caso clinico

m7 Malpractice Nodulo Benigno

Donna obesa di 58 anni inviata da clinica privata per sommistrazione di radiocolloide in previsione di tumorectomia e linfonodo sentinella (ROLL).

Le immagini mammografiche non sono particolarmente sospette: si evidenziano due opacità a media densità e margini netti.

L'ecografia non aggiunge ulteriori elementi ai reperti mammografici.

La revisione dei precedenti in nostro possesso: mammografia del 2018.

Mammografia del 2009.

E' evidente che il radiologo della casa di cura privata è stato fortemente condizionato dalla mancata visualizzazione dei precedenti: l'immagine ecografica non lo convinceva e ha preferito procedere con agoaspirato (risultato negativo) e con l'intervento chirurgico anzichè richiedere i precedenti mammografici.

Ricordiamo, per inciso, che la visione dei precedenti è un obbligo di legge per il radiologo, non un optional!

Il referto conclusivo del radiologo