chi siamo

La squadra

La nostra squadra è composta da una trentina di atleti e altrettanti monitori e collaboratori che svolgono mansioni diverse (trasporto, collaborazione a manifestazioni, presenza a stand espositivi, ricerca materiale e fondi, eccetera).

Gli allenamenti hanno frequenza settimanale e si svolgono a Castione, nella piscina delle scuole medie, ogni martedì dalle 19:00 alle 21:00. Atleti portatori di handicap e normodotati si allenano duramente al fine di apprendere correttamente i quattro stili base del nuoto e di migliorare la loro tecnica secondo le regole standard della Federazione internazionale di nuoto FINA. Per raggiungere questi obiettivi, quando è necessario si ricorre anche all'uso di mezzi ausiliari quali pinne, paddles, assi, pull-boy eccetera. L'obiettivo che si pone la nostra società è quello di raggiungere ottimi risultati agonistici e una vera integrazione fra persone con e senza handicap.

I risultati sportivi non mancano: infatti vantiamo numerose medaglie d'oro, argento e bronzo vinte nelle varie gare di livello nazionale e internazionale; a tutt'oggi lo Shark Team 2000 è l'unica società integrata della Svizzera che partecipa a competizioni sportive all'estero.

Oltre all'impegno settimanale richiesto dagli allenamenti, durante l'anno organizziamo numerose attività e siamo presenti con una bancarella a varie manifestazioni, con lo scopo di raccogliere fondi, farci conoscere e avvicinare piú persone alla nostra attività.

I monitori

Ma vediamo da vicino come si svolge l'attività di monitore dello Shark Team 2000. Innanzitutto occorre partecipare a un corso e ottenere il brevetto Plusport che riconosce la capacità di insegnare in un dato sport; occorre inoltre possedere, nel caso del nuoto, il brevetto di salvataggio Plus Pool della Società svizzeradi salvataggio.

I nostri atleti sono ragazzi normodotati dai cinque ai quattordici anni di età e andicappati dagli undici ai settant'anni; dal 2006 è stata introdotta la categoria mini Under, comprendente bambini normodotati fino ai cinque anni di età. Manteniamo il limite d'età a quattordici anni per i normodotati (che poi potranno decidere di diventare monitori) per non avere troppe discrepanze nei tempi in vasca, in modo da essere coerenti con la nostra idea di integrazione.

Avere età cosí differenti negli atleti ci permette di avere svariati livelli di integrazione: l'atleta piú grande è stimolato ad aiutare il più piccolo, il normodotato aiuta il ragazzo con handicap e viceversa, fino ad avere una collaborazione tout court. Difatti "obblighiamo" i nostri atleti ad aiutarsi l'un l'altro senza aspettare l'intervento del monitore, cosa che ispira un profondo senso di responsabilità nei nostri ragazzi, oltre che il rispetto dell'altro e la creazione di un forte legame di gruppo.

Inoltre, avere nella squadra anche i mini Under permette ai monitori di lavorare con bambini la cui età anagrafica corrisponde spesso all'età mentale di alcuni altri atleti, permettendo di scoprire trucchi nuovi per interagire con loro. D'altra parte, lavorare con gli under 14 permette ai monitori di creare un percorso di formazione non solo sportivo ma anche nel lato sociale e pedagogico, nella prospettiva che in futuro essi divengano a loro volta monitori.

L'allenamento settimanale, della durata di due ore, inizia con le comunicazioni date dai monitori ai ragazzi seduti in panchina, poi si va tutti a fare la doccia e si entra in acqua. A bordo vasca sono sempre presenti alcuni monitori, ma la loro presenza è richiesta anche in acqua, per aiutare gli atleti nuovi nella fase di ambientamento all'acqua e per fare le opportune correzioni a quelli già rodati. Alla fine dell'allenamento ci si trova di nuovo tutti seduti in panchina, per mantenere un certo rituale importante per molti dei nostri atleti; poi si va a cambiarsi. Anche durante la doccia, come all'arrivo, gli atleti si aiutano fra loro.

Per dare una completa copertura e meno disturbo ai genitori, lo Shark Team 2000 organizza anche un servizio di trasporto a domicilio con pulmini che passano a prendere e riportano a casa i ragazzi e i monitori che lo richiedono.

L'albo d'oro dello Shark Team 2000

In passato lo Shark Team 2000 è stato presente in varie gare e manifestazioni, nazionali e internazionali; queste le principali:

  • nel 1999 i Giochi mondiali Special Olympics in North Carolina (USA)
  • nel 2000 i Campionati europei di nuoto Special Olympics a Groningen (Olanda)
  • nel 2001 i Giochi mondiali Special Olympics a Montecarlo (Principato di Monaco)
  • nel 2002 i Giochi nazionali d'estate Special Olympics a Losanna
  • nel 2007 il Cablecom Challenge Special Olympics a Lugano
  • nel 2010 i Giochi nazionali d'estate Special Olympics a Le Locle e La Chaux-de-Fonds
  • nel 2014 i Giochi nazionali d'estate Special Olympics a Berna
  • nel 2015 i Giochi mondiali d'estate Special Olympics a Los Angeles (USA)
  • nel 2018 i Giochi nazionali d'estate Special Olympics a Ginevra

La piscina coperta della scuola media di Castione