EVENTI

(in ordine cronologico dal più recente al più remoto)


L' evento speciale di Radio3, tenutosi il 27 novembre 2019 negli Studi RAI di Via Asiago in Roma, ruotava intorno ad campione di roccia lunare raccolto nell'estate del 1971 dagli astronauti di Apollo 15. L' evento è stato trasmesso in diretta Facebook (con la regìa di Sara Sanzi) ed è stato poi riproposto in un adattamento radiofonico nella puntata di Radio3Scienza del 13 dicembre 2019 intitolata "E la Luna bussò". Ospiti di Rossella Panarese, ideatrice e curatrice di Radio3Scienza, sono stati l'ingegnere Dario Kubler, presidente dell'Associazione A.S.I.M.O.F., e Paolo Conte, redattore e conduttore di Radio3Scienza, titolare di Progetto Theia.

Il campione lunare arrivato negli studi RAI di Via Asiago è un frammento di basalto formatosi 3,3 miliardi di anni fa. È contrassegnato come 15058-188-024 ed è inglobato in una piramide di lucite che lo protegge (foto Paolo De Chellis).

Dario Kubler, presidente dell'Associazione A.S.I.M.O.F. È lui ad aver ottenuto in prestito dalla NASA il campione basaltico 15058-188-024, conservato al Lunar Sample Laboratory Facility di Houston, Texas, U.S.A. (foto Paolo De Chellis).

Rossella Panarese, curatrice di Radio3Scienza, ha condotto lo speciale di Radio3 trasmesso in diretta Facebook il 27-11-2019, poi riadattato per la puntata di Radio3Scienza del 13-12-2019 intitolata "E la Luna bussò" (foto Paolo De Chellis).

Intorno al tavolo della storica Sala M della sede RAI di Via Asiago: Rossella Panarese (di spalle), Dario Kubler (seduto a destra), Paolo Conte (in piedi), che ha organizzato l'evento a Radio3 (foto Paolo De Chellis).

Sul pianoforte della Sala M di Via Asiago la piramide di lucite contenente la roccia lunare insieme alle fotografie che mostrano la regione e il sito di allunaggio di Apollo 15 da cui proviene il campione (foto Paolo De Chellis).

Paolo Conte in posa con il campione di Luna nello studio di regìa della Sala M degli Studi RAI di Via Asiago insieme a sua moglie Antonella Senese, che ama sempre dire: "Abbiamo proprio un bel satellite!" (foto Paolo De Chellis).

La Luna e i suoi immaginari - ICCD, 13/10/2016 . parte 1 di 4

La Luna e i suoi immaginari - ICCD, 13/10/2016 . parte 2 di 4

La Luna e i suoi immaginari - ICCD, 13/10/2016 . parte 3 di 4

La Luna e i suoi immaginari - ICCD, 13/10/2016 . parte 4 di 4

A 9' 08" Paolo Conte riassume il proprio intervento a "Demanio Marittimo Km 278"

10 LUGLIO 2019 - L' INCONTRO CON PIERO ANGELA A RADIO3

L' emozione di un incontro indimenticabile: quello con Piero Angela negli Studi di RAI di Via Asiago in Roma per una puntata di Radio3Scienza intitolata "La Luna di Piero".

Paolo Conte posa con Piero Angela mostrando il meteorite lunare Dhofar 1769 impiegato in alcune attività didattiche di Progetto Theia.

24 novembre 2018 - Il nostro laboratorio didattico sulle costellazioni per il progetto NAVIGARE IL TERRITORIO

1° LUGLIO 2017

Serata musicale e astronomica allo stabilimento Sterling S.p.A. di Corciano (PG)

9 MAGGIO 2016: transito di Mercurio sul disco del Sole

SOTTO: il Solarscope, lo strumento che abbiamo distribuito nelle scuole per permettere l'osservazione del transito di Mercurio in totale sicurezza.

LE DUE IMMAGINI SOTTO: il depliant dell'evento organizzato al Plesso Riccardo Quartararo dell'I.C. Via Cutigliano di Roma

SOPRA: osservazione diretta del transito di Mercurio sul disco del Sole con gli appositi filtri solari al Plesso Riccardo Quartararo dell'I.C. Via Cutigliano di Roma

SOTTO: un momento del nostro laboratorio sul transito di Mercurio al Plesso E. Gianturco dell' I.C. Ennio Quirino Visconti di Roma

20 MARZO 2015: eclisse parziale di Sole

I.C. Marco Ulpio Traiano, Roma.

Agli alunni che hanno seguito il nostro laboratorio sull'eclisse abbiamo distribuito gli speciali "occhialini" per permettere l'osservazione diretta del fenomeno in totale sicurezza per la loro vista - I.C. Ennio Quirino Visconti, Plesso "E. Gianturco", Roma

Agli alunni abbiamo insegnato ad osservare l'evento per via indiretta, utilizzando oggetti di uso comune dotati di piccoli fori (in questo caso uno scolapasta), in modo da poter proiettare l'immagine del Sole eclissato fu un foglio bianco - I.C. Marco Ulpio Traiano, Roma.

Agli alunni abbiamo insegnato anche a costruire diversi tipi di visori con i quali osservare l'eclisse solare in proiezione - I.C. Marco Ulpio Traiano, Roma.