Chi siamo

Liceo dei Colli

Nel mondo ci sono 1092 Scuole Waldorf e 1857 Scuole Materne Waldorf (2017).

Il Liceo, che esiste dal 2012, si ispira alla pedagogia Waldorf elaborata da Rudolf Steiner. Questo approccio educativo si completa e si rafforza coi risultati della ricerca pedagogica attuale.

Il Liceo dei Colli desidera offrire una formazione a tutto tondo, che possa sviluppare negli studenti le capacità intellettuali, un giudizio proprio e un pensiero critico con una volontà forte al servizio del progetto di vita che ogni singolo deve sviluppare per se, per gli altri e per il mondo. Cerchiamo di suscitare l’interesse per il mondo, di stimolare le competenze sociali, educare al rispetto per la dignità della persona che serva a formare individui responsabili e consapevoli. Gli studenti hanno la possibilità di sperimentare una propria evoluzione nell’apprendimento, durante tutto il percorso scolastico, che si sviluppa di pari passo con l’instaurarsi di relazioni autentiche e di fiducia col proprio corpo docente. E’ importante che gli alunni vengano a scuola volentieri e per iniziativa propria.

Siamo convinti che la cura delle competenze sociali, artistiche e manuali sia oltremodo necessaria anche per lo sviluppo di quelle intellettuali. In questo modo possono crearsi aspetti qualificanti essenziali quali la creatività, la capacità di lavorare in gruppo e di pensare in modo processuale e da diversi punti di vista.

Il Liceo dei Colli è aperto a tutti i ragazzi, indipendentemente dalla loro posizione etica, o dal loro credo di appartenenza; per venire incontro alle diversità individuali, il corpo docente mantiene un atteggiamento di apertura, tolleranza e pieno rispetto della diversità.

Il numero degli studenti per classe è circoscritto, in modo da garantire che ogni studente abbia un tutor personale, e che quindi possa essere seguito in modo individuale.

Nell’impostare le lezioni, che sono scandite dalla continuità e dal ritmo, il collegio lavora, per quanto ritiene possibile, seguendo le indicazioni della pedagogia Waldorf per il terzi settennio, cio è la scuola superiore, tenendo ben presenti le necessità individuali e quelle proprie della fase evolutiva dell’alunno. Il Liceo ha scelto, in secondo luogo, di attenersi alle esigenze imposte dal sistema scolastico italiano riguardo gli esami da far sostenere ai ragazzi con la scelta dell’indirizzo scientifico.

Durante tutto il percorso liceale, alunni con talenti diversi imparano insieme. Crediamo, che le ripetizioni dell’anno scolastico siano da evitare al fine di favorire uno sviluppo dell’alunno consono alla sua età evolutiva. Gli studenti possono sviluppare, in modo sano e nella stessa misura, il pensiero logico, la creatività, il potenziale artistico e la propria personalità:

    • ricevendo una formazione globale, grazie alla quale potenziano le loro facoltà sociali e diventano capaci di affrontare i conflitti;
    • sviluppando flessibilità interiore e apertura verso nuovi punti di vista;
    • rafforzando la volontà e la gioia di imparare per tutta la vita e
    • rimanendo autentici nella loro individualità

Il Collegio

I nostri insegnanti si sentono parte di un organismo scolastico, all'interno del quale svolgono il loro compito attraverso la collaborazione collegiale e stretto contatto con alunni e genitori; hanno completato una formazione speciale in Pedagogia Steineriana o si troverà all'interno del percorso formativo. La qualità dell'insegnamento è osservata da supervisori e consulenti pedagogici e didattici. La formazione permanente fa parte del lavoro pedagogico e ha come scopo quello di migliorare costantemente la qualità della scuola stessa.

I documenti stabiliti (PTOF), ma sono liberi di strutturare la lezione in modo creativo, si svolgendo il loro lavoro in trasparenza e con responsabilità nei confronti dei genitori stessi e dei membri del collegio docenti. Questi ultimi si sostengono reciprocamente nel lavoro pedagogico attraverso lo sfondo di osservazioni, la preparazione delle lezioni, i progetti interdisciplinari ecc.

Struttura organizzativa e amministrativa

Le scuole Waldorf sono in piena autonomia giuridica ed economica. Il coinvolgimento e la collaborazione di genitori e insegnanti sono alla base della gestione sia pedagogica che economica della nostra scuola. La struttura organizzativa, la direzione e l'amministrazione sono gestite da insegnanti e genitori. Tutte le decisioni sono prese con responsabilità, in modo definito e, essendo le scuole libere, le scuole Waldorf hanno sostituito la direzione gerarchica, tipica delle scuole statali, con l'autogestione, ovvero un ordinamento partecipato, dando luogo così ad allarme sociale orientata verso il futuro. La direzione didattica e pedagogica spetta al collegio docenti, che si riunisce settimanalmente per il perfezionamento continuo, mediante confronti, discussioni e dibattiti, in modo da prendere decisioni condivise.