DIDATTICA

Di Seguito una breve descrizione dei percorsi educativi di ciascun Corso per l'anno scolastico 2019/2020.

Per quanto riguarda l'organizzazione dei corsi vedi la sezione CORSI 2019/2020.

BASSO ELETTRICO

Primo Trimestre:

  • Approccio fisico e conoscenza dello strumento in tutte le sue parti.
  • Nozioni di solfeggio con approfondimento della chiave di FA (chiave di basso) con relativa disposizione delle note sul pentagramma.
  • Esercizi ritmici, posturali e d’approccio.
  • Utilizzo e importanza delle mani, primi esercizi di indipendenza mano sinistra-mano destra, daily aerobics.
  • Accordatura dello strumento, corde vuote e armonici.
  • Esercizi sul “fingering” della mano destra e primo approccio alla tastiera con la mano sinistra.
  • Studio delle prime posizioni.
  • Teoria degli intervalli.

Secondo Trimestre:

  • Studio delle scale maggiori/minori con relativi arpeggi a una, due e tre ottave.
  • Linee di basso in vari generi musicali con relativo approfondimento ritmico-armonico.
  • Primi esercizi di “ear traning”.

Terzo Trimestre:

  • Tecniche: thumb, slap, hard-pick, armonici, tapping.
  • Studio di alcuni brani tratti dal repertorio rock/funk per lo sviluppo del “groove”.
  • Approfondimenti sul tocco, il suono e il timing nei vari generi musicali.
  • Stile e necessità: guardiamo più da vicino i grandi dello strumento.
  • Esecuzione di una linea di basso tratta dal repertorio solistico/storico.


CONTRABBASSO

Constatare le attitudini musicali e fisiche dell'aspirante allo studio della musica.

Il programma di studio sarà sviluppato in 7 anni secondo il metodo “Mein Musizier dem auf Contrabass” di Ludwig Streicher.

PRIMO ANNO – vol.1 Ludwigh Streicher

  • Approccio con lo strumento.
  • Si imposta la scuola dell'arco e la posizione della mano sinistra sulla tastiera.

SECONDO ANNO – vol.2 Ludwigh Streicher

  • Colpi d’arco, intervalli, bicordi e prime posizioni sulla tastiera.
  • Scale maggiori/minori ad 1 ottava con relativi arpeggi.
  • Dalla seconda metà dell'anno scolastico, pezzi facili con l'accompagnamento del pianoforte.

TERZO ANNO – vol.3 Ludwigh Streicher

  • Tecnica più estesa dell’arco e prime scale maggiori/minori a 2 ottave con relativi arpeggi.
  • 24 studi tratti in tutte le tonalità di Giovanni Bottesini.
  • Studio di un concerto tratto dal repertorio classico (Dragonetti, Capuzzi).

QUARTO ANNO – vol.4 Ludwigh Streicher

  • Primi estratti da passi d’orchestra e dalla musica Barocca (Beethoven, Bach, Vivaldi, Verdi)
  • Simandl vol. 1
  • Studio di un concerto tratto dal periodo classico con accompagnamento al pianoforte (Dittersdorf, Van Hal)
  • Approccio alla musica d’insieme

QUINTO ANNO- vol. 5 Ludwigh Streicher

  • Tecnica avanzata, scale maggiori/minori a 2/3 ottave.
  • Simandl vol.2
  • Studio di un pezzo caratteristico ottocentesco o romantico con accompagnamento al pianoforte (Serje Koussevitzky, Giovanni Bottesini)

SESTO ANNO – vol.6 Ludwigh Streicher

  • Scale maggiore/minori in completa estensione sullo strumento.
  • Tecnica e studio degli armonici.
  • Alcuni tra i 20 studi da concerto di Annibale Mengoli.
  • Alcuni studi tratti da 20 Studi della tecnica superiore del contrabbasso.

SETTIMO ANNO – vol.7 Ludwigh Streicher

  • Alcuni tra i 20 studi da concerto di Annibale Mengoli.
  • Alcuni studi tratti da 20 Studi della tecnica superiore del contrabbasso.
  • Studio di un concerto contemporaneo con accompagnamento al pianoforte (Paul Hindemith, Nino Rota)


Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Basso e Contrabbasso, Salvatore La Rosa

BATTERIA

Il corso di batteria è aperto a tutti gli interessati a partire dai 6/7 anni di età.

Il percorso didattico tiene conto dell’età e delle aspettative dello studente ed è suddiviso nei seguenti argomenti:

  • sviluppo dell’ascolto e del senso ritmico
  • meccanica dei movimenti (polsi, dita, braccia, piedi, gambe)
  • linguaggi musicali dei vari stili musicali (pop / rock / jazz / latin / ecc..)
  • tecnica del tamburo e applicazione alla batteria
  • lettura ritmica sul tamburo e su tutta la batteria

Si utilizzeranno spesso basi musicali e brani proposti dall’allievo e dall’insegnante.

