VIAGGIO

Il vero viaggio comincia quando non si ha più motivo di partire.

Viaggiare è sapersi spingere oltre le rive del sogno.

VIRTU' E GRANDEZZA

Non è tanto importante ciò che si fa per vivere, ma ciò che si fa vivendo.

La piena consapevolezza della verità delle parole dei migliori autori ci giunge, inevitabilmente, solo dopo che sono morti, quando un'eterna poesia colma il loro silenzio.

Ci sono persone talmente virtuose, che non esiste la possibilità di completarle con nessuno.

E' un immenso peccato che le persone più interessanti siano già troppo impegnate con se stesse.

Ogni uomo è letteratura.

E' un vero peccato che quasi tutti i geni se ne debbano restare in laboratorio.

Lasciamo che siano i bambini a governare il mondo, così diventeremo uomini anche noi.

La grandezza è tale, solo se riesce a contenersi.

Ho un grosso impedimento: non sono capace di mollare.

I tuoi difetti, una volta accettati, ti serviranno più delle qualità.

Le qualità ci migliorano, ma sono i difetti a renderci unici.

Fatti odiare come sei.

Adoro chi umilia i meschini usando le proprie virtù.

VITA

C’è tutta una vita, ma solo pochi attimi per viverla.

A che scopo imparare un copione, se tanto è la vita a prepararci le scene?

Ogni giorno c’è una vita da vivere e per fortuna non è mai la stessa.

La storia di una vita si condensa in pochi, miseri frangenti.

La magia degli incontri e delle situazioni quotidiani rende la vita un romanzo imperdibile.

Abbiamo imparato tutto, fuorché a vivere.

La vita è un mestiere che non tutti riescono a fare.

La vita è il più feroce degli aguzzini: ti toglie tutto ciò che non riesci a darti.

C'è solo una differenza fra la vita e l'incubo: la prima dura di più.

La vita è una questione troppo seria da proporre a dei semplici uomini.

La vita è la piega che non cerchiamo di darle.

La vita, una manciata di rena troppo franosa per pensare di poterla tenere in pugno.

La vita ha uno scopo, se non lo insegui.

La vita, che piacevole fastidio.

Mi alzo per curiosità, ma già nel primo pomeriggio, sono sfinito dalla noia.

Quando non ti accorgi di vivere, allora vuol dire che stai vivendo davvero.

Si può insegnare forse a volare, ma mai a vivere.

VUOTO

Nei sentieri della mente non c’è nulla di umano alle volte.