Noi non ci occupiamo degli scandali, non chiediamo la censura di nessuno poiché siamo passati dalla protesta alla proposta fattiva ed attiva. E' questa, a nostro avviso, l'attività in cui occorre impegnarsi. Il cattolicesimo ritornerà con l'OPZIONE BENEDETTO. Fin d'ora occorre agire con l'esempio nella realizzazione di opere in prima persona. Opere che coinvolgono direttamente le nostre famiglie impegnandole al punto tale da non avere nemmeno più il tempo di lamentarsi per quello che gli altri non fanno o che fanno di male. Senza speculazioni e senza infingimenti. Se riusciremo ad essere "epidemici" nelle nostre opere, attività che lavorano per la Regalità Sociale di Nostro Signore Gesù Cristo, dimostreremo la stoffa dei cattolici integri e costruttori di civiltà. Solo sul terreno dell'edificazione di civiltà si misurano le differenze fra chi si limita ipocritamente a lamentarsi e chi, invece, si rimbocca le maniche attivamente mettendosi davvero in gioco e cambia lo stile di vita dell'intera famiglia "contagiando", col proprio esempio, altri a fare lo stesso.

LE DUE DECLINAZIONI DELL'OPZIONE BENEDETTO

Veneto Autismo onlus è riconosciuta idonea da fecebook per la raccolta donazioni per le no profit.

Dai il tuo contributo su facebook a sostegno di veneto autismo onlus per le attività di divulgazione, informazione e formazione in autismo di Nicola Pasqualato e Maria Chiara Nordio, cliccando sul link a fianco.