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Batteria, Raffaele Di Gioia

CANTO

A partire dai 6 anni di età.

Gioia, armonia, comunicatività, emozioni…… ecco alcuni aspetti della Musica !

Quale strumento è in grado di esprimere tutto ciò se non noi stessi, il nostro corpo, la nostra ….VOCE !

Impariamo a usarla al meglio affinché diventi UN TUTT'UNO con ciò che siamo e che desideriamo donare agli altri!!

Nessun timore, nessuna riserva, nessun pregiudizio:

LA MUSICA (qualsiasi musica) È DI TUTTI E PER TUTTI!

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Canto, Giuseppina Colombi

CHITARRA MODERNA

Ai miei studenti dico sempre che "la chitarra è un strumento facile da suonare...male".Questo perché l'immediatezza e i migliaia di metodi "fai da te" permettono di raggiungere abbastanza in fretta dei risultati che potrebbero sembrare dignitosi. Spesso però questi metodi (così come tanti tutorial in internet) tralasciano parti essenziali del percorso musicale, creando delle lacune e delle imperfezioni che si riusciranno a recuperare solo con molta difficoltà.

Le lezioni di chitarra servono proprio a "educare" l'allievo all'utilizzo corretto dello strumento e allo stesso tempo a prepararlo dal punto di vista teorico (lettura delle note, nozioni di armonia, etc...); queste verranno poi applicate attraverso lo studio di brani, sia specifici che decisi insieme all'allievo.

Potremo così abbandonare la figura dello "strimpellatore da falò" per poter diventare un appassionato chitarrista, in grado di divertirsi (e divertire) suonando BENE qualsiasi genere musicale.

Se poi si vorrà intraprendere il percorso verso il professionismo... le basi saranno già più che solide! R'n'R!!! (Stefano Galli).

Clicca sui bottoni per visualizzare il profilo degli insegnanti di chitarra moderna, Stefano Galli e Morris Peretti.

CHITARRA PIZZICATA

La chitarra vive di molti stili esecutivi. A volte per chitarra classica si pensa ad un strumento antico. In verità lo strumento è differente per quanto riguarda la tecnica di estrazione del suono.

Durante il corso di chitarra pizzicata impareremo con la mano destra appunto tale tecnica.

Antichissima e contemporaneamente legata alle scuole più moderne di studio come la musica popolare sudamericana, la bossa nova, il fingerpicking nordamericano, la musica leggera, essa vive di una moltitudine di soluzioni ritmiche e melodiche che fa diventare uno strumento così piccolo di dimensioni ricchissimo di qualità musicali. Tutto ciò verrà affrontato partendo dalla base con una accordatura particolare che possa aiutare fin dall'inizio l'allievo allo studio di un oggetto dall'apparenza semplice in verità complesso come possa essere l'arpa e il violino. Buono studio!

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di chitarra pizzicata, Oliviero Biella.

Il maestro è disponibile anche per corsi di gruppo 2, 3 allievi affini per età e competenze musicali.

CLARINETTO e SAX

I corsi di Clarinetto e Sax sono separati ed univoci.

Il corso di Clarinetto è aperto a tutti gli interessati a partire dai 7/8 anni di età.

Il corso di Sax è aperto a tutti gli interessati a partire dai 10/11 anni di età.

L’insegnamento è suddiviso in:

  • Basi Musicali: Nozioni fondamentali della musica, Lettura ritmica, melodica e sviluppo dell’ascolto musicale
  • Tecnica del Clarinetto/Sax
  • Studio di brani di Musica d’insieme, sia per insieme di Clarinetti/Sax che in collaborazione con altre classi

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Clarinetto e Sax, Marco Senes.

FLAUTO TRAVERSO

Il corso di flauto traverso si rivolge ad aspiranti musicisti dagli 8-9 anni in poi. Per i bambini più piccoli (6-7 anni) è prevista una fase propedeutica con adeguati strumenti didattici, per passare poi allo studio del flauto traverso anche a seguito di una necessaria maturazione fisica da parte dell’allievo.

Tale corso è aperto sia a chi vuole affrontare lo studio del flauto in preparazione a studi in Conservatorio sia a chi vuole approfondire la propria passione per questo strumento senza voler seguire il percorso Accademico. Verrà incentivato lo studio di brani di Musica d’Insieme, sia per quanto riguarda gruppi d’insieme flauti che in collaborazione con allievi e insegnanti di altre classi, nella ferma convinzione che l’approccio alla musica d’Insieme sia il naturale completamento e sbocco dello studio individuale di uno strumento.

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di flauto traverso, Federica Poletti

PIANOFORTE

L’obiettivo primario del corso di Pianoforte è quello di far acquisire ad ogni allievo tutti gli strumenti necessari per poter affrontare sia lo studio sia l’esecuzione della letteratura pianistica in futura totale autonomia.

Durante gli incontri di studio si lavorerà sull’impostazione tecnica al pianoforte e sull’acquisizione delle competenze teoriche musicali necessarie ad ogni musicista.

Particolare attenzione verrà dedicata all’ascolto e alla sensibilizzazione verso i suoni e ai suoi colori timbrici.

Verrà dedicato tempo prezioso anche alla creazione di musica come sperimentazione, mettendo in pratica tutte quelle nozioni che si affronteranno nel corso delle lezioni più strettamente teoriche.

Si utilizzeranno più metodi didattici per poter affrontare di volta in volta gli aspetti tecnici ed espressivi con differenti linguaggi musicali.

Così, la scelta del repertorio e dei brani sarà deciso sempre con ogni allievo sulla base dei contenuti che vorrà affrontare.

Considerando la vastissima letteratura musicale e le differenti motivazioni che portano a studiare la musica questa descrizione si limita a dare, in effetti, indicazioni di base sul lavoro che l’insegnante farà con lo studente, così verrà considerata molto preziosa ogni richiesta di contatto per ulteriori spiegazioni circa il corso e verrà data risposta con altrettanta cortesia.

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di pianoforte, Davide Tommaso Lanza

TASTIERE

Il piano elettrico, Tastiere, Synth, benchè abbiano sicuramente un approccio diverso da quello utilizzato per l’apprendimento del Pianoforte Classico, ne condividono e mantengono sempre le fondamentali basi.

Il corso è rivolto a:

  • principianti che vogliono lanciarsi nello studio delle Tastiere moderne seguendo i propri gusti musicali e la personale attitudine;
  • praticanti, che vogliano perfezionare il proprio livello e la conoscenze stilistische nei differenti generi musicali: dal Pop alla EDM/mainstream, dal blues al jazz/fusion.
  • per coloro che già suonando in un Band, vogliano approfondire e migliorare il proprio approccio con lo strumento.

Il corso affiancherà quindi alla tecnica per lo studio delle Tastiere, un interessante panoramica nel mondo del suono digitale e sul protocollo MIDI, plug-in e computer music.

le lezioni si svolgeranno sull’impostazione tecnica al pianoforte e sull’acquisizione delle competenze teoriche musicali necessarie ad ogni musicista.

Si partirà dallo studio e tecnica dello strumento, tecniche pianistiche, lettura musicale, ear training e riconoscimento accordi.

Successivamente si apprenderà la tecnica dell’improvvisazione nei vari stili, studio del timing ed gestione del click, utilizzo corretto dei diversi Suoni (voicing) ed il ruolo delle tastiere all'interno di una band con i fondamentali dell'arrangiamento e della gestione dei setup durante il live.

Verrà dedicato del tempo anche alla creazione di musica propria come sperimentazione.

Si utilizzeranno più metodi didattici per poter affrontare di volta in volta sia gli aspetti tecnici ed espressivi per i differenti linguaggi musicali che della inclinazione dello studente.

Così, la scelta del repertorio e dei brani sarà deciso sempre con ogni allievo sulla base dei contenuti che vorrà affrontare, delle proprie esigenze e dei propri gusti.

Considerando la vastissima letteratura musicale moderna e le differenti motivazioni che portano a studiare uno strumento i corsi di studio saranno personalizzati per ogni studente.

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Tastiere, Marco Rizzi

TROMBA e TROMBONE

Il corso e’ rivolto a persone di ogni età (a partire dagli 8/9 anni). Durante le lezioni si affronteranno sia esercizi di tecnica per lo sviluppo del suono, estensione, resistenza e di tutti gli aspetti che riguardano la corretta esecuzione strumentale che studi classici e moderni del repertorio solistico ed orchestrale.

Possibilità di corsi di tromba jazz.

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Tromba e Trombone, Alessandro Bottacchiari

VIOLINO

Il corso di Violino è aperto a tutti gli aspiranti musicisti a partire dai 6 anni.

L’obiettivo primario del corso è quello di rendere autonomi gli allievi nella pratica dello strumento.

Questo comporta necessariamente l’acquisizione delle regole di base per la lettura della musica fino ad affrontare gli argomenti più articolati della teoria musicale.

L’insegnamento della tecnica fondamentale del Violino sarà sempre accompagnato da brani di repertorio che verranno scelti anche in base alle motivazioni e ai gusti degli studenti.

Molto importante per la ricerca dell’intonazione è l’ascolto e la pratica strumentale d’insieme, si cercherà quindi di valorizzare questo aspetto con brani eseguiti insieme all’insegnante o accompagnati da altri strumenti.

Nell’ottica di una didattica personalizzata si sceglierà il percorso più adatto per ogni studente, variabili fondamentali saranno l’età e l’interesse che ha spinto l’allievo a scegliere questo strumento.

Clicca sul bottone per visualizzare il profilo dell'insegnante di Violino, Sonia Rovaris