Pannelli in italiano

Questa traduzione proviene da Google ... se vuoi aiutarci a migliorarla, grazie per averci contattato: nsalagados@gmail.com

1- ALAGADOS

La penisola di Itapagipe era il centro industriale di Salvador negli anni '30 e '40, la possibilità di occupazione attrasse la popolazione a basso reddito dall'interno dello stato.

Senza alcun posto dove vivere, queste persone misero in palio il fango di mangrovie della baia di Tainheiros, costruendo baracche chiamate palafitte. La palude di mangrovie è stata progressivamente sbarcata con spazzatura proveniente da varie parti della città. Durante il giorno la Marina rimosse i trampoli. Durante la notte furono ricostruiti sopra il terrapieno su ponti di assi strette, con l'acqua scura e fetida della marea sottostante, dove gettavano rifiuti di ogni tipo. Qui la popolazione crebbe in uno scenario di pura miseria.

A partire dal 1960, il processo di discarica accelerò e i pali furono gradualmente sostituiti da case di mattoni, costruite dagli stessi abitanti. Dalla regione priva di sbocchi al mare sono emersi quartieri come Jardim Cruzeiro, Massaranduba, Baixa do Petróleo e Alagados in Uruguay.

In questo luogo di estrema povertà, le persone avevano bisogno di beni materiali, servizi pubblici e assistenza umanitaria. In questo ambiente, il Signore, che non abbandona mai le persone sofferenti, ha inviato loro il "Buon angelo di Bahia".

CONOSCI IL BUON ANGELO DELLA BAIA?


2-IRMÃ DULCE

Maria Rita de Souza Brito Lopes Pontes, meglio conosciuta come Suor Dulce, il buon angelo di Bahia, iniziò a praticare la carità all'età di 13 anni. È entrato in convento all'età di 19 anni e ha dedicato i suoi 77 anni di traiettoria alla carità.

Già nel 1935, assisteva la povera comunità di Alagados, in equilibrio sui ponti di legno per insegnare al catechismo a prendere da mangiare e visitare i malati nelle baracche. Decenni dopo la suora continuò a distribuire farmaci con l'aiuto di Deacon Helvetius. Per proteggere i pazienti raccolti nelle strade, la suora arrivò per invadere cinque case nell'Isola dei Ratti. Fu espulso dal luogo, vagando alla ricerca di un posto per i malati. Infine, ha occupato un pollaio accanto al convento, con l'autorizzazione del suo superiore, per ospitare i primi 70 pazienti. Oggi, nel sito, si trova l'ospedale Santo Antônio, il più grande di Bahia.

Durante la prima visita di Papa Giovanni Paolo II in Brasile, disse al Buon Angelo di Bahia o Angelo Blu degli Alagados, le seguenti parole: "Continua, sorella Dulce, continua". Anni dopo, ricevette da lui il titolo di "Servo di Dio".

LO SAPEVATE CHE COSA DOLCE SORELLA HA ANCHE CHIAMATA ANGELO BLU DEGLI ALAGADOS?


3-JOÃO PAULO II

Nato il 18 maggio 1920 a Wadowice, in Polonia, e battezzato Karol Wojtyla, Papa Giovanni Paolo II è stato uno dei più famosi e carismatici pontefici della Chiesa cattolica. La sua prima visita in Brasile nel 1980 fu caratterizzata dall'attesa che i brasiliani ricevessero un papa per la prima volta nel paese. Voleva visitare i più poveri tra i poveri. Il cardinale Dom Avelar, allora arcivescovo di Salvador, scelse gli alagados per dare il benvenuto al papa.

In una mattina di pioggia, lunedì 7 luglio 1980, Papa Giovanni Paolo II, salutando le migliaia di fedeli che si sono recati per incontrarlo, ha inaugurato il tempio, ha benedetto l'immagine di Nostra Signora di Alagados e segnato per sempre la vita delle persone in questa comunità. "... Desidero incoraggiare il desiderio di te, che è anche mio, di migliorare il tuo livello di vita, di diventare sempre: più uomini, con tutta la tua dignità; più fratelli di tutti gli uomini, nella famiglia umana; e più figli di Dio, sapendo e praticando cosa significa. E con grande affetto, benedico tutti voi, le vostre famiglie e tutti qui negli Alagados, così come tutti i presenti. "

San Giovanni Paolo II è morto il 2 aprile 2005 ed è stato beatificato da Papa Benedetto XVI il 1 ° maggio 2011. È stato canonizzato da Papa Francesco il 27 aprile 2014. Durante la canonizzazione, l'Arcivescovo Murilo Krieger , ha firmato il decreto che aggiunge alla Parrocchia di Nostra Signora di Alagados il nome del nuovo santo. Questa è la prima chiesa al mondo dedicata al Santo. La chiesa fu ribattezzata Nossa Senhora dos Alagados Parish e St. John Paul II.

LO SAPEVI CHE QUESTA È LA PRIMA CHIESA DEL MONDO DEDICATA A GIOVANNI PAOLO II?


4-A IGREJA

La costruzione del lavoro contava su 300 lavoratori, sul coordinamento diretto dell'architetto João Filgueiras Lima, il "Lelé", della durata di 3 mesi. Il tempio ha una superficie di 400 metri quadrati e presenta caratteristiche moderne con facciata in mattoni a vista, sebbene al suo interno i 4 archi e le 3 volte evocano l'architettura delle antiche chiese.

Il corpo centrale di Matrix è formato da un cubo di 12 m di lunghezza per 12 m di larghezza per 12 m di altezza. Queste caratteristiche evocano direttamente il libro dell'Apocalisse, dove San Giovanni riferisce di aver visto "una nuova Gerusalemme discendere dal cielo, da Dio". La città è quadrata: la lunghezza è uguale alla larghezza. L'Angelo ha misurato la città con l'asta: 12.000 tappe. La lunghezza, la larghezza e l'altezza sono uguali. " (Rev. 21: 1, 16). Il soffitto è formato da 144 forme, che corrispondono ai 144 mila servi del Signore, salvati dal sangue dell'Agnello (Ap 7, 4). Questo numero simboleggia la moltitudine di santi che cantano la gloria di Dio nei cieli.

Dipinti dell'artista belga Sabine de Coune decorano la parte interna della chiesa, con rappresentazioni del Vangelo, con riferimenti del luogo come trampoli, vasi di terracotta e passaggi avvenuti nel quartiere.

L'immagine della Nª Sª dos Alagados dell'artista Manoel Dantas, realizzata per l'occasione, è stata ispirata dalle donne di Alagados che portavano i loro bambini dalla loro parte e un secchio d'acqua sulle loro teste.

LO SAPEVI CHE L'IMMAGINE DELLA MADONNA DEGLI ALAGADOS È UN OMAGGIO ALLE DONNE DEL QUARTIERE E DELLE SUE DOGANE?


5-MADRE TERESA DE CALCUTÁ

Agnes è il nome battesimale di Madre Teresa, nata il 27 agosto 1910 nella capitale della Macedonia. A 18 anni fa la scelta per la vita religiosa e va in India. Nel 1944, si trasferì a Calcutta e iniziò a dare assistenza ai poveri e agli ammalati, dicendo che obbediva a una chiamata di Dio.

Madre Teresa cerca di dare una risposta al grido di Gesù sulla croce: "Ho sete" (Giovanni 19:28). Soddisfa la sete di Gesù per l'amore e per le anime. Il suo modo di essere, mite e umile di cuore, corrispondeva alla sua straordinaria forza di spirito.

Nel 1949, fondò l'Ordine dei Missionari della Carità. Le sue opere si stanno moltiplicando in tutto il mondo e oggi l'ordine mantiene missioni in 111 paesi, tra cui il Brasile. Madre Teresa era qui ad Alagados per la sua prima visita a Bahia nel 1979 e, su richiesta dell'allora Papa Giovanni Paolo II, fondò la prima casa della congregazione in Brasile, e fu ricevuta da Sr. Dulce, che vi svolse dei soccorsi. "Siamo contemplativi nel cuore del mondo perché preghiamo per il nostro lavoro. Facciamo un lavoro sociale, certo, ma oggi siamo donne consacrate a Dio nel mondo. "

Nella Santa Messa di Canonizzazione della Beata Madre Teresa di Calcutta, il 4 settembre 2016, Papa Francesco, nella sua omelia, ha dichiarato: "Madre Teresa, durante tutta la sua vita, è stata un dispensatore generoso della misericordia divina, è reso disponibile a tutti attraverso l'accoglienza e la difesa della vita umana ... "

LO SAPEVATE CHE MADRE TERESA DE CALCUTÁ E 'ANDATA A VISITARE DOLCE SORELLA A SALVADOR?


6-TERRA SANTA

Una parte della terra in cui si sono trasferiti Suor Dulce dos Pobres, San Giovanni Paolo II e Santa Teresa di Calcutta è stata rimossa da qui per essere inviata nell'Arcidiocesi di Aparecida, a San Paolo. La terra fu posta in una capsula, componendo la corona fatta in omaggio ai 300 anni dell'apparizione della Madonna nelle acque del fiume Paraíba do Sul.

Questo posto è considerato la Terra Santa, a causa di tutti i santi che hanno camminato qui, per tutti quelli che ancora calpestano, e per coloro che resistono agli elementi di violenza e povertà che ancora costituiscono la realtà locale.

LO SAPEVI CHE LE TERRE DEGLI ALAGADOS SONO STATE TROVATE DA TRE SAINT?


7-PROJETOS SOCIAIS DA PAROQUIA

Nel luglio 2005, l'Associazione João de Deus è stata creata con l'obiettivo di contribuire alla pace nei dintorni dell'Uruguay, proponendo progetti di sviluppo sostenuti con partenariati e parrocchiani, composti da personale professionale, appaltatori o volontari, con una proposta di fede, basata su nella dignità umana, nella solidarietà e nella carità.

Alcuni progetti si distinguono per la necessità di assistenza immediata, distribuzione di 200 litri di zuppa ogni due settimane, preparati dai parrocchiani; Accogliere, accompagnare e aiutare le giovani donne incinte nel sogno della madre; Le donne ricevono corsi professionali in PROCAPAZ e il progetto "Be a Child in Alagados" che offre supporto educativo, umano e spirituale per quattro giorni alla settimana, attraverso un'attenzione personalizzata ai tempi di studio, culturali e sportivi e due pasti per turno.

LO SAPEVATE CHE POTETE CONTRIBUIRE AI PROGETTI PARTNER DELLA PARROCCHIA Nª Sª DOS ALAGADOS E SÃO JOÃO PAULO II?

Maggiori informazioni qui: https://amigosdosalagados.com ou https://lesamisdesalagados.org