caso clinico

m11 carcinoma a sorpresa

Donna di 56 anni con mastectomia bilaterale perfezionata con lipofilling. Si presenta per piccolo nodulo parasternale con la preoccupazione che la protesi si sia rotta.

Clinicamente il nodulo è morbido, appena rilevabile. In Ecografia è ipoecogeno con margini netti; sembra apprezzarsi piccolo bordo nero come da capsula. La distanza con la protesi ne esclude una relazione causale.

La prima ipotesi è quindi una formazione cistica come esito del lipofilling, ma viene comunque agoaspirata: fuoriescono due gocce di materiale limpido oleoso.

La conferma dell'anatomo patologo.

Buon articolo riassuntivo sulle complicanze da lipofilling rilevabili in radiologia:

Radiological findings in mammary autologous fat injections: A multi-technique evaluation M. Costantini , A. Cipriani, P. Belli , E. Bufi , R. Fubelli , G. Visconti , M. Salgarello , L. Bonomo. Clinical Radiology 68 (2013) 27e33

Percentuali di complicanze da lipofilling: calcificazioni, cisti semplici, cisti d'olio e liponecrosi